Differenze tra un Rottweiler americano e tedesco

Tra le differenze che distinguono un Rottweiler americano da uno tedesco, le più significative sono la forma della testa e del muso. Continuate a leggere per saperne di più a riguardo.
Differenze tra un Rottweiler americano e tedesco

Ultimo aggiornamento: 23 novembre, 2021

Se vi piacciono i Rottweiler e non conoscete le differenze tra il Rottweiler americano e quello tedesco, questo articolo fa al caso vostro. Bisogna innanzitutto precisare che si tratta di un cane originario della Germania (ma le cui origini risalgono ai tempi dei romani) che è stato addestrato per molti anni come cane da guardia e da protezione delle greggi.

Secondo la Federazione Cinologica Internazionale (FCI), questa è una delle razze più antiche. Il suo nome, infatti, deriva dall’antica città di Rottweil. Il suo aspetto robusto e imponente lo ha portato ad essere uno dei cani che vengono considerati più adatti a esercitare il lavoro di polizia e nel 1910 è stato ufficialmente nominato cane poliziotto.

Continuate a leggere, perché nelle righe seguenti esporremo in breve le caratteristiche generali del Rottweiler, per poi approfondire le differenze tra il Rottweiler americano e quello tedesco. Scoprirete che distinguerli è tutt’altro che difficile.

Caratteristiche del Rottweiler

Il Rottweiler è considerato un cane di grossa taglia. È robusto e dall’aspetto forte, per questo motivo è stato a lungo allevato come cane da difesa. Il suo carattere è devoto e obbediente, docile, laborioso e affabile.

Inoltre, è un cane temerario che agisce in modo naturale, senza mostrare alcun segno di paura. Nonostante appartenga a una delle razze di cani considerate potenzialmente pericolose, in genere non è aggressivo; questo aspetto dipende piuttosto dal modo in cui il cane viene educato.

L’aspetto tozzo che lo caratterizza non ostacola affatto la sua agilità. Inoltre, è una delle razze che possono essere avviate all’addestramento e all’esercizio fin dalla tenera età, in quanto resistenti, agili ed energici. Anche la stimolazione mentale è importante, infatti possono apprendere diversi trucchi per via della loro spiccata intelligenza.

Considerando che il Rottweiler è una delle razze più soggette all’obesità secondo gli studi, la dieta che gli viene offerta è importante. Deve comprendere cibo di ottima qualità, che sia commerciale o fatto in casa. Fornire al cane del cibo di qualità, oltre a mantenerne costante il peso, ne preserva le caratteristiche fisiche, come ad esempio il mantello.

Due Rottweiler.

Differenze tra un Rottweiler americano e tedesco

Ora che avete un’idea delle caratteristiche del Rottweiler, possiamo parlare delle differenze che vi sono tra la variante americana e quella tedesca. Anche se a prima vista sembrano uguali, se si vuole adottarne uno è necessario considerare alcuni aspetti, per quanto ovvi.

1. Paese di nascita

La prima delle differenze tra i Rottweiler americani e tedeschi è la loro origine. A questo punto, è necessario sottolineare che l’Allgemeiner Deutscher Rottweiler Klub (ADRK) è l’organizzazione che si occupa di preservare la purezza di questa razza e ha standard molto esigenti.

In Germania, l’accoppiamento è consentito solo tra genitori che hanno un albero genealogico approvato e che soddisfano tutti i requisiti, evitando così inutili variazioni di razza. I parametri di allevamento stabiliti dall’ADRK dovrebbero essere rispettati in tutti i paesi in cui si riproduce.

In teoria, se al di fuori della Germania questi tipi di cani venissero fatti riprodurre secondo questi standard, non ci sarebbe distinzione tra i lignaggi. Poiché questo non è sempre il caso, continuate a leggere per sapere quali sono le altre caratteristiche in cui il Rottweiler tedesco si distingue da quello americano.

