Le conseguenze dello stress nei cavalli

4 Maggio 2019
Lo stress nel cavallo, se diventa eccessivo, può causare diversi tipi di alterazioni fisiche e mentali.

Potrebbe sembrare insolito, ma lo stress non influenza negativamente solo gli esseri umani: anche gli equini soffrono di stress. Le conseguenze dello stress nei cavalli possono compromettere gravemente la loro qualità di vita e la loro salute.

In questo articolo, parleremo delle conseguenze dello stress nei cavalli, quali sono le cause, come identificarle e come alleviarle.

Cos’è lo stress nei cavalli?

In termini biologici, lo stress è definito come un insieme di alterazioni fisiche e mentali che si verificano in risposta a stimoli ripetuti, come paura, freddo, gioia, ecc.

In generale, si tende ad associare lo stress a contesti e sentimenti negativi, come una situazione pericolosa. Tuttavia, esiste anche uno “stress positivo”, che definisce la tensione prodotta in contesti che sovreccitano l’animale.

Questo tipo di stress è molto comune nei cani quando percepiscono che stanno andando a fare una passeggiata o che il loro proprietario sta per tornare a casa. Ma può anche interessare gli esseri umani e varie specie, compresi i cavalli.

Lo stress non è sempre negativo

A questo proposito, vale la pena sottolineare che un certo grado di stress non solo è positivo, ma è anche necessario, affinché gli individui e le specie si mantengano all’erta e siano in grado di reagire.

Infatti, la sopravvivenza degli animali dipende, in larga misura, dalla loro capacità di individuare i pericoli e reagire in tempo per fuggire o difendersi.

Cause stress cavallo

Tuttavia, lo stress è negativo quando è eccessivo o costante, poiché impedisce al corpo di rilassarsi dopo il momento di adrenalina. Una persona o un animale stressato è sempre in allerta, sovreccitato, teso e incapace di rilassarsi.

Di conseguenza, il corpo e la mente dell’animale iniziano a mostrare alterazioni negative, che influiscono sulla sua salute. Le conseguenze dello stress nei cavalli sono: alterazioni del sonno e dell’appetito, problemi di concentrazione, prestazioni ridotte, irritabilità, debolezza, ecc. Tutto ciò può portare alla comparsa di malattie.

Perché i cavalli soffrono di stress?

Lo stress nei cavalli può essere causato da vari motivi. Grazie alla loro grande intelligenza e sensibilità, i cavalli sono in grado di percepire i cambiamenti nel loro ambiente, anche quelli minimi. Di conseguenza, sono più vulnerabili allo stress, specialmente quando non vivono in un ambiente positivo per la loro crescita.

Riassumiamo qui di seguito le principali cause di stress nei cavalli:

  • Cambiamenti bruschi nel loro ambiente. Molti animali seguono una routine per proteggersi ed evitare di esporsi a rischi inutili. Pertanto, i cambiamenti bruschi e improvvisi nel loro ambiente spesso causano stress.
  • Scarsa attività fisica. I cavalli sono animali molto attivi e intelligenti, che hanno bisogno di stimolare il corpo e la mente per mantenere un comportamento equilibrato. Uno stile di vita sedentario e un’attività fisica carente sono cause comuni di stress nei cavalli.
  • Disturbi del sonno. I cavalli hanno bisogno di riposare in modo adeguato per ricaricarsi di energia e mantenere un equilibrio mentale. I disturbi del sonno o l’assenza di un posto adeguato per dormire possono causare stress nei cavalli.
  • Invecchiamento. Man mano che invecchiano, il corpo del cavallo diventa più debole e l’animale spesso si sente vulnerabile. Pertanto, si può stressare più facilmente a causa degli stimoli esterni che risultano eccessivi nel suo ambiente.
  • Ambiente negativo. I cavalli soffrono molto negli ambienti negativi per la loro crescita, dove si sentono minacciati o semplicemente non ricevono le cure essenziali per il loro benessere. Inoltre, la solitudine e la mancanza di interazione sono ulteriori cause di stress nei cavalli.
  • Problemi di salute. Le malattie che infliggono dolore intenso o alterano i sensi dei cavalli possono causare problemi comportamentali e sintomi di stress.

Come impedire lo stress nei cavalli
Sintomi

I sintomi dello stress nei cavalli sono facilmente rilevabili osservando il comportamento e il linguaggio del corpo di questi animali. Per aiutarvi a riconoscerli, vi proponiamo una lista dei segnali più caratteristici dello stress nei cavalli:

  • Grattare il terreno molto frequentemente o intensamente.
  • Coda sollevata.
  • Rigidità muscolare.
  • Mancanza di appetito.
  • Sbadigli frequenti.
  • Scalciare.
  • Movimenti ripetitivi con la testa.
  • Ingoiare aria o sbuffare spesso.
  • Tendenza a fuggire.
  • Reazioni esagerate.
  • Ignorare gli ordini abituali.
  • Narici molto aperte.

In caso di stress cronico o prolungato, il cavallo può sviluppare degli stereotipi. Cioè, tenderà ad eseguire determinate azioni o movimenti ripetutamente e permanentemente, il che potrebbe implicare l’auto-mutilazione.

Come alleviare lo stress nei cavalli?

Ecco qui alcuni suggerimenti per ridurre il grado di ansia o stress nei cavalli:

  • Fare in modo che l’attività fisica del vostro cavallo sia equilibrata, evitando così uno stile di vita sedentario o una stimolazione eccessiva.
  • Fornire una dieta equilibrata e una corretta idratazione.
  • Fornire un ambiente positivo, in cui è possibile esprimersi liberamente e crescere in modo sano e felice.
  • Migliorare il comfort delle strutture, specialmente delle aree di sosta.

Inoltre, vi consigliamo di garantire al vostro cavallo le cure mediche preventive adeguate durante il corso della sua vita, rispettando i vaccini e facendo attenzione ai suoi comportamenti, per individuare eventuali sintomi di stress.