Ecco qualche curiosità sulla pantera nera

03 gennaio, 2019
Nonostante le sue dimensioni, la pantera nera ha l'abilità di essere silenziosa quando segue le sue prede, finché non si lancia sopra di loro.
 

La pantera nera è un animale misterioso e meraviglioso che suscita curiosità ma anche timore.

Volete saperne di più sulla pantera nera? Continuate a leggere!

Alcune curiosità sulla pantera nera

E’ schiva

Anche se può incutere paura, è un animale timoroso che, se si sente minacciato da un altro predatore, si nasconde tra gli alberi, sui quali si arrampica con una facilità impressionante.

Una mandibola fortissima

La mandibola della pantera nera non si batte. Si dice che sia in grado di masticare un’intera preda, inclusi le ossa e il cervello. Impressionante!

E’ protettiva

Si dice che il coraggio di una madre non abbia limiti, e neanche quello della pantera nera. Nonostante sia timorosa, se sente che i suoi cuccioli vengono minacciati, tira fuori gli artigli e non si ferma finché il suo rivale non muore o fugge.

E’ cauta

E’ un grande felino, ciò non possiamo negarlo, però la sua capacità di seguire le prede silenziosamente è incredibile. Può farlo per varie ore al giorno, e si avvicinerà a poco a poco senza farsi scoprire. Quando l’animale se ne renderà conto sarà troppo tardi perché gli sarà già piombata addosso.

Pantera nera con sfondo nero
 

Conserva il cibo

I lupi mangiano tutto subito ed avidamente perché non sanno quando riusciranno a catturare un’altra preda. La pantera invece è molto diversa da questo punto di vista. Caccia un animale, mangia ciò che ritiene necessario e sotterra quello che può per tornare successivamente a cibarsene.

Si lava dopo aver mangiato

Una volta sotterrata la sua preda, passa ore a pulirsi per eliminare gli odori affinché gli altri animali non sappiano che ha nascosto qualcosa, seguano la sua scia e poi la rubino. In questo modo avrà il cibo assicurato per il seguente pasto.

Diventa indipendente precocemente

Quando nasce, sta con la madre finché non compie un anno. Sì, dopo un anno d’età viene considerata autonoma e dice addio al genitore per cercare il proprio territorio.

E’ il felino più grande di…

La pantera nera è il felino più grande tra quelli che abitano in America e il terzo più grande del mondo preceduto dal leone e dalla tigre. Può misurare 1,5 metri di lunghezza, 65 cm di larghezza e pesare 90 kg.

Pantera nera che cammina nella foresta

E’ notturna

La pantera nera è un animale notturno, quindi tutte le sue attività, come andare a caccia, mangiare, etc, si svolgono di notte. Il colore del suo pelo la aiuta a passare inosservata. Passa le ore diurne nascosta tra gli alberi aspettando che cali la sera. E’ in grado di salire sugli alberi e di stare comodamente sopra questi.

 

Non è una predatrice di uomini

Sebbene in molte culture si creda che la pantera nera sia un animale pericoloso, ciò non è vero. Questo felino attacca solo se si sente minacciato, quindi se verrà  lasciato in pace, non agirà.

E’ vero che la caccia furtiva di questo animale ha fatto in modo che abbia paura delle persone, quindi per difendersi è possibile che attacchi.

Ha un grande spirito di adattamento

Anche se vive nella foresta pluviale, la pantera nera si adatta ad ogni ambiente ed è in grado di vivere in luoghi con climi diversi, dai boschi frondosi alle zone desertiche.

Che idea vi siete fatti di questo animale impressionante? Di sicuro lo avete conosciuto da varie prospettive.