Gabbia per gerbilli: ecco come bisogna sceglierla

Quando arriva a casa un nuovo animale domestico, bisogna occuparsi di diverse cose. Non sempre, purtroppo, si conosce davvero tutto su quello che va fatto né sugli accessori giusti da comprare. Ad esempio, sapete come scegliere una gabbia per gerbilli? No? Ebbene, in questo articolo vi daremo una serie di informazioni e consigli utili al riguardo.

Dovete tenere a mente che la gabbia sarà la casa, il letto, la palestra e la cucina del vostro piccolo roditore. Pertanto, è molto importante acquistarne una che includa tutto ciò che serve all’animale e che gli permetta di vivere in modo comodo e sicuro. Acquistarne una in modo superficiale o frettoloso si convertirà in una vera perdita di tempo e, soprattutto, di denaro. Per non commettere errori, vi basterà seguire questa semplice guida.

Scegliere una gabbia per gerbilli: come evitare errori

Occorre capire che tutti gli animali domestici, incluso il gerbillo, hanno un habitat naturale che va ricreato in modo più reale possibile. Quindi, quando adottate uno di questi roditori, dovrete fare ogni sforzo per offrirgli un ambiente accogliente e che gli risulti familiare. In esso devono essere soddisfatti alcuni standard di igiene di base. Inoltre, l’animale dovrà sempre trovarvi cibo e acqua.

Tipi di gabbia per gerbilli

Esistono diversi tipi di gabbie tra cui potrete scegliere. Questi sono i più comuni:

gerbillo sulla terra

  • Gabbia tradizionale. Questa è la tipica gabbia per criceti con barre e un vassoio di plastica nella parte inferiore. Senza dubbio, è l’opzione più economica, ma sarà anche quella meno igienica. Tenete presente che i gerbilli, come tutti i roditori, scavano continuamente. In parole povere, dovrete costantemente pulire il substrato che viene spinto fuori. E’ molto probabile, poi, che l’animale si metta a mordere le sbarre, provocandosi addirittura ferite gravi.
  • Acquario. Questi spazi rettangolari, usati per tenere pesci, possono essere adattati e convertiti in un terrario per gerbilli. Non serve comprarne uno nuovo: se volete risparmiare, basterà cercarne sul web uno di seconda mano. L’unica cosa a cui bisogna fare attenzione è il coperchio, poiché deve avere una o più aperture per garantire una corretta ventilazione.
  • Terrario. Anche un terrario per rettili è una buona opzione, se avete bisogno di una gabbia per i vostri gerbilli. Certo, ha lo svantaggio di essere più costoso, ma è una scelta che vi permetterà di far stare meglio il vostro piccolo amico. L’unico svantaggio è che sono pesanti e che sarà un poco più laborioso posizionare i dispenser per il mangime e l’acqua. Dall’altro lato, il gerbillo avrà maggiore libertà di movimento e non dovrete preoccuparvi troppo della pulizia esterna alla gabbia.

Consigli prima di comprare una gabbia per gerbilli

Indubbiamente, quando si parla di cose importanti che non devono mancare in una gabbia per gerbilli, al primo posto troviamo l’esigenza di uno spazio adeguato. Il gerbillo è un animale molto attivo e curioso, ama girovagare, annusare, scavare… Quindi avrà bisogno di un luogo abbastanza grande per poter scaricare tutta questa energia. Questi roditori hanno bisogno di spostarsi sempre da un posto all’altro, grattarsi o correre. Per questo, non siate avari di spazio: il vostro gerbillo vivrà meglio e più a lungo.

Se i vostri gerbilli non hanno abbastanza spazio per svilupparsi, possono presentare diversi problemi, sia a livello fisico che mentale. Vediamo quelli più frequenti:

  • Comportamenti compulsivi, come graffiare continuamente le pareti, nascondersi in un angolo e grattarsi il corpo, ossessione per rosicchiare il terrario o la gabbia, o un eccessivo interesse per l’igiene che potrebbe causare problemi alla pelle, alla coda e alle zampe.
  • Instabilità sociale. Sapete già che i gerbilli devono vivere in gruppo, perché la vita solitaria li spinge verso la depressione e altri problemi comportamentali. Se non c’è abbastanza spazio nella gabbia per tutti, gli animali potrebbero iniziare a combattere per la conquista del territorio.
  • Depressione e stress. Se i gerbilli non hanno abbastanza spazio per muoversi, finiranno per essere sicuramente infelici o cadranno in depressione. Tutto inizia con la mancanza di appetito, insonnia e irritabilità. Il vostro gerbillo cesserà di essere un roditore docile, sviluppando atteggiamenti aggressivi.
  • Cannibalismo. Se i vostri gerbilli hanno avuto dei cuccioli, potrebbero ricorrere al cannibalismo per avere più spazio se non ce n’è abbastanza per tutti.

Quelli che avete appena visto, sono dei semplici ma efficaci consigli che vi serviranno per scegliere la gabbia migliore per i vostri gerbilli. Non si tratta solamente di non far mancare nulla di materiale al vostro piccolo roditore, quanto soprattutto di fare il possibile per garantirgli una vita degna, serena e confortevole.

Categorie: Consigli Tags:
Guarda anche