Paca di pianura, un roditore istricomorfo

08 febbraio, 2021
La paca di pianura è un grande roditore che abita le foreste dell'America centrale.

Sicuramente avrete sentito parlare del Cuniculus, il più grande roditore del mondo. In questo articolo vi presentiamo un parente leggermente più piccolo, la paca di pianura, detta anche paca maculata.

Questa specie è diffusa in America centrale, in Messico, Paraguay, Uruguay nordoccidentale, Argentina settentrionale, Colombia, Brasile, Perù, Panama. Abita le foreste, di solito stabilendosi vicino ai corsi d’acqua, come le rive dei fiumi.

Il genere a cui appartiene questo animale è Cuniculus, che a sua volta appartiene alla famiglia dei Cuniculidae, che comprende molti roditori istricomorfi.

I cincillà, i porcellini d’India e i capibara fanno parte di questa famiglia. Si tratta in generale di roditori grandi e dall’aspetto buffo e tenero. E la paca di pianura non fa eccezione.

Caratteristiche della paca di pianura

Questo gigantesco roditore supera i 60 centimetri di lunghezza e può pesare fino a 10 chilogrammi. Il suo corpo ricorda un piccolo maiale ed è ricoperto di pelo bruno-rossastro con piccole macchie bianche, come quelle di un cerbiatto.

Le sue zampe sono corte e terminano con quattro dita dei piedi nelle zampe anteriori e cinque nella parte posteriore. Anche la sua coda è molto corta, i suoi occhi sono grandi, le orecchie sono piccole e il suo muso è lungo. Il viso e l’area sotto il naso sono pieni di baffi o vibrisse.

Come tutti gli altri roditori, anche la paca di pianura ha gli incisivi senza radici, che crescono per tutta la vita.

Di cosa si nutre?

La paca di pianura è una specie opportunista e le sue abitudini alimentari cambiano in base alla stagione, alla sua area di distribuzione e alla produzione di frutta.

Sono principalmente frugivori: mango, avocado o mais sono gli alimenti più tipici che compongono la loro dieta. Anche semi, piante e tuberi servono spesso come cibo in natura. Inoltre, la paca di pianura è svolge un ruolo molto importante nella dispersione dei semi all’interno del suo ecosistema.

Comportamento della paca di pianura

Come la maggior parte dei roditori, le loro abitudini sono crepuscolari o notturne. Un’altra caratteristica di questi grandi roditori è il loro istinto di fuga o reazione alla paura. Quando si sentono minacciati, rimangono completamente paralizzati finché il pericolo non passa, proprio come farebbe un topo. Inoltre, generalmente emettono degli squittii molto fastidiosi, simili a quelli dei maiali.

Sono animali solitari, ma possono vivere in coppie monogame. Trascorrono la giornata nella tana, che di solito si trova tra piccole cavità di alberi e radici, sempre vicino ai corsi d’acqua.

Cuniculus paca.

Le tane di solito hanno un’entrata e un’uscita e possono anche costruire dei tunnel collegati con l’area in cui si trova il cibo.

La paca di pianura è un ottimo nuotatore. Infatti, se deve fuggire da un predatore, ne approfitta gettandosi in acqua, dove trascorre gran parte della sua vita. A questo proposito, sono sono stati osservati dei modelli di corteggiamento e copulazione nell’acqua.

Le femmine si riproducono quando raggiungono i 6,5 chilogrammi, un fatto molto importante per l’allevamento e la conservazione. Sono in calore tutto l’anno, la gestazione dura 116 giorni e i parti solitamente sono semestrali, con maggiore frequenza tra aprile e maggio. Di solito partoriscono un solo cucciolo.

Il maschio spruzza la sua femmina con l’urina: in questo modo si riconoscono quando si separano. La coppia alleva i piccoli fino a quando non raggiungono la maturità sessuale o fino a quando la femmina non è di nuovo incinta.

I principali predatori della capa di pianura sono i grandi felini, i puma, i giaguari, gli ocelot… e anche gli umani.

L’allevamento della paca di pianura

Ci sono numerose fattorie specializzate nell’allevamento della paca di pianura, dove vengono allevate in modo semi-addomesticato. Questo roditore interessa principalmente per la sua carne, una fonte proteica molto importante per le popolazioni indigene di Costa Rica e Panama.

Roditore dentro un tronco.

Come piatto esotico, attrae i turisti, ed è proprio questa la motivazione per cui viene cacciato e commercializzato.

Attualmente, le popolazioni di paca di pianura sono stabili, ma il loro habitat è minacciato dalla deforestazione e dal bracconaggio. Non è considerata una specie minacciata dall’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN), ma purtroppo è minacciata a livello locale.

Esistono dei programmi di reintroduzione della specie che mirano ad aumentare il numero di esemplari in natura, nonché programmi di educazione ambientale e conservazione.

  • Martínez-Ceceñas, Yuriana, Naranjo, Eduardo J., Hénaut, Yann, & Carrillo-Reyes, Arturo. (2018). Ecología alimentaria del tepezcuintle (Cuniculus paca) en áreas conservadas y transformadas de la Selva Lacandona, Chiapas, México. Revista mexicana de biodiversidad89(2), 507-515.
  • Smythe, Nicholas y O. Brown de Guanti (1995) La domesticación y cría de la paca (Agouti paca). Roma: FAO. Instituto Nacional de Ecología (1989).
  • Plan Manejo Tepezcuintle. Academia.edu.