La razza lhasa apso: il cane tibetano dal pelo lunghissimo

30 Gennaio 2020
Scopriamo insieme le incredibili caratteristiche del lhasa apso, un cane tibetano dalle origini molto antiche.

La razza lhasa apso è una razza di origine tibetana dall’aspetto particolare e riconoscibile: infatti, presenta il pelo lungo e abbondante. Il cane lhasa apso è attualmente un cane da compagnia. Continuate a leggere per scoprire le caratteristiche di questo cane unico.

Provenienti dalla città di Lhasa in Tibet, i cani Lhasa Apso in origine venivano allevati come cani da guardia. Nonostante la taglia piccola, il loro compito era proteggere i templi tibetani dagli intrusi.

Pensate che la sua folta e lunga pelliccia è la qualità che permette a un piccolo cane come il lhasa apso di sopravvivere. Il suo mantello, infatti, gli consente di riscaldarsi e, naturalmente, di evitare l’esposizione al sole. Senza dubbio, questa è la sua caratteristica più spiccata.

Il lhasa apso è sempre stato apprezzato per la sua bellezza estetica. Per questo motivo, i cani di questa razza venivano regalati ai visitatori stranieri come omaggio.

In Tibet, questi tipi di animali sono ancora conosciuti con il nome di Abso Seng Kye, o “cani da leone-sentinella”. Un nome piuttosto intimidatorio, che ne dite? Alcuni amanti degli animali spiegano che l’attributo “leone” è un riferimento alla criniera del lhasa apso.

Lhasa apso
Caratteristiche fisiche del lhasa apso

La testa del lhasa apso è piuttosto piccola, sebbene non troppo appiattita. A differenza di altre piccole razze a pelo lungo, non ha il cranio a forma di mela. Grazie alle sue origini come cane da guardia, questo cane ha un collo abbastanza forte.

Gli occhi di questa razza sono ovali, di medie dimensioni rispetto al suo cranio e scuri. Le orecchie sono cadute e, come il resto del suo viso, sono coperte da lunghe frange. Il muso è dritto e piuttosto corto rispetto al resto della testa.

I cani Lhasa Apso hanno il corpo piccolo e sono più lunghi che alti. Inoltre, hanno le zampe forti e la linea superiore è dritta. Le zampe anteriori sono dritte, mentre quelle posteriori sono adeguatamente curve.

Il pelo è abbondante, folto e lungo. Questa è forse la sua caratteristica più distintiva. La sua pelliccia arriva fino a terra e copre tutto il suo corpo. I colori più comuni tra i lhasa sono oro, bianco e miele. Tuttavia, ci sono alcuni cani di questa razza hanno la pelliccia di colore fumo, grigio scuro, nero o marrone.

È interessante notare che la coda del lhasa apso è molto alta: ciò significa che arriva fino alla schiena. Nonostante questa qualità, la coda non ha la forma di una maniglia. Come il resto del corpo, è ricoperta di abbondante pelliccia che forma delle frange.

Per quanto riguarda la taglia, si tratta di una razza piccola, anche se i maschi sono leggermente più grandi delle femmine. L’altezza media del maschio va da 23 cm a 25 cm e il peso approssimativo di questi cani va da 6 Kg a 7 Kg.

Lhasa apso pelliccia
Un cane dalla forte personalità

Nonostante sia un cane di piccola taglia, il lhasa apso non deve essere confuso con un cagnolino. Nelle sue origini, infatti, era un cane da guardia. Per questo motivo, si è evoluto come un cane dal carattere, forte, attivo e sicuro di sé.

A differenza di altre piccole razze, la razza lhasa apso ha bisogno di fare molto esercizio fisico ma anche mentale. Si tratta di animali indipendenti e molto intelligenti. Per questo motivo, è importante farlo socializzare costantemente fin dalla tenera età: solo in questo modo potrà abituarsi al contatto con l’uomo e altri animali.

Nonostante le sue piccole dimensioni, questa razza non è ideale per le famiglie con bambini piccoli. Solo una volta che il processo di socializzazione sarà avvenuto correttamente, può essere una buona compagnia per qualsiasi famiglia.

Tuttavia, è importante tenere presente che, a causa del loro carattere e intelligenza, i lhasa apso tendono ad essere impazienti.

Di conseguenza, la razza lhasa apso sarà una buona compagnia per le famiglie con figli adolescenti o bambini abbastanza maturi per prendersi cura e rispettare un cane.

Come prendersi cura del lhasa apso

I lhasa apso sono cani che richiedono molte cure, soprattutto della pelliccia. Infatti, se non viene spazzolata frequentemente, il pelo si aggroviglia e si formano dei nodi. Anche se alcuni nodi sono inevitabili, quando la pelliccia non viene spazzolata e ci sono troppi peli superflui si creano degli spiacevoli grovigli.

Per questo motivo, il padrone deve avere abbastanza tempo libero da dedicare alla cura della loro pelliccia.

Lhasa Apso – Wikipedia. https://es.wikipedia.org/wiki/Lhasa_Apso