Le 12 più grandi creature marine del mondo

Gli animali terrestri presentano un limite nelle dimensioni a livello biologico a causa della forza di gravità del pianeta. Tuttavia, questa forza si "annulla" in acqua, motivo per cui diverse creature marine possono crescere fino a raggiungere dimensioni immense.
Le 12 più grandi creature marine del mondo
Cesar Paul Gonzalez Gonzalez

Scritto e verificato da il biologo Cesar Paul Gonzalez Gonzalez.

Ultimo aggiornamento: 03 novembre, 2022

Il mare è un immenso santuario che cela nelle sue acque fantastici segreti. Questo è il luogo in cui si trova la maggior parte della diversità biologica, di cui si conosce solo una piccola parte delle specie. Dal momento che l’acqua sostiene gran parte del peso, ciò rende possibile l’esistenza di grandi creature marine. Alcune sono abbastanza pericolose per l’uomo, mentre altre fanno notare a malapena la loro presenza.

Anche se la terraferma è abitata da animali di dimensioni impressionanti, le creature marine li superano di gran lunga. Spesso è difficile credere che esistano davvero, dal momento che molti di questi esemplari sembrano essere usciti da un film di fantascienza. Continuate a leggere questo articolo e scoprite alcuni dei titani che popolano i mari.

Animali marini giganti

L’oceano è uno degli ecosistemi meno esplorati, dal momento che ha un’estensione e una profondità enormi che risultano inaccessibili all’uomo. Tuttavia, sappiamo che al suo interno vivono degli animali davvero incredibili. Se volete avere un’idea di cosa è capace la natura, date un’occhiata a questo elenco delle 12 più grandi creature marine.

1. Medusa criniera di leone (Cyanea capillata)

Questo è forse uno degli animali più sorprendenti che si celano nel mare, non solo per le sue dimensioni, ma anche per la sua bellezza. La medusa criniera di leone è considerata la più grande del suo gruppo, poiché misura circa 37 metri di lunghezza e ha un diametro di quasi 4 metri. Vive nell’Oceano Atlantico settentrionale e nell’Oceano Artico.

2. Capodoglio (Physeter macrocephalus)

Il capodoglio è un bellissimo cetaceo in grado di attraversare quasi tutti gli oceani del mondo, anche se preferisce le regioni polari. Raggiunge più di 20 metri di lunghezza e pesa circa 50 tonnellate. Ha una testa abbastanza grande, contenente al suo interno una sostanza chiamata spermaceti, che funge da zavorra per migliorare o ridurre il galleggiamento dell’animale.

3. Calamaro gigante (genere Architeuthis)

I calamari giganti sono tra le più grandi creature marine, con una aspetto quasi fantascientifico. Sono in grado di raggiungere in media una lunghezza di 14 metri, ma è probabile che i più grandi arrivino fino a 20 metri. Sono dotati di 8 braccia e 2 tentacoli, che contengono ventose adesive per poter aderire bene alle superfici.

4. Squalo balena (Rhincodon typus)

Nonostante il suo nome spaventoso, lo squalo balena è una specie docile che si nutre per filtrazione. Ciò significa che non caccia attivamente come gli altri squali, ma si nutre invece di plancton che galleggia nell’acqua. Presenta dimensioni di circa 12 metri di lunghezza, anche se ha un aspetto ancora più grande quando apre la sua enorme bocca per nutrirsi.

5. Squalo elefante (Cetorhinus maximus)

Lo squalo elefante misura in media 10 metri di lunghezza. Non è un cacciatore attivo, ma un animale filtratore. Per questo motivo, di solito nuota abbastanza lentamente mentre apre la bocca per catturare quanto più cibo possibile. Può essere avvistato nelle zone vicino alle coste di tutto il mondo, ma predilige le regioni con acque fredde.

6. Orca  (Orcinus orca)

L’orca è un cetaceo che misura tra i 7 e i 9 metri di lunghezza. È caratterizzata da uno schema cromatico distintivo, che suddivide il corpo tramite i colori bianco e nero. A differenza dei suoi parenti, le balene, questa specie ha denti che la rendono piuttosto efficiente come predatore. Ha la curiosa abitudine di saltare sulla superficie dell’acqua per avvertire i suoi congeneri che è riuscita a trovare cibo.

7. Polpo del Pacifico (Enteroctopus dofleini)

Questo invertebrato non è solo molto grande, ma è anche una delle specie di polpi più longeve, con una vita media di 4 anni. È lungo 9 metri e pesa circa 272 chilogrammi. Come altri organismi del suo genere, ha delle cellule pigmentate nella pelle che cambiano colore per consentirgli di mimetizzarsi con l’ambiente circostante.

8. Manta gigante (Mobula birostris)

La manta gigante è uno dei più grandi batoidei (raggi e mante) esistenti. Ha una larghezza media di 9 metri e pesa poco più di una tonnellata. Ha una forma appiattita e le sue pinne somigliano a delle vere ali. Non presenta pungiglioni nella coda ed è piuttosto timida, quindi di solito non va in conflitto con l’uomo.

9. Regaleco (Regalecus glesne)

Questo bellissimo pesce è una delle più grandi creature marine, in quanto sono stati registrati esemplari con una lunghezza massima di 11 metri. Di solito vive a una profondità di 1000 metri, anche se è in grado di salire in superficie senza alcun problema. Si ritiene che questi organismi siano in grado di “prevedere” i terremoti. Naturalmente, non ci sono prove che questo sia vero.

10. Pesce sega comune (Pristis pristis)

Il pesce sega è caratterizzato dall’avere un muso allungato composto da 14-22 “denti”. Usa questa caratteristica a suo vantaggio per essere in grado di rilevare e scomporre il suo cibo, poiché è dotato anche di pori sensibili al movimento. Abita le regioni oceaniche intertropicali vicino all’Africa, ai Caraibi e all’Australia. Può raggiungere al massimo i 5 metri di lunghezza.

11. Squalo della Groenlandia (Somniosus microcephalus)

Questa specie è considerata il vertebrato più longevo al mondo, poiché può vivere in media 272 anni. Vive a una profondità di 2.000 metri vicino all’Oceano Artico, intorno alla Groenlandia e all’Islanda. Questi squali mancano di una vista efficiente, sebbene siano comunque predatori efficienti e abili.

12. Balenottera azzurra (Balaenoptera musculus)

È conosciuta come il più grande vertebrato esistente sul pianeta. La balenottera azzurra è in grado di misurare poco più di 25 metri di lunghezza e di pesare circa 180 tonnellate. In effetti, solo il suo cuore potrebbe avere le dimensioni di una piccola macchina. Questa specie attualmente deve affrontare seri problemi di conservazione, poiché i suoi esemplari sono stati cacciati per anni senza controllo.

Come potete vedere, il mare ospita nelle sue acque un’ampia varietà di grandi e imponenti creature marine. Tuttavia, questi sono solo le specie di cui l’uomo è a conoscenza, poiché è possibile che molte specie acquatiche di dimensioni enormi siano ancora sconosciute.

Potrebbe interessarti ...
La super vista dei pesci abissali
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
La super vista dei pesci abissali

Recentemente è stato scoperto che i pesci abissali hanno occhi più sensibili e possono vedere, in condizioni di scarsa illuminazione, molto meglio ...