L'Ariégeois, tutto quello che c'è da sapere

L'Ariégeois è un cane originario dei Pirenei francesi, conosciuto principalmente in questa nazione europea.
L'Ariégeois, tutto quello che c'è da sapere

Ultimo aggiornamento: 19 settembre, 2022

L’Ariégeois è un cane di origine francese, relativamente nuovo nel mondo dei cani da caccia. Uno dei punti di forza più significativi di questo cane è il suo acuto senso dell’olfatto.

Naturalmente, la razza è diventata popolare tra famiglie che non la impiegano necessariamente per la seguita o la caccia. In Francia, sono molte le persone che hanno deciso di adottare un Ariégeois come cane da compagnia, poiché è molto amichevole, socievole e giocoso.

Caratteristiche generali

L’Ariégeois è un cane di taglia media, con un’altezza media di 50 centimetri. In generale, pesa tra i 25 e i 28 chilogrammi.

Il suo aspetto, come quello di molti altri cani da caccia, è snello ma atletico, con muscoli definiti e forti. Ha un collo lungo che gli permette di fiutare più vicino al terreno.

Il muso di questi cani è allungato e hanno delle orecchie piuttosto lunghe. A differenza di altri cani con caratteristiche simili, l’Ariégeois non abbaia quasi mai, tranne in situazioni in cui si sente minacciato.

Di seguito vi presenteremo le caratteristiche che rendono unico questo cane. Scoprite perché sta diventando così popolare tra gli allevatori europei.

Storia della razza

In origine, l’Ariégeois era un incrocio tra i Briquet, i Grand Gascon Saintongeois e i Grand Bleu de Gascogne. Queste tre razze furono ritrovate in Ariége, una zona sui Pirenei francesi, durante il XIX secolo.

Per decenni questo cane è rimasto più o meno confinato in Francia. Ancora oggi, anche se a poco a poco vengono trovati esemplari fuori dal Paese, non è molto conosciuto nel resto del continente o in America.

Tuttavia, è uno dei cani più popolari tra i proprietari di cani da caccia. Gli Ariégeois sono animali tenaci dediti ai lavori duri, oltre che molto resistenti fisicamente.

Come molte altre razze, gli Ariégeois si sono quasi estinti durante la seconda guerra mondiale. Solo grazie al duro lavoro di alcuni allevatori la razza riuscì a resistere e ad andare avanti.

Carattere ed educazione

Questa razza ha un carattere calmo e amichevole che le permette di andare d’accordo con quasi ogni tipo di persona. Questo è un vantaggio rispetto ad altri tipi di cani da caccia, che hanno bisogno di avere proprietari molto autoritari per comportarsi bene.

Essendo un animale da lavoro, ha molta resistenza. Per questo motivo, è in grado di correre per lunghi periodi di tempo.

Un Ariégeois ha molta energia che deve sfogare attraverso l’attività fisica. Si tratta quindi di un animale poco adatto ad ambienti piccoli, come gli appartamenti.

Se ben addestrato, è un cane da compagnia ideale. Tuttavia, durante l’infanzia (il periodo di formazione) bisogna essere fermi e fargli rispettare le regole.

Senza un’adeguata educazione, gli Ariégeois diventano spesso cani viziati e testardi. A causa del loro alto livello di energia, tendono a distrarsi durante l’addestramento. Ricordate di essere pazienti ma fermi con il vostro cane.

Cura e alimentazione

Il pelo dell’Ariégeois è morbido e corto, il che lo rende un cane molto facile da spazzolare. Questi cani perdono pelo costantemente, quindi preparatevi a ritrovarvi peli ovunque se il vostro cane entra in casa.

Essendo un cane adatto alla vita all’aperto, ha sviluppato degli oli naturali che proteggono la pelle dagli elementi esterni. Per questo motivo, non è consigliabile fargli il bagno spesso.

Dal momento che ha i denti lunghi, è soggetto a malattie orali. Per evitare il deposito di batteri, è bene spazzolare i denti al cane due volte a settimana.

Un Ariégeois

Anche se sono cani da caccia, non si consiglia di fargli mangiare quello che cacciano. Nel caso di questa razza, è preferibile che l’animale mangi cibo secco di alta qualità.

L’Ariégeois è un cane che non ha predisposizione genetica ad alcuna condizione medica. In generale, è un cane sano che, se riceve le cure base, resta in buona forma. Inoltre, è bene portarlo dal veterinario ogni anno per una visita.

Naturalmente, esiste l’eventualità che sviluppi delle patologie col passare degli anni. Cercate sempre di ricordare che il cane potrebbe sviluppare l’artrite o condizioni come la displasia dell’anca.

L’Ariégeois è un ottimo cane, adatto alla vita familiare e agli ambienti esterni. Se vivete in una casa con un ampio giardino o in campagna, questo cane potrebbe essere quello che fa per voi.

Potrebbe interessarti ...
Il vostro cane è un buon cacciatore?
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Il vostro cane è un buon cacciatore?

Se avete adottato da poco un cane o già ne possedete uno da tempo, in questo articolo vi spiegheremo come fare per capire se è un buon cacciatore.



  • Hugonnard, M., Leblond, A., Keroack, S., Cadoré, J. L., & Troncy, E. (2004). Attitudes and concerns of French veterinarians towards pain and analgesia in dogs and cats. Veterinary anaesthesia and analgesia31(3), 154-163.
  • Leroy, G., Rognon, X., Varlet, A., Joffrin, C., & Verrier, E. (2006). Genetic variability in French dog breeds assessed by pedigree data. Journal of Animal Breeding and Genetics123(1), 1-9.
  • Leroy, G., Verrier, E., Wisner-Bourgeois, C., & Rognon, X. (2007). Breeding goals and breeding practices of French dog breeders: results from a large survey. Revue de Médecine Vétérinaire158(10), 496.