Pollaio in città: 7 consigli per realizzarlo

6 Luglio 2019
Prima i pollai si trovavano solo in campagna, ma oggi, se avete abbastanza spazio, potete costruire il vostro pollaio in città e allevare le vostre galline. Ecco 7 consigli per farlo.

Anni fa furono inaugurati i primi orti urbani, un modo coltivare frutti e verdure di buona qualità senza l’uso di pesticidi o di altre sostanze chimiche. Ora anche il pollaio fa parte del paesaggio urbano. Ecco 7 consigli per creare il vostro pollaio in città.

Le galline sono esseri viventi e, se avete intenzione di realizzare un pollaio in città, dovrete tenerle nelle migliori condizioni di vita possibili. Ecco alcuni suggerimenti per allevare galline in città.

7 consigli per un pollaio in città

1. Prima di pianificare qualsiasi cosa, controllate la legislazione della vostra località

Prima di iniziare a costruire il vostro pollaio in città, è bene che vi accertiate di poter essere in regola con le leggi nazionali italiane e con eventuali norme del vostro comune.

Galline separate nel pollaio

È importante accertarsi di avere abbastanza spazio per installare il pollaio e il tempo necessario per prendersene cura. Allevare delle galline è un’attività che richiede grande responsabilità e attenzione.

2. Stabilite un budget per il vostro pollaio

Prima di avviarvi alla pollicoltura, calcolate i costi di costruzione del pollaio, dell’acquisto dei polli, dei materiali, dei mangimi e dei nidi. Dopo aver fatto questo conto, fatene un altro mensile per le spese alimentari, le eventuali cure veterinarie, danni, ecc. È molto importante sapere se è possibile affrontare tutte le spese necessarie prima di costruire il vostro pollaio.

Gallina con uova

È anche necessario stimare un’approssimazione della produzione di uova che si desidera ottenere per non acquisire più polli del necessario. Le galline depongono le uova fino a riempire il nido, quindi se ne estraiamo una parte influirà sulla produzione.

In generale, i polli possono deporre circa 300 uova all’anno, quasi una al giorno.

3. Costruite il vostro pollaio in città

Per costruire un pollaio bisogna tenere conto delle condizioni climatiche del luogo. Il pollaio dovrebbe essere sicuro e confortevole per le vostre galline. Inoltre, è importante che la struttