Consigli per giocare con il proprio gatto

· 5 Giugno 2019
Quando si gioca con il proprio gatto, è fondamentale considerare che amerà in modo particolare le attività che risvegliano il suo istinto da cacciatore. 

Forse avete adottato da poco un gatto e volete sapere in che modo divertirvi alla grande in sua compagnia. Giocare con il proprio gatto può essere un’attività molto divertente se sappiamo cosa gli piace e come compiacerlo.

In questo articolo diamo alcuni consigli per giocare con il proprio gatto.

Come giocare con il proprio gatto

È vero che i felini si intrattengono con qualsiasi cosa che vedono accanto a loro: una pallina, della polvere o un filo che penzola dal divano. Essendo animali molto indipendenti, basta solo comprare, o creare, un tiragraffi e lasciare che si divertano.

Tuttavia, se desiderate giocare con i vostri gatti quando siete in casa, prestate attenzione alle seguenti raccomandazioni.

1. Optare per il suo giocattolo preferito

Tra tutti i giocattoli, è probabile che ve ne sia uno che il nostro animale domestico ama di più; anche uno nuovo può attirare la sua attenzione sugli altri. Quelli più scelti sono quelli formati da una stecca o una fune e con qualcosa che si muove in una delle due estremità.

Un’altra idea molto interessante e divertente consiste nell’offrire al gatto una scatola di cartone… i gatti, di qualsiasi razza, dal blu di Russia al Siamese, le adorano! Praticate dei fori su diverse parti e “imprigionatelo” mentre cerca di scappare o nascondersi.

2. Giocare con il proprio gatto per mezz’ora al giorno

Quando rientriamo dal lavoro forse siamo un po’ stanchi per giocare con il nostro gatto, ma dobbiamo sforzarci di goderci almeno trenta minuti in sua compagnia. Se ha passato molte ore da solo, gli piacerà ricevere un po’ di attenzioni da parte nostra.

Gioco per il gatto

3. Stimolare le sue qualità

Dobbiamo considerare che i gatti appartengono alla famiglia dei felini, i quali sono grandi predatori sempre all’agguato. È molto importante che i giochi tirino fuori la loro parte più selvatica, senza arrivare all’aggressività.

Scegliete giocattoli o giochi nei quali l’animale possa rimanere quatto mentre guarda la “preda” e poi debba afferrarla con i suoi artigli. Per esempio, potete usare dei peluche o dei topi di plastica, ma non è necessario spendere soldi: con una corda alla cui cima attaccare un oggetto potete trascorrere diverse ore giocando.

4. Attirare la sua attenzione

Non tutti i gatti si presenteranno al richiamo dei propri padroni per giocare, a meno che non siano cuccioli o annoiati. A noi umani, quindi, spetta il compito di attirare la loro attenzione.

Come? Possiamo agitare un giocattolo vicino all’animale, muovere qualcosa di brillante o luminoso davanti ai suoi occhi o fingere di aver trovato una preda.

5. Essere delicati: parola d’ordine per giocare con il proprio gatto

Ai gatti non piace essere infastiditi troppo ed è possibile che il nostro abbia una bassa soglia di sopportazione e che non ci voglia sempre intorno.

Ricordate che il territorio è sacro per i felini. Evitate di spaventarli e di fare movimenti bruschi se volete giocare con loro senza problemi.

Giocattoli per i gatti

6. Non continuare a giocare se il gatto si mostra arrabbiato

Attraverso il movimento della coda, possiamo capire se il nostro animale domestico è di cattivo umore o se si è stancato del gioco. Se, per esempio, la muove da un lato all’altro come se stesse dando dei colpi di frusta, forse è irritato.

Quando il gatto si mette a pancia in su e ci “abbraccia” la mano o  il braccio con le zampe anteriori e posteriori mentre morde o graffia, ci sta indicando chiaramente il suo disappunto. Alcuni gatti possono diventare piuttosto aggressivi quando giocano; se tirano fuori gli artigli, possono ferirci, pur non volendolo.

Ricordate che i gatti ci “dicono” quando vogliono giocare e quando preferiscono fare un’altra attività più tranquilla o da soli. Quando la loro attenzione è rivolta a qualcos’altro, può essere complicato che ci diano retta. In questi casi è meglio abbandonare l’idea di giocare con il proprio gatto per quel giorno o per diverse ore.

I gatti riescono a divertirsi anche se i loro padroni non sono in casa, e questo è fantastico. Adibite alcune aree della casa con giochi o giocattoli e lasciate divertire i vostri felini. In questo modo, i vostri mobili saranno salvi!