Gli svantaggi del guinzaglio avvolgibile

13 Novembre 2015

Portare a spasso il vostro cane è molto importante, poiché in questo modo lo mantenete in allenamento, stimolando la sua muscolatura e rinforzando i suoi organi, e allo stesso tempo migliorate la sua qualità di vita, aiutandolo a liberare lo stress accumulato. Non sempre, però, vengono prese le decisioni corrette quando si realizzano queste attività. In questo articolo vi parleremo degli svantaggi del guinzaglio avvolgibile.

Il guinzaglio avvolgibile è un’alternativa ai soliti guinzagli comuni, che permette al cane e al padrone di avere maggior libertà di movimento, dal momento che l’animale può avanzare secondo il proprio ritmo, tirando quanto vuole finché la lunghezza il guinzaglio glielo permette, mentre il padrone non deve sopportare gli strattoni continui del suo amico peloso, né preoccuparsi di educarlo a camminare al suo fianco.

Nonostante tutto, l’uso di questi guinzagli presenta una serie di svantaggi che, una volta terminata la fase iniziale in cui si vuole educare il cane a ritornare al fianco del padrone, lo rendono inadatto ad un uso quotidiano.

L’impiego del guinzaglio avvolgibile

guinzaglio-o-pettorina

Il guinzaglio avvolgibile è molto utile per allenare il vostro amico a quattro zampe a ritornare al vostro fianco. Potrete servirvene nel caso in cui vogliate insegnare al vostro cane  a correre liberamente in spazi aperti,come ad esempio spiagge, boschi o parchi in cui i cani possano stare senza guinzaglio.

Questo è dovuto al fatto che, mediante la sua fettuccia estensibile, potrete insegnare al vostro amico peloso a gironzolare in libertà, annusando dove gli pare senza però allontanarsi troppo da voi, e a ritornare vicino a voi non appena lo richiamate.

L’ideale sarebbe limitare l’uso del guinzaglio avvolgibile solo alle sessioni di allenamento e usare invece quello normale durante il resto delle attività, quando ad esempio lo portate nel posto in cui avrà luogo la sessione educativa.

Quando il vostro cane avrà  imparato come si deve comportare quando è slegato, vi consigliamo di smettere di usare il guinzaglio avvolgibile.

Alcuni svantaggi

  • Perdita del controllo sul cane

La ragione principale per cui dovete usare il guinzaglio per portare fuori il cane è che in questo modo lo potete controllare. Appare chiaro, dunque, che con un guinzaglio avvolgibile questo controllo viene meno, dal momento che l’animale può allontanarsi fino a sette metri da voi, raggiungendo prima di voi angoli, strade, persone e animali.

A questo punto se dovesse presentarsi una situazione pericolosa, non fareste in tempo ad agire perché troppo lontani.

  • Il cane si abitua a tirare

Proprio perché con il guinzaglio avvolgibile il cane tira quanto vuole, si abituerà con il tempo a tirare sempre di più e sempre più forte. Il miglior modo per evitare che questo accada è non permettere mai all’animale di strattonarvi. Questo non significa che il vostro cane debba restare sempre al vostro fianco, ma il guinzaglio non deve mai stare in tensione.

  • Perdita di tensione nel collo

La maggior parte di questi guinzagli è pensata per essere usata con una pettorina. Un guinzaglio normale è invece pensato per essere attaccato direttamente al collare, generando quindi una tensione intorno al collo dell’animale quando quest’ultimo tira: è proprio questa tensione che lo farà restare al vostro fianco, poiché imparerà che così facendo non noterà fastidio intorno al collo e potrà muoversi più comodamente. Con il guinzaglio avvolgibile questo stimolo scompare, indipendentemente da quanto si allontani il cane.

guinzaglio-tirare

  • Sensazione di falsa sicurezza

Il guinzaglio viene usato per una questione di sicurezza: vi da infatti la possibilità di vigilare sul vostro cane mentre lo tenete legato.

La sensazione di falsa sicurezza che deriva dall’uso di un guinzaglio avvolgibile è specialmente pericolosa quando ad usarlo sono dei bambini: questi penseranno che si tratta di un giocattolo quando in realtà è uno strumento da cui dipende la salvaguardia dell’animale.

Ciò dipende dal fatto che chi sta usando un guinzaglio avvolgibile pensa di avere un controllo che in realtà non ha, specialmente quando non utilizza nemmeno la sicura, fondamentale per controllare la distanza entro la quale si può muovere il cane o per evitare che si riavvolga troppo in fretta, spaventando l’animale, nei casi in cui il guinzaglio cade a terra.

  • Può spaventare il cane

È proprio questa la peggior situazione che si può presentare: che vi cada il guinzaglio e che l’impugnatura si riavvolga velocemente verso il cane che, spaventatissimo, inizierà a correre. Il problema è che se il cane scappa quando si trovava già ad una distanza considerevole da voi, vi sarà molto difficile raggiungerlo.