La lucertola, un animale domestico curioso

Un numero sempre crescente di persone sceglie la lucertola come animale da compagnia. All’inizio ciò può sembrare strano ma, poco alla volta, i rettili stanno guadagnando popolarità anche grazie ai social network.

In effetti, il termine lucertola racchiude una grande famiglia di animali a sangue freddo che condividono somiglianze nell’aspetto e nello stile di vita. Dentro di essa, il rettile che è più comunemente disponibile nei negozi di animali è sicuramente l’iguana.

Le iguane sono diventate molto popolari come animali domestici principalmente in paesi dell’America e dell’Asia. Tuttavia, di solito non sono l’opzione migliore per chi è alla prima esperienza con i rettili. Questi animali possono raggiungere una lunghezza di 180 cm e diventare aggressivi, quando raggiungono l’età adulta.

Una lucertola come animale domestico? Vantaggi e svantaggi

Cani e gatti occupano le prime posizioni nella classifica degli animali domestici più amati. Tuttavia, le opzioni per coloro che cercano un esemplare fedele e che gli faccia compagnia, non sono per forza ridotte alle due precedenti. Ci sono molti altri animali esotici che sono in grado di riempire la vostra casa di colore e allegria.

Arrivati a questo punto, vediamo assieme vantaggi e svantaggi di tenere in casa una lucertola come animale domestico:

1. Ottima relazione spazio-tempo

La lucertola richiede molto meno spazio di cani e gatti. Se hanno un terrario di dimensioni adeguate e allestito in modo da rispettare le esigenze dell’animale, questi esseri viventi possono vivere sani e felici senza richiedere null’altro.

Poiché di solito sono indipendenti, richiedono poco tempo ai loro proprietari. Dovete però stare attenti a non abbandonare l’animale, specialmente se viene affidato a dei bambini.

2. Ha un carattere equilibrato

Logicamente, le lucertole non sono affettuose come i cani e tendono ad essere persino più indipendenti dei gatti. Sono animali che hanno bisogno di avere la loro libertà: rispettatela per farli sentire e loro agio.

Tuttavia, hanno un carattere molto moderato e non sono aggressive, a meno che non si sentano minacciate. Possono coesistere pacificamente con bambini e altri animali. Sono anche molto silenziose e non genereranno mai conflitti con i vicini di casa.

3. Un animale pulito e ipoallergenico

Questi animali sono molto igienici e, come tutti i rettili, non hanno peli. E questo rappresenta un doppio vantaggio. Da un lato, è molto più facile mantenere la casa e la gabbia pulita. Inoltre, sono loro stessi responsabili della pulizia del loro corpo.

Senza dimenticare che, se soffrite di qualche allergia o avete la pelle particolarmente sensibile, sono davvero gli animali che fanno al caso vostro.

4. Un insetticida biologico

La lucertola è un buon cacciatore di insetti. La sua lingua ha una morfologia specifica sviluppata proprio per catturare questi piccoli animaletti. Ciò significa che il vostro animale domestico sarà un grande alleato per il controllo naturale degli insetti dentro casa. Ciò contribuirà a evitare l’uso di pesticidi industriali, evitando possibili intossicazioni o allergie.

una lucertola arrampicata su un tronco

5. Diversità di specie e carattere

Le iguane sono il tipo di lucertola più addomesticata al mondo. Tuttavia, ci sono molte specie di lucertole che, allo stesso modo, potrete facilmente tenere dentro casa.

Le migliori opzioni per coloro che hanno poco spazio o non hanno troppa esperienza nell’allevamento di rettili, sono:

  • Geco leopardo: questo animale è perfetto se è la prima volta che adottate un rettile. E’ facile da maneggiare grazie alle sue dimensioni moderate e la sua dieta si basa principalmente su insetti. Prendervene cura e nutrirlo sarà un compito davvero semplicissimo. Ha bisogno di poco spazio e si adatta facilmente a gabbie e terrari.
  • Drago barbuto dalla testa striata: noto anche come Pogona Vitticeps, è parecchio più grande del Geco, ma ha un carattere calmo e si adatta facilmente agli ambienti artificiali. La sua dieta è principalmente costituita da frutta, verdura e insetti. Quindi, anche in questo caso, nessuna complicazione.

Alcuni svantaggi da valutare bene

La maggior parte degli svantaggi sono legati alla necessità di un corretto allestimento dell’ambiente per la crescita sana della lucertola. Quando un animale selvatico viene rimosso dal suo habitat naturale, è necessario prestare molta attenzione. Inoltre, richiede spese economiche per riprodurre le condizioni ottimali di sviluppo di ciascuna specie.

Tenete presente che la maggior parte delle lucertole è originaria di aree calde, alcune persino sono native dei deserti. E di solito hanno bisogno di alte temperature e della penetrazione costante dei raggi solari. Quindi averli come animali domestici, se abitate in località fredde, richiede una serie di accorgimenti che potrebbero risultare davvero onerosi.

Un altro svantaggio si riferisce alla difficoltà di trovare attenzione veterinaria specializzata per i rettili. È molto improbabile che uno specialista di animali domestici possa preservare adeguatamente la salute della lucertola, ma vi consigliamo di informarvi prima, specie se vivete in piccoli centri.

Occorre anche tenere a mente che le lucertole non sono animali che interagiscono troppo o cercano coccole. A loro piace la solitudine e sono molto calme. Quindi possono annoiare o deludere quelle persone che sono iperattive o che hanno bisogno di più contatto fisico con il loro animale domestico. In questo caso, molto meglio adottare un cane o un gatto.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche