Conosciamo insieme i vari tipi di vongole

4 Marzo 2019
Le vongole sono dei molluschi bivalvi che si trovano sotto la sabbia dei mari o nel fango dei fiumi; le specie che si trovano in Spagna, per esempio, sono molto ricercate in cucina per via della loro consistenza e del loro sapore.

Le vongole sono dei piccoli molluschi bivalvi che vivono sotto la sabbia dei mari o nel fango dei fiumi. Il sapore e la consistenza rendono questi frutti di mare molto apprezzati nella gastronomia internazionale.

La Spagna spicca per i tipi di vongole presenti nel suo territorio e per l’eccellenza nella loro preparazione.

Di seguito, ecco le vongole che si trovano nel territorio spagnolo. Inoltre, vi diremo come riconoscerle e differenziarle facilmente.

Che tipi di vongole sono presenti in Spagna?

Lungo il litorale spagnolo, si trovano i seguenti tipi di vongole:

  • Venerupis corrugata (babosa)
  • Vongola verace (fina)
  • Vongola rubia
  • Vongola verace filippina

Le prime tre sono originarie della SpagnaQuella filippina, invece, si è adattata ottimamente alle acque iberiche.

Venerupis corrugata

La Venerupis corrugata, nota come babosa, ha una forma allungata e i suoi colori variano tra il grigio, il marrone e il crema. 

Per distinguerla dalle altre vongole si devono controllare i suoi sifoni, che devono essere uniti in tutta la sua longitudine.

Venerupis corrugata vongola

I sifoni sono piccole strutture tubulari attraverso le quali l’acqua fluisce dal corpo delle vongole. 

Questi frutti di mare, grazie a queste strutture, possono spostarsi, respirare, riprodursi e alimentarsi nel loro habitat naturale.

Quando la vongola apre la sua conchiglia, si possono osservare i suoi sifoni che si mostrano delicatamente.

E’ possibile anche vedere se la sua corazza presenta alcune linee concentriche che sono meno marcate rispetto alle vongole veraci. Inoltre, la Venerupis corrugata non ha delle linee radiali nella sua valva. 

Per quanto riguarda la cucina, la babosa non è tanto apprezzata come la fina ed è più economica. Ciò non si deve né alla sua consistenza né al suo sapore, che risultano molto soddisfacenti. Il motivo per il quale non viene usata nelle ricette è che resiste poco tempo fuori dall’acqua, quindi è più delicata.

Vongola verace (fina)

La specie Ruditapes Decussatus, chiamata popolarmente fina, si trova nella zona intertidale della Spagna. Per svilupparsi correttamente, si sotterra tra i 15 e i 30 cm di sabbia di queste regioni.

Vongole ruditapes decussatus

La conchiglia di queste vongole mostra dei colori uniformi, che variano tra il bianco e il marrone a seconda del tipo di sabbia in cui vivono. 

Presenta delle linee concentriche e radiali che formano un disegno quadrettato tipico di questa specie. Inoltre, un altro aspetto che ci permette di differenziarla sono i lunghi sifoni che sono ben separati tra di loro.

La vongola verace (fina) è la più valorizzata e la più apprezzata nella gastronomia internazionale. 

Oltre alla sua eccellente consistenza e al delizioso sapore, è molto resistente e può sopravvivere per molte ore fuori dall’acqua.

Vongola rubia

La Venerupis rhomboideus spicca per i colori violetti o rossicci della valva. La sua conchiglia è notevolmente più liscia e brillante delle vongole già menzionate.

Anche in questa osserviamo alcuni disegni a forma di zigzag che contraddistinguono questa specie.

Venerupis rhomboideus vongola

In cucina, questa varietà è meno apprezzata di quella fina e babosa, quindi il suo prezzo è relativamente economico.

Nonostante ciò, il suo intenso sapore è molto apprezzato per la preparazione di stufati.

Vongola verace filippina

La specie Ruditapes philippinarum è conosciuta popolarmente come vongola verace filippina. La sua valva presenta delle tonalità che variano tra il grigio, il beige, il marrone e il nero a seconda del luogo in cui nasce.

Vongola verace filippina

Come la vongola fina, presenta delle linee concentriche e radiali nella sua conchiglia, che formano una quadrellatura molto caratteristica. 

Per differenziarla, le linee sono notevolmente più marcate nella vongola verace filippina. Inoltre, i suoi sifoni si uniscono solo fino a metà della sua longitudine.

Questo tipo di vongola non è originaria della Spagna, però si è adattata a questo territorio. La sua rapida crescita e capacità di adattamento hanno attirato l’attenzione degli allevatori professionistiPer questo, oggi si trovano vari allevamenti di vongole veraci filippine, specialmente in Galizia.

Nella gastronomia, questa vongola viene utilizzata per la preparazione di pasta con frutti di mare o negli stufati insieme ad altri tipi di pesci. 

Tuttavia, il suo valore sul mercato è considerevolmente minore rispetto a quello della fina e della babosa.