2. Dimensioni e peso

Confrontando un Rottweiler tedesco con uno americano, sono evidenti delle differenze di dimensioni e di peso. Il Rottweiler americano in genere ha un aspetto più snello del tedesco, con gambe più lunghe.

Il Rottweiler americano è alto tra i 68 e i 69 centimetri e in età adulta pesa fino a 80 chilogrammi, purché abbia una dieta adeguata e non sia sovrappeso. La variante tedesca invece in genere ha un’altezza di 61-68 centimetri, con un peso ideale di 50 chilogrammi.

Bisogna tener conto che, a loro volta, maschi e femmine di entrambe le varietà presentano differenze fisiche.

3. Lunghezza del muso e della coda

Questa è una differenza difficile da notare se non si ha un occhio affinato, ma per gli esperti è evidente. Il Rottweiler americano presenta un muso lungo e una coda corta, mentre il tedesco ha un muso più corto e piuttosto largo.

Sebbene sia una pratica vietata in diversi paesi, è comune che gli esemplari americani abbiano una coda cortissima, che viene tagliata dagli allevatori poco dopo la nascita. I Rottweiler tedeschi hanno una lunga coda, specialmente gli esemplari più giovani: questo grazie al fatto che diversi anni fa la pratica di questo intervento chirurgico è stata vietata in Europa.

4. Dimensione della testa

Un’altra differenza tra i Rottweiler americani e tedeschi ha a che fare con le dimensioni della loro testa. I Rottweiler tedeschi hanno una testa più larga, a causa dell’ossatura più spessa, che influisce sull’aspetto generale del corpo. La variante americana, essendo più snella, presenta una testa più piccola.

5. Il metodo di allevamento

La riproduzione di questa razza dovrebbe seguire gli standard stabiliti dal club tedesco, perciò ufficialmente non dovrebbero esserci differenze tra i Rottweiler tedeschi e americani. Questo significa che le variazioni di cui sopra possono emergere in base al modo in cui vengono allevati i cani, e non per via del carico genetico in sé del lignaggio dell’animale.

Dal momento che negli Stati Uniti non esiste un club o un’associazione che verifica gli standard di riproduzione, è normale che vi siano differenze rispetto allo standard tedesco, anche se ciò non significa che sia sempre così. Alcuni allevatori aderiscono ai requisiti di razza, anche se non si trovano in Germania, dove il processo è molto rigoroso.

Esistono differenze tra i Rottweiler americani e tedeschi oppure no?

In Germania, un cane che non soddisfa gli standard del club non verrà riconosciuto come Rottweiler puro, poiché sono presenti difetti o il processo di allevamento non è stato controllato adeguatamente. In questo senso, per gli allevatori rigorosi non esistono differenze ufficiali tra il Rottweiler americano e il tedesco o di qualsiasi altro paese.

Un Rottweiler dovrebbe presentare le stesse caratteristiche standardizzate, indipendentemente dal paese in cui viene allevato.

Un rottweiler con un collare rosa.

Le varianti per cui alcuni allevatori richiedono ingenti somme di denaro per via delle loro caratteristiche rare (come il Rottweiler dal pelo lungo, albino o dagli occhi azzurri) non sono riconosciute come appartenenti a questa razza. Come potete vedere, lo standard in questo tipo di cane è rigoroso e non sono consentite variazioni drastiche.

Potrebbe interessarti ...
Un Rottweiler salva un Chihuaua da un coyote
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Un Rottweiler salva un Chihuaua da un coyote

Conoscete la storia del coraggioso Rottweiler che ha salvato un piccolissimo Chihuahua?



  • Malm, S., Fikse, W. F., Danell, B., & Strandberg, E. (2008). Genetic variation and genetic trends in hip and elbow dysplasia in Swedish Rottweiler and Bernese Mountain Dog. Journal of animal breeding and genetics, 125(6), 403-412.
  • Rottweiler, FCI Standards. Recogido a 11 de agosto en http://www.fci.be/Nomenclature/Standards/147g02-es.pdf