Il primo concerto musicale dedicato ai cani

· 17 febbraio 2017

Si intitola ‘Fantasia Canina’ il primo concerto al mondo dedicato esclusivamente ai cani. Un’iniziativa che ha preso vita in Spagna con un obiettivo assai nobile. Scopriamo assieme di cosa si tratta, nella speranza che sia di esempio per altri eventi per animali che possano venire organizzati anche nel nostro paese.

Fantasia Canina: un concerto per cani molto speciale

Il primo concerto musicale dedicato ai cani
Foto: www.elblogdeyes.com

L’ideatore di questo avvenimento culturale si chiama Jesus Salvador Chapi e vive vicino a Valencia, nel paesino di Rafelbunyol. Lo scopo era quello di creare un evento unico ed originale. Un concerto esclusivo in cui potesse essere emessa musica attraverso suoni udibili solamente dai cani.

Più che un concerto musicale, quindi, si tratta di un concerto ad ultrasuoni. Qualcosa davvero mai visto, o meglio ascoltato, prima, tanto che tutti furono immediatamente entusiasti dell’idea. Dopo i normali preparativi, il concerto venne organizzato nel Parco della Senyera, proprio nel cuore della piccola cittadina valenziana.

In uno spazio verde di circa 10 mila metri quadrati, vennero accolti oltre 150 cani pronti per assistere allo spettacolo. Di solito, i cani accompagnano i padroni ad ascoltare opere e concerti dal vivo. Però, in questo caso, funzionò al contrario. Il biglietto per i padroni era di 2 euro, mentre gli spettatori a quattro zampe avevano ingresso gratuito.

Ovviamente fu necessario stabilire alcune norme di comportamento e sicurezza, vista la presenza di così tanti animali. Guinzagli, museruole, una lista dei cani “pericolosi”, da tenere sotto controllo e via discorrendo. Un ridotto numero di regole affinché l’iniziativa potesse svolgersi al meglio.

Visto il successo, l’amministrazione comunale si è congratulata con l’ideatore di tale iniziativa che, da un lato rappresenta un momento di contatto con la natura e gli animali, mentre dall’altro ha permesso la promozione di arti come la musica alternativa.

Altri eventi dedicati a cani e gatti

Il primo concerto musicale dedicato ai cani

E’ risaputo che, da secoli, il cane è il miglior amico dell’uomo. Per fortuna, questo rapporto così antico, profondo e speciale, viene ribadito e consolidato frequentemente. Sono molte, infatti, le iniziative organizzate in tutto il mondo per celebrare questo fantastico animale. Un compagni di giochi, di avventure e di vita a cui l’uomo regala momenti anche di alto livello culturale, artistico e di folklore.

Vediamo qualche esempio di avvenimenti per cani e gatti da non perdere:

  • Festival delle luci (Nepal). Gli indù tengono i cani in grandissima considerazione. Questo festival è un omaggio molto speciale in cui viene dato da mangiare a tutti i cani, randagi e trovatelli inclusi, oltre ad organizzare diversi giochi e attività. Ma sopratutto si tinge la fronte ad ogni cane, con il classico puntino rosso (il “bindi”) per sancire la sacralità dell’animale,
  • Giornata nazionale del cane (Stati Uniti). Ogni 24 di giugno, è possibile portare al lavoro con sé il proprio cane. I padroni possono finalmente passare un giorno intero con i loro amici a quattro zampe. E nessun datore di lavoro può rifiutarsi od opporsi all’iniziativa. Davvero un bel gesto per non lasciare soli a casa i cani.
  • Una statua per una gatta speciale (Istanbul). I cittadini di un quartiere della seconda città della Turchia hanno deciso di ricordare con una statua la loro gatta più famosa. La piccola felina, che si chiamava Tombili, era solita sedersi su una panchina, in una posizione così buffa da divenire protagonista di una foto divenuta poi virale in tutto il mondo.
  • Giornata internazionale del gatto (Stati Uniti). Si celebra questa festa per iniziativa dell’ex presidente americano Bill Clinton. Si tratta del ricordo che egli volle dedicare al suo micio Socks. La ricorrenza cade ogni 20 di febbraio, data in cui il gatto di Clinton passò a miglior vita.

Foto principale: www.abc.es