Imparate a diagnosticare l’anemia nei cani

18 gennaio 2018

Sapere come diagnosticare l’anemia in un cane vi permetterà di agire con rapidità e di evitare che l’animale subisca conseguenze che possono arrivare ad essere gravi. Vi parliamo dei principali segnali che indicano che qualcosa non va nei globuli rossi del vostro amico a quattro zampe.

Alcuni dati sull’anemia

L’anemia viene definita come la diminuzione anomala del numero o della dimensione dei globuli rossi del sangue o del livello di emoglobina, il pigmento rosso dei globuli rossi.

Essi si formano nel midollo osseo e hanno la funzione di trasportare l’ossigeno dagli alveoli polmonari verso le altre parti del corpo. Si occupano anche di trasportare l’anidride carbonica verso i polmoni per la sua successiva espulsione.

Per questa ragione, i segnali dell’anemia sono prodotti da un’insufficienza di ossigeno negli organi e nei muscoli. 

I cani adulti vengono considerati anemici quando la concentrazione di globuli rossi nel totale del sangue è inferiore al 37 % del volume generale. I valori normali oscillano tra il 39 e il 60 %.

Vi raccontiamo i principali segnali per individuare l’anemia in un cane. Riconoscere questi segnali vi permetterà di agire con rapidità ed evitare maggiori complicazioni di salute. Per questo, di fronte al minimo sospetto di anemia, consigliamo di portare il vostro cane urgentemente da un veterinario.

padrone offre crocchette al cane

Tra i segnali che possono indicare anemia in un cane, spiccano:

  • Inappetenza.
  • Letargo.
  • Debolezza generalizzata.
  • Membrane mucose di gengive e lingua di colore rosa pallido, quasi bianco.
  • Intolleranza all’esercizio.
  • Maggiore predisposizione alle malattie.
  • Polso e frequenza respiratoria accelerata nei casi gravi.

Se notate alcuni di questi segnali nel vostro cane, portatelo il prima possibile da un veterinario. Il professionista, attraverso un’analisi del sangue e altri studi complementari, confermerà o scarterà la diagnosi. Inoltre, cercherà le cause che hanno provocato l’anemia nei vostri animali e determinerà il trattamento adeguato.

Perché un cane può essere anemico?

Tra le principali cause di anemia in un cane, c’è la perdita di sangue che può essere provocata da:

  • Diversi traumi
  • Parassiti interni ed esterni
  • Tumori gastrointestinali
  • Ulcere allo stomaco o nel duodeno.

Può anche capitare un deficit nella produzione di globuli rossi, causata da disordini alimentari o da alcune malattie metaboliche.

L’emolisi, un’altra causa di anemia nei cani

Un altro motivo che provoca anemia in un cane è l’emolisi. Si tratta di un’accelerazione del normale processo di decomposizione dei globuli rossi. Un cane con una crisi emolitica acuta può presentare:

  • Ittero (colorazione giallognola della pelle e delle parti bianche degli occhi).
  • Urina scura.
  • Infiammazione della milza, del fegato o dei linfonodi.

L’emolisi, a sua volta, può avere diverse origini:

  • Anemia emolitica immunomediata, che è la causa più comune. La distruzione dei globuli rossi viene provocata da anticorpi (gli anticorpi si scagliano erroneamente contro organi e tessuti). È comune in razze come Barbone, Bobtail, Setter irlandese e Cocker spaniel.
  • Anemia emolitica congenita, dovuta a diverse anomalie ereditarie nella struttura dei globuli rossi. Ad esempio il deficit di fosfofruttochinasi o di piruvato chinasi.
  • Malattie infettive (babesiosi, leptospirosi canina, ecc.)
  • Reazioni a farmaci quali il paracetamolo.
  • Infezioni gravi.
  • Morsi di serpenti velenosi.

Di fronte a qualsiasi sospetto di anemia, recatevi dal veterinario

cane dal veterinario

Di fronte a un caso grave di anemia, è probabile che si debba ricorrere ad una trasfusione di sangue. Si tratta di una misura di emergenza affinché non si verifichino complicazioni maggiori.

È sempre meglio evitare i casi estremi. Dunque, osservate molto bene il vostro amico a quattro zampe e, di fronte a qualsiasi sospetto di anemia, portatelo dal veterinario.

Quanto più velocemente vengono determinate le cause che la provocano in un cane, quanto più probabile risulta ottenere una veloce guarigione dell’animale. Per questa ragione, dimostrate al vostro cane quanto gli volete bene prendendovene cura come si deve.

Guarda anche