Come evitare e affrontare la gelosia negli animali domestici?

· 20 marzo 2018

Gli animali sono esseri viventi che sentono e sperimentano emozioni, proprio come le persone. Quindi è normale trovare, tra questi sentimenti, anche quello della gelosia in cani e gatti. Gli animali domestici possono mostrare atteggiamenti “gelosi” nei confronti del proprio padrone, di altri simili e se, soprattutto, nella famiglia d’adozione fa ingresso un nuovo membro. Di seguito vi forniremo alcuni suggerimenti per prevenire e trattare queste situazioni.

La gelosia negli animali domestici: cause principali

Non è possibile determinare, a priori, se il vostro animale è geloso o meno, almeno fino a quando non si verificherà un determinato evento. In generale, gli animali domestici sono abituati alla presenza di altri esseri, ma a volte non riescono a reprimere la gelosia nei loro confronti.

Ad esempio, sapevate che i cani di piccola taglia sono generalmente territoriali e più possessivi con i loro proprietari e i giocattoli preferiti? Considerano ogni “intruso” come una minaccia. Al contrario, le razze di taglia più grande tendono ad essere più socievoli e pazienti.

Se avete un Golden retriever o un Boxer, comunque, non si può escludere al 100% che il vostro amico a quattro zampe non sia geloso. Influisce molto anche l’educazione che gli è stata data e l’ambiente in cui vive. Se il cane è stato cresciuto e “viziato” come il bambino piccolo di casa e, all’improvviso, appare un nuovo membro nella famiglia, è probabile che senta il pericolo di essere messo da parte.

due piccoli cagnolini litigano per gelosia

Lo stesso può accadere se la famiglia adotta un nuovo animale domestico. Quest’ultimo arrivato diventerà il colpevole della mancanza di attenzione o cure. In questo caso, inoltre, la competizione avrà luogo con l’obiettivo di occupare il ruolo di favorito, che riceverà più coccole e affetto.

Consigli per evitare la gelosia negli animali domestici

Gli animali non possono parlare, ma possono farsi capire. Quindi, se il vostro animale domestico è geloso, noterete alcuni cambiamenti nel suo atteggiamento, anche abbastanza evidenti. Mostrerà irritabilità, apatia, ansia, tristezza e atteggiamenti possessivi.

È anche probabile che distrugga alcuni dei vostro oggetti personali, come ciabatte, magliette o anche il letto, facendo pipì dove non deve e cercherà sempre di attaccare la presunta minaccia. Vediamo allora una serie di consigli che possono aiutarvi a fare in modo che il vostro cane non si senta geloso di un altro inquilino della casa:

1. Dedicate tempo al vostro animale

È normale che, se avete avuto un bambino da poco, sarà più difficile trovare del tempo da dedicare al cane (come a qualsiasi altra attività extra familiare). Ad ogni modo, dovreste provare a ritagliare qualche minuto per giocare con lui o almeno per coccolarlo un po’.

Ad esempio, prima di andare a letto, sdraiatevi sul divano e lasciate che vi stia in grembo o seduto ai vostri piedi. Sarebbe ancora meglio se poteste lanciargli una palla o un bastone di legno per farvelo riportare. Sarà sufficiente dimostrare al vostro cane che tenete a lui come prima.

2. Come introdurre nuovi membri della famiglia

È molto importante che facciate delle presentazioni appropriate nel caso in cui ci sia un nuovo animale domestico o arrivi un neonato in famiglia. Lasciate che si conoscano e condividano momenti insieme.

Se la gelosia appare dopo aver adottato un cane o un gatto, anzitutto cercate di fare in modo che entrambi abbiano un proprio spazio e uno stesso numero di giocattoli. Dovrete preparare due cucce, due ciotole, due giocattoli simili, due guinzagli, ecc. Con il tempo, impareranno a condividere le loro cose, ma all’inizio è meglio separarle per evitare problemi.

3. Imponete la vostra autorità

Non sentitevi in colpa per la gelosia degli animali domestici. E’ qualcosa di assolutamente normale e può essere superata se si agisce nel modo corretto. Se non dedicate sufficiente tempo al vostro cane, probabilmente vi sentirete tristi. Lui percepirà la vostra debolezza e vi chiederà ancora più attenzioni.

un cane guarda con gelosia il gatto in braccio al padrone

In nessun momento dovrete permettergli di ‘fare ciò che vuole’ solamente perché è triste. Al contrario, l’animale dovrà continuare a eseguire i vostri ordini come il primo giorno. In questo modo, si renderà conto che siete voi, ancora, il capobranco.

4. Evitate di creare concorrenza affettiva

Se il vostro cane è territoriale, non è una buona idea portare a casa un altro animale, a meno che non sia dello stesso sesso, perché ciò aumenterà la gelosia tra di loro. Potete approfittarne per sterilizzarli entrambi, e quindi ridurre i possibili inconvenienti.

La cosa importante è trattare entrambi allo stesso modo, senza differenze. Sono animali intelligenti e capaci di riconoscere un eventuale trattamento di favore. Entrambi devono essere uguali ai vostri occhi e ciò deve apparire chiaro a tutti. Se date un giocattolo a uno, dovrà riceverne uno uguale anche l’altro. Se uscite a passeggio, li porterete con voi insieme, allo stesso modo di quando realizzate un’attività o giocate. Limiterete ogni possibile motivazione di un comportamento geloso.