Conosciamo insieme le razze di gatti a pelo corto

Se state cercando un animale da adottare e non ne volete uno che abbia bisogno di molte cure o di attenzioni, senza dubbio i gatti a pelo corto sono un’eccellente scelta. Grazie alla loro indipendenza, i felini sono l’ideale per le persone che non passano molto tempo in casa. E se a ciò si aggiunge il fatto che alcune razze non richiedono molto impegno, si convertono negli animali perfetti. Conosciamoli nel seguente articolo.

Quali sono le razze di gatti a pelo corto?

Esistono approssimativamente 25 razze di gatti a pelo corto, e ora ve ne presenteremo alcune:

1. Blu di Russia

Di taglia media e a pelo corto (con un doppio strato) color argento, è un gatto che si differenzia dagli altri per via della sua intelligenza e del suo essere affettuoso. Adora stare a contatto con le persone. Ha delle orecchie lunghe, dei baffi prominenti e non forma i boli di pelo. Nasce al nord della Russia, ed è una delle razze più antiche.

Blu di Russia sdraiato sul cuscino

2. Bengala

Questo felino ibrido è stato creato dall’incrocio tra un gatto domestico e un gatto leopardo negli Stati Uniti. E’ come avere un felino selvaggio in casa, però di taglia piccola, dovuto al suo manto tigrato. E’ un animale muscoloso e robusto, con una coda spessa, orecchie piccole e un pelo corto, denso e soffice. E’ un grande nuotatore, una qualità insolita per un gatto. Può essere iperattivo e giocherellone.

3. Devon Rex

E’ un’altra delle razze di gatti a pelo corto, però in questo caso ha dei soffici ricci. E’ nato a Devon, una città inglese, ha delle orecchie grandi, gli occhi ovali e una testa piccola. Si tratta di un animale affettuoso che emette dei dolci miagolii. E’ sempre vigile e attento. Il mantello di solito è di colore giallo.

4. Gatto dell’isola di Man

Una delle caratteristiche di questa razza è che non ha la coda (presenta solo una piccola parte di essa) per via di una mutazione naturale. Questo gatto originario dell’Isola di Man, (Gran Bretagna) era molto popolare 300 anni fa. Può essere di colore bianco a macchie nere, grigio o marrone.

Preferisce gli ambienti tranquilli, non è per niente timido, adora le attenzioni dei suoi padroni e si adatta senza problemi a qualsiasi gruppo familiare. Se avrà accesso ad un ambiente esterno, mostrerà i suoi istinti da cacciatore.

5. Ocicat

Il suo nome deriva da “Ocelot” e “Cat”, poiché presenta uno strato di pelo corto a pois come questo felino selvaggio. Questa razza è nata negli Stati Uniti dall’incrocio tra un Siamese e un Siamese Abissino. Non è molto popolare in Europa e si tratta di un animale forte, dall’aspetto selvaggio. Ha un naso prominente, delle orecchie grandi, zampe muscolose e una coda lunga e sottile.

L’Ocicat è giocherellone, curioso, attivo e dominante con gli altri gatti. E’ molto facile prendersi cura del suo pelo poiché può essere spazzolato regolarmente.

6. Certosino

Il nome originale è Chartreux, ed è un gatto originario della Francia, sebbene i suoi antenati provengano dalla Turchia e dall’Iran. Ha gli occhi ramati o aranciati e il pelo grigio con riflessi blu. Il Certosino è un gatto abbastanza popolare in territorio francese ed assomiglia molto al Blu di Russia. Si tratta di un animale tranquillo, silenzioso, riservato, devoto ai suoi padroni, giocherellone e molto curioso. Il suo passatempo preferito è dormire.

7. Bobtail giapponese

Un’altra delle razze di gatti a pelo corto che attira l’attenzione per la sua coda piccola simile a quella di un coniglio. Iconica nel folclore giapponese, è abbastanza popolare in tutto il sudest asiatico. Ha un pelo soffice, liscio, setoso ed un po’ ondulato sulle punte. Questo felino è abbastanza attivo, estroverso, curioso e adora andare in giro di notte. Non ama la solitudine.

gatto razza Cornish Rex seduto

8. Cornish Rex

Nativo della Cornovaglia, (a sudest dell’Inghilterra) questo gatto è elegante e snello, sebbene sia abbastanza muscoloso. Possiede un pelo ondulato e soffice. E’ di taglia media, ha delle orecchie grandi e rotonde, occhi chiari, una coda sottile e il pelo può essere di tutti i colori.

Altri gatti con il pelo corto sono l’Abissino, il British Shorthair, il Burmese Europeo, il Burmilla, il German Rex, il Korat, il Mau egiziano, il Sokoke e il Singapura.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche