La cura dei cani da caccia

01 ottobre, 2015
 

I cani da caccia si caratterizzano per la loro energia, per la loro voglia di lavorare e per la loro lealtà. Si tratta però di animali che hanno delle necessità speciali, di cui non tutti sono disposti a farsi carico: sarà opportuno, quindi, che le conosciate e le teniate in considerazione se state pensando di adottare uno di questi meravigliosi esemplari.

Le razze considerate da caccia sono diverse e tra di esse possiamo trovare i retriever, i terriersegugi e molti altri.

Come indica il nome dato a questo gruppo, questi cani erano di solito impiegati nella caccia (in alcuni paesi quest’usanza è ancora in voga), per questa ragione, nel processo di allevamento, venne data priorità a determinate caratteristiche che ancora oggi influiscono sulla loro personalità e sul loro modo di convivere con noi uomini.

La cosa più importante che dovete tenere a mente quando educate un cane da caccia è la disciplina: questi animali hanno bisogno di imparare ad essere molto ubbidienti, specialmente quando si tratta di cani di taglia grande, come i labrador o i segugi.

Anche i cani da caccia di taglia più piccola, come i terrier, sono un concentrato di vitalità ed esuberanza che vi potrebbe causare più di un grattacapo se il vostro amico non esegue correttamente gli ordini che gli date.

A questo riguardo vogliamo darvi qualche consiglio.

Eccesso di energia

Questi cani sono il risultato di una serie di incroci volti a creare animali capaci di sopportare giornate estenuanti di lavoro: proprio per questo motivo sono animali la cui energia sembra essere inesauribile. Per far fronte a questo sovraccarico dovrete porre speciale attenzione riguardo all’attività fisica che svolge il vostro amico a quattro zampe.

 

Una delle lamentele più comuni tra coloro che si occupano di questi cani è che hanno tendenza a sviluppare una personalità distruttiva, sintomo di una grande frustrazione.

I cani da caccia hanno bisogno di intense sessioni di esercizio fisico, che possono tradursi in larghe passeggiate quotidiane così come in sessioni di gioco in casa insieme a voi. Per questa ragione non sono cani indicati per persone che non trascorrono molto tempo in casa o che non possono dedicare loro il tempo e le attenzioni necessarie ad educarli .

In cambio, sono molto adatti a vivere in famiglie con bambini già di una certa età: potranno passare ore e ore giocando insieme, senza stancarsi.

In linea generale, i cani da caccia amano molto giocare e farsi coccolare, al punto che finisco per essere dei cuccioloni anche da adulti.

Prede, compiti da svolgere e dintorni…

jack-russell-terrier

Un altro fattore che dovrete gestire è la noia: oltre ad essere esuberanti e vitali, sono cani estremamente intelligenti, posseggono un olfatto incredibile e hanno un innato istinto di caccia. È evidente che tenerli occupati, in certe occasioni, diventa una vera e propria impresa titanica.

 

Se volete evitare che sviluppino una personalità aggressiva, che comporterebbe condotte indesiderate, la cosa migliore da fare sarà abituarlo fin da cucciolo a socializzare con altri cani altrimenti, a causa del suo istinto di caccia molto marcato, svilupperebbe una tendenza naturale ad inseguire e attaccare i cani di taglia più piccola.

È molto utile assegnargli anche dei compiti da svolgere in casa: andare a recuperare il giornale, portarvi qualche oggetto o altre attività che lo stimolino e che lo facciano sentire come un membro utile e attivo della famiglia. Sarà un modo efficace per mantenerlo occupato, dal momento che i cani da caccia sono razze abituate a lavorare sodo: senza un compito da svolgere, il vostro amico peloso farà di tutto per attirare la vostra attenzione.

Lealtà assoluta

labrador

L’ansia da separazione è un problema piuttosto diffuso tra i cani da caccia: questo è dovuto al fatto che creano con il proprio padrone un legame molto forte e profondo, che a volte sfiora la dipendenza totale, come accade anche ai cani pastori.

Sarà pertanto vostra cura educarlo fin da cucciolo a stare anche da solo, insegnandogli che durante determinanti momenti non ci sarete ma che in seguito tornerete a casa insieme a lui. In questo modo eviterete che viva la vostra assenza come un abbandono, giacché questa sensazione, oltre a causargli attacchi di ansia, potrebbe provocargli una depressione profonda, cone tutti i problemi di salute che essa comporta.

 

I cani da caccia sono anche animali piuttosto gelosi nei confronti di altri animali o persone: in questi casi, il vostro amico peloso farà di tutto pur di stare al centro della vostra attenzione. Anche in queste circostanze, l’educazione è fondamentale: se lo avrete educato nel modo corretto, il vostro cane non avrà problemi a riconoscervi come maschio alfa e, di conseguenza, non entrerà in competizione con altri.

Se saprete offrire ad un animale di questo genere l’educazione e le attenzioni di cui ha bisogno, potrete godervi la compagnia di un cane nobile, intelligente, sempre disposto ad assecondarvi e assolutamente inoffensivo.