Cosa si deve sapere sulle lotte tra gatti?

Le lotte tra gatti avvengono perché questi animali sono molto territoriali e gelosi, che siano domestici o randagi: è motivo di dispute anche il competere per una femmina.
 

Le lotte tra gatti si verificano spesso, e lo avrete notato se ne avete in casa due, perché di sicuro non regnerà sempre la pace tra di loro.

E ciò può accadere sia tra felini di strada che domestici. Per questo, nel seguente articolo vi parleremo delle lotte tra gatti.

Perché i gatti litigano?

E’ risaputo che i Felis Catus sono degli animali molto territoriali. Possono essere anche gelosi, e da qui derivano le lotte che si verificano. Però cercheranno anche di difendersi se qualche situazione li spaventa. E se non sono castrati è ovvio che i maschi litigheranno per una femmina in calore.

 

Le cause specifiche che scatenano le lotte tra gatti a volte sono difficili da capire per le persone. All’improvviso si scatena un putiferio che, in genere, termina presto e tutto torna alla normalità.

A volte però le cose si complicano e gli animali, e sì che in questo caso dovete intervenire, possono ferirsi e rimanere in allerta per giorni.

Un nuovo animale, motivo di dispute

Se già avete un felino e ne portate un altro a casa, potreste assistere per la prima volta ad uno scontro tra gatti. E’ probabile che il nuovo arrivato non venga accettato. Tutto dipenderà dal carattere dell’animale.

Lotte tra gatti

In questi casi, è importante che ci siate cauti per evitare che il gatto che viveva prima nella casa si senta minacciato dal nuovo inquilino. Inoltre, dovrete dare a questo un suo spazio personale affinché si adatti senza stressarsi troppo.

L’ideale è evitare che i due felini dividano, almeno all’inizio, le ciotole dell’acqua e del ciboLo stesso vale per la lettiera, per la cuccia e per i giochi.

Altre cause di lotte tra gatti

Gli scontri tra un gatto maschio e uno femmina saranno inevitabili se nessuno dei due è sterilizzato. L’armonia in casa tornerà solo se metterete in pratica questo processo.

 

D’altro canto, se un felino si sente messo alle strette o minacciato può diventare aggressivo e anche attaccare, sia gli altri gatti che il proprio padroneIn questo caso la cosa migliore è aspettare che l’animale si calmi e cercare di capire perché si è alterato.

Tra le cause che possono generare queste reazioni possiamo menzionare la presenza di qualche persona o di un animale estranei. Possono spaventarlo anche dei movimenti e dei cambiamenti bruschi, inclusi rumori forti e odori sconosciuti al felino.

Gatti che soffiano

Per evitare le lotte è importante che trattiate i due gatti allo stesso modo. Se si ingelosiscono potrebbero scontrarsi.

 

Consigli per evitare che i gatti litighino

Se per qualche motivo i vostri due gatti litigano, vi consigliamo di non intervenire in maniera diretta per separarli. Potreste venire graffiati o morsi senza che loro se ne rendano conto.

La cosa migliore è cercare di dissuaderli con qualche azione che li distragga. Un grido o un suono, oppure colpire un oggetto, potrebbero essere efficaci. Finito lo scontro, non sgridateli, poiché ciò potrebbe peggiorare la situazione.

E’ normale che i gatti si comportino in questo modo ogni tanto e che abbiano delle liti passeggere. L’importante è che non siano gravi tanto da rimanere feriti. Cercate di controllare la situazione e poi teneteli separati finché non ritorna la calma.

 

Tenete presente che, se le aggressioni tra i gatti persistono e diventano molto violente, potete consultare un veterinario o qualche specialista in comportamento animale.