Conoscere e capire il carattere del cavallo

Il cavallo, come ogni altro animale, gode di un’individualità che lo differenzia dagli altri e lo rende unico all’interno del suo gruppo sociale. L’elemento principale che favorisce questa differenziazione è il suo carattere. Conoscere la personalità e il temperamento del cavallo è importante sia per i cavalieri che per i proprietari e tutti gli amanti di questo bellissimo quadrupede.

E’ sbagliato pensare che gli animali abbiamo tratti del carattere diverso da quello umano. Almeno, per quanto riguarda il modo di rispondere agli stimoli. Ed è utile differenziare i vari tipi di carattere, sapere come identificarli per poter stabilire una relazione più diretta e sana. In questo articolo vi aiuteremo a conoscere meglio le sfumature del carattere del cavallo.

Il carattere del cavallo: tratti tipici

Quando si parla di carattere del cavallo, si fa riferimento a ciò che identifica il modo di fare dell’animale, azioni ed interazioni che si sviluppano nell’arco di tutta la giornata. Sia nel suo box o recinto, sia nelle ore di lavoro, nell’apprendimento o lo svolgimento di un’attività sportiva.

cavallo che corre nel suo recinto all'aperto

In generale, il carattere del cavallo tende ad essere gentile ed è possibile avvicinarlo e addestrarlo con una buona dose di sicurezza e rispetto.

Essendo un animale da preda, è guidato dagli istinti. Il più comune tra questi è quello della lotta per la sopravvivenza: data la possibilità di essere vittima di una qualsiasi minaccia, spesso reagisce in modo imprevedibile. A tal motivo è fondamentale costruire un rapporto di fiducia con il proprio cavallo e sapere come risponderà nei confronti del contatto e della relazione con gli uomini.

Il cavallo è un animale sociale, abituato per natura a vivere e pascolare in branco e manifesta molto apertamente le sue emozioni. Tende ad essere dominante e stabilisce una gerarchia, senza però l’uso della violenza. L’aggressività non fa parte della sua natura e preferisce fuggire piuttosto che combattere. Tuttavia, se si sente in pericolo, può farsi rispettare utilizzando i potenti calci o addirittura mordendo.

Il linguaggio del corpo, uno strumento di comunicazione

Come l’essere umano, il cavallo comunica con quelli della sua specie. Non emettendo quasi suoni, lo fa attraverso i movimenti del suo corpo. Osservare i modi in cui si comporta, i movimenti delle orecchie, del muso, della coda e della postura del corpo, vi aiuterà a capire cosa vi vuole comunicare. In questo modo sarà più facile costruire un rapporto di amicizia e identificare le sfumature del carattere di ogni esemplare.

Esistono cavalli con un carattere difficile?

Anche se non è la situazione più comune, come per gli esseri umani, ci sono esemplari che possono avere un brutto carattere. Ciò è facilmente riscontrabile, sin dalla tenerà età, notando una serie di atteggiamenti particolari. Per esempio, osservate se il vostro quadrupede piega o muove le orecchie, le zampe o la bocca, allunga le labbra o stringe i muscoli della mascella. O anche quando mostra la groppa o sfodera i denti.

Non tutti gli esemplari hanno però questo comportamento. Ciò è dovuto, principalmente, al fatto che questi straordinari animali hanno raramente un carattere problematico. Sono caratterizzati dall’essere miti e amichevoli. Per evitare atteggiamenti negativi, è fondamentale prendersi cura del cavallo in modo corretto, crescendolo e allevandolo in modo sano e rispettoso.

Carattere, personalità e temperamento

Sebbene questi termini vengano spesso mischiati, in modo arbitrario, in realtà si riferiscono a due concetti ben diversi.

La parola carattere (dal greco charakter cioè “impronta”) si riferisce alle qualità innate, positive e negative. Deriva dalla biologia e genealogia dell’animale ed è influenzato dall’ambiente in cui cresce. La personalità invece è il risultato delle esperienze, dell’educazione, dell’interazione sociale .

Il temperamento invece è il frutto delle combinazione delle personali condizioni fisiche e psichiche. Secondo il temperamento, ci sono tre tipi di cavalli, vale a dire:

  • A sangue caldo (o anche razza pura): Sono più attivi, nervosi e attenti è più facili da montare.
  • Tiepido: frutto dell’incrocio tra i cavalli a sangue caldo e freddo.
  • Freddo: di solito sono calmi, docili, si riferiscono principalmente a razze di taglia grande.
una mamma di cavallo con un puledro piccolo

Il carattere ideale per un cavallo da sport

Una delle qualità per cui il cavallo è particolarmente valutato, è per le sue abilità nello sport. Si capisce che, in questo senso, il carattere è una prerogativa importante da considerare. Pertanto, se cercate un animale per attività di tipo agonistico, il vostro quadrupede ideale dovrà rispettare i seguenti punti:

  • Mostra buona disponibilità, capacità di comprendere e seguire gli ordini del cavaliere.
  • Reagisce positivamente alle difficoltà o agli errori commessi.
  • Se si presta facilmente alla monta, riesce a lavorare sotto pressione e dimostra una superiore resistenza nervosa.

Il cavallo è un animale affascinante, nelle sue diverse razze, e il suo carattere va compreso a fondo per poter ottenere da lui il massimo. Con un’interazione positiva, basata sul rispetto e sulla premessa di accrescere la fiducia reciproca, è possibile interpretare le caratteristiche che più lo definiscono.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche