Curiosità sui ragni che vi sorprenderanno

11 gennaio, 2021
Anche se spesso si pensa il contrario, i ragni non sono considerati insetti in quanto tali, ma semplicemente aracnidi. Su questa particolare specie ci sono molte informazioni sconosciute.

Negli ultimi anni è aumentato il numero di persone che scelgono di possedere un ragno come animale domestico. La passione per questi animali è alimentata dalla loro complessità e da altre caratteristiche sorprendenti. In realtà, ci sono molte curiosità sui ragni che pochi conoscono.

I ragni sentono molto bene… dalle loro zampe

Fino al 2016 si pensava che i ragni non potessero captare i suoni. Attualmente, sappiamo che non solo possono ascoltare, ma lo fanno con una capacità sorprendente. Infatti, potrebbero captare le onde sonore che vengono emesse fino a tre metri di distanza.

Naturalmente non hanno orecchie con timpani in quanto tali. Cioè, il loro sistema uditivo non è come quello dei mammiferi. Infatti, pare che captino i suoni dai peli delle loro zampe. Ad esempio, si crede che possano sentire la voce umana attraverso un muro.

Curiosità sui ragni: gli aracnidi dello spazio

I ragni, o almeno alcune specie di essi, sono riusciti a sopravvivere nello spazio. La prima spedizione di questi animali dalla terra è avvenuta nel 1973. In quell’occasione sono stati inviati due aracnidi europei da giardino: Arabella e Anita.

Da quel momento in poi, la capacità di questi animali di adattarsi alla mancanza di gravità è stata comprovata più volte. Per esempio,  sono stati su una stazione spaziale e hanno filato delle ragnatele. Il loro tempo nello spazio va da uno a tre mesi circa.

I ragni volano senza ali

Pare che gli aracnidi abbiano qualche trucco per muoversi in aria. Infatti, sono noti per usare la loro seta come paracadute per lanciarsi nell’aria. Lo farebbero per proteggersi dai nemici.

Attualmente, è noto anche che possono utilizzare l’elettricità atmosferica per muoversi verso l’alto. Questa viene rilevata dai peli che hanno sulle loro gambe e nel momento giusto sollevano l’addome. Inoltre, secernono la loro seta e sfruttano il vento per librarsi nell’aria e percorrere anche lunghi tragitti. Questa abilità è conosciuta come ballooning.

I ragni hanno una visione particolare

Quasi tutti i tipi di ragni hanno un cervello troppo piccolo per poter sviluppare una vista nitida. Tuttavia, compensano questa mancanza con il numero di occhi e di retine che hanno. Almeno due dei loro otto occhi sono utilizzati per vedere con una buona nitidezza.

Caratteristiche dei ragni. Ragno con molti occhi.

A differenza di molti animali, i ragni hanno almeno quattro strati sensibili alla luce, che da una parte rendono l’immagine molto più sfocata. Tuttavia, molti scienziati ritengono che sovrapponendo le immagini sfocate di un occhio con le immagini nitide dell’altro occhio, questo permetta loro di determinare la profondità dello spazio. Si ritiene inoltre che abbiano la capacità di captare i raggi UV.

Curiosità sui ragni: hanno il sangue blu

Anche se questo non gli fa guadagnare alcun titolo nobiliare, i ragni hanno il sangue blu. Naturalmente, questo vale anche per altri aracnidi e insetti, cosa molto comune nel mondo naturale. Questa caratteristica è dovuta alla presenza di emicocianina a base di rame.

Nei mammiferi, la colorazione rossa è dovuta alle alte concentrazioni di ferro nel sangue. Nel caso degli aracnidi, l’emocianina, che rende il loro sangue blu, permette il trasporto dell’ossigeno in modo efficiente in condizioni climatiche fredde. Questa è una di quelle curiosità sui ragni che è difficile da spiegare.

Si riesce a spezzare un solo filo della loro ragnatela

La resistenza delle ragnatele è un tema che supera l’ingegneria umana. Infatti, le ragnatele possono resistere agli urti e persino ai venti degli uragani. Ciò è in parte dovuto alla composizione della seta, ma anche alla struttura della rete.

Curiosità sui ragni: la loro ragnatela.

Sembra che i ragni riescano ad intrecciare la loro tela in modo che in caso di impatto si possa rompere solo un singolo filo. Così, l’intera struttura è progettata in modo che ogni singolo filo possa rompersi per salvaguardare la resistenza dell’intera ragnatela. Inoltre, la seta ha la capacità di allungarsi per dare flessibilità all’intera struttura. 

Curiosità sui ragni: meglio non ucciderli se sono in casa

Questi piccoli animali fanno parte del nostro ambiente naturale e la maggior parte di loro tende ad avere un comportamento cauto. La maggior parte di quelli che possiamo trovare in casa sono di solito innocui, a meno che non viviamo in zone rurali. Ad eccezione delle specie che possono essere velenose, possiamo lasciarli indisturbati in casa.

Infatti, la loro presenza in casa può dare alcuni benefici. Per esempio, i ragni sono in grado di ridurre il numero di parassiti che entrano nelle nostre case. Inoltre, aiutano a mantenere gli spazi chiusi liberi da zanzare e altri piccoli insetti. Questo perché si nutrono di quasi tutti i tipi di insetti, compresi altri ragni.

  • Ceiplazafra. 2016. Curiosidades sobre las arañas. Extraído de: http://www.ceiplazafra.es/NaturalezaCanaria/Invertebrados/Arannas/Curiosidades_arannas.pdf
  • Víctor J. Monserrat. & Antonio Melic. Las arañas en la cultura y occidente. Extraído de: http://sea-entomologia.org/PDF/ARTEYCULTURA/Pdf11BSEA50Ara%C3%B1asArte.pdf