Le lucertole più sorprendenti del regno animale

· 23 settembre 2018
Alcune di queste lucertole sono così popolari che, oggi, vengono adottate in molte case come animali domestici esotici.

I vari tipi di lucertole (chiamati anche sauri) esistenti costituiscono uno dei sottordini più numeroso tra i rettili finora conosciuti. Abitano tutti i continenti, con la logica eccezione dell’Antartide. Per conoscere meglio questi affascinanti esseri viventi, oggi vi accompagneremo alla scoperta di alcuni tipi di lucertole davvero sorprendenti e che non potete assolutamente perdervi.

Quanti tipi di lucertole ci sono?

Considerando l’enorme biodiversità del regno animale, è difficile specificare il numero di membri di ogni famiglia o sottogenere. Attualmente sono conosciute 5.600 specie di lucertole, raggruppate in 46 famiglie diverse. Possiamo trovare dalle lucertole di pochi centimetri, fino all’enorme e mitico drago di Komodo, che raggiunge i 3 metri di lunghezza.

La maggior parte delle lucertole è originaria di climi caldi, principalmente vivono in regioni tropicali e subtropicali. Possono scegliere la loro “casa” in ambienti diversi, dalle aree umide alle praterie o alle regioni montuose. E alcune specie sono anche in grado di abitare nei deserti, aree assolutamente inospitali per la maggior parte degli animali.

Inoltre, molte specie hanno dimostrato una notevole capacità di adattamento, ricorrendo al meccanismo di ibernazione (o letargo) per sopravvivere alle basse temperature.

I 5 tipi più popolari di lucertole nel mondo

Siccome sarebbe impossibile descrivere tutti i 5.600 tipi di lucertole in un solo articolo, abbiamo scelto di presentarvi i cinque “gruppi” più famosi. Alcune di queste lucertole sono così popolari che, oggi, vengono adottate in molte case come animali domestici esotici.

Mostro di Gila

Questo sauro – la cui foto apre l’articolo – non è chiamato “mostro” per caso. Oltre ad essere un animale altamente velenoso, come se non bastasse, il suo aspetto è anche poco attraente e alquanto spaventoso. Il suo corpo è grande e robusto, di colore marrone scuro e con macchie più chiare.

Tuttavia, questa lucertola originaria degli Stati Uniti è un animale molto intelligente e, di solito, non attacca senza motivo. Logicamente, le misure di prevenzione sono indispensabili contro qualsiasi animale selvatico di cui si conosca il grado di tossicità. Se ne vedete uno, fotografatelo da lontano.

Geco

La famiglia dei Gechi comprende oltre 1.500 sottospecie di lucertole, caratterizzate da dimensioni ridotte e colore verde. Alcuni esemplari possono misurare solo 3 centimetri di lunghezza totale, con un peso di poco più di 10 grammi. La varietà più conosciuta è il Geco Leopardo (nella foto in basso), diventato molto popolare negli ultimi anni.

Geco leopardo sulla roccia

I gechi sono solitamente adottati come animali domestici dai neofiti. Cioè, da chi ha una grande passione per le lucertole però manca delle conoscenze per poterne adottare una più difficile da gestire. Infatti, sono animali docili e piccoli, semplici da tenere in casa e che richiedono molte meno cure rispetto, per esempio, alle iguane.

Inoltre, sono gli unici tipi di lucertole che hanno corde vocali, quindi possono emettere suoni per comunicare. Ciò consente loro un più alto livello di socializzazione con i loro proprietari e anche con altri animali.

Iguana

Sicuramente le iguane sono tra le lucertole più conosciute al mondo. Le loro grandi dimensioni e la loro notevole bellezza le rendono facilmente riconoscibili, rispetto ad altri sauri. Come forse sapete già, sono tra le più grandi specie di lucertole esistenti al mondo.

La più famosa  è l’Iguana verde, originaria dell’America centrale e meridionale. È stata ampiamente adottata come animale domestico in molti paesi, ma non è raccomandata per chi è alle prime armi. Sono grandi, richiedono molte cure specifiche e possono diventare territoriali quando sono adulte.

In questa famiglia, troviamo anche l’unica varietà di lucertola marina conosciuta fino ad oggi. È l’Iguana marina delle Galapagos, una specie endemica delle isole Galapagos, in Ecuador.

Iguane marine su uno scoglio in mezzo al mare

Gli esemplari di iguana marina sono grandi e facili da identificare a causa della lunga criniera appuntita che mostrano sulle loro teste e corpo. Incredibilmente, possono immergersi fino a 30 metri di profondità!

Infine, vale la pena menzionare anche l’Iguana del Deserto, che vive principalmente nelle zone più aride del deserto del Mojave, ad un centinaio di miglia nord-est da Los Angeles. Hanno un portamento importante e raggiungono un metro di lunghezza, nella loro fase adulta.

Camaleonte

I camaleonti sono, sicuramente, le lucertole più simpatiche e curiose che conosciamo. La loro capacità di cambiare colore e aspetto della pelle per mimetizzarsi e ingannare i predatori è davvero sorprendente.

Camaleonte si mimetizza sotto una foglia

Si distinguono anche per i loro occhi molto prominenti e per la loro enorme e ampia lingua retrattile. Attualmente, possiamo trovare camaleonti in Spagna, Hawaii, Asia e in California.

Drago di Komodo

Sicuramente, il drago di Komodo è il più imponente tra tutti i tipi di lucertole e sauri esistenti. Originario dall’Indonesia, è spesso considerato uno degli esseri viventi più pericolosi e aggressivi del mondo. Sono animali enormi e robusti, che possono misurare più di tre metri di lunghezza, con un peso corporeo fino a 70 chili.

Drago di Komodo