Le cagne possono andare in menopausa?

· 14 settembre 2018
Poiché il ciclo mestruale non è identico a quello presente negli esseri umani, anche la menopausa non è esattamente lo stesso fenomeno.

Dato che il ciclo mestruale nei mammiferi è molto simile a quello delle donne, è lecito chiedersi se anche animali come le cagne possono andare in menopausa. Ebbene, nel seguente articolo cercheremo di rispondere a questa domanda. Vediamo quindi se le cagna vanno in menopausa. 

Il ciclo mestruale nelle cagne

Spesso di dice che, per dare una buona risposta, occorre concentrarsi sul senso della domanda. Non a caso, per rispondere alla nostra, è giusto prima fare una piccola parentesi. Per esempio, è una buona idea iniziare la nostra spiegazione col descrivere l’estro nelle femmine di cane e analizzare come esso funziona e che particolarità presenta.

Le cagne non ovulano allo stesso modo delle donne. Quindi, il loro estro non può essere definito, correttamente, al pari delle mestruazioni. E’ meglio parlare di “calore“. Questo fenomeno si presenta solamente due volte l’anno – in alcune razze, soltanto una – e la secrezione di sangue è principalmente dovuta ad un aumento del flusso sanguigno.

E’ giusto parlare di menopausa nelle cagne?

Poiché il ciclo mestruale non è identico a quello presente negli esseri umani, anche la menopausa non è esattamente lo stesso fenomeno. Una cagna può andare in calore durante tutta la vita, senza alcun tipo di interruzione. Pertanto, anche se un esemplare è in età avanzata, può comunque continuare a mostrare i segni evidenti di tale manifestazione ormonale.

Cane seduto sul pavimento

Questa situazione può mettere in pericolo la vita dell’animale, perché una cagna anziana rischia di perdere la vita se viene fecondata e rimane incinta. Esiste un modo per evitare questo pericolo?

Anche se molte persone sono sfavorevoli alla sterilizzazione, questo è l’unico sistema sicuro per evitare gravidanze indesiderate e pericolose. Se sterilizzate la vostra cagna, rispettando tempi e modalità ottimali indicati dal veterinario, non solo smetterà di andare in calore. Soprattutto le risparmierete una gran quantità di malanni e patologie relative al sistema riproduttivo.

Prendersi cura di una cagna in calore

Mentre decidete se far sterilizzare, o meno, la vostra amica a quattro zampe prima che sia troppo anziana, eccovi una serie d suggerimenti da tenere sempre a mente, nel caso in cui la vostra cagnolina vada in calore:

Cane tra le coperte

1. Prendetevi cura della sua igiene

Sfatiamo subito il mito secondo cui non è possibile fare il bagno a una cagna in calore. Falso: potrete e anzi, dovete, ottimizzare e massimizzare la pulizia del vostro animale domestico, soprattutto quando sta attraversando questa fase delicata. Usate prodotti e saponi per cani, verificate che la temperatura dell’acqua sia accettabile e usate asciugamani o asciugacapelli per evitare che possano proliferare batteri e microrganismi tra i peli umidi. L’igiene deve essere assolutamente rinforzata.

2. Tenetela lontana dai maschi fertili

Durante il calore, ovviamente, i feromoni attireranno i maschi sessualmente attivi, sia al parco, che in strada a persino a grande distanza. Cercheranno di avvicinarsi alla vostra cagnolina, per montarla e ciò può provocare problemi di sicurezza, scontri e situazioni imbarazzanti. Oltre al rischio di ritrovarsi, poi, con una cucciolata indesiderata.

3. Garantitele un ambiente tranquillo

Date al vostro animale domestico uno spazio calmo e silenzioso, dove possa dormire anche per molte ore, senza essere disturbata. Lontano dai rumori e dal viavai della casa. In questa fase, la cagnolina sarà molto più sensibile e aspetti o elementi che, prima, erano sopportati con normalità, possono creare stress e ansia.

Come avete visto, la menopausa non esiste nelle cagne. Ma, sebbene il calore delle femmine di cane è molto diverso dalle mestruazioni femminile, esistono alcune procedure che vanno rispettate, per garantire all’animale maggior benessere e tranquillità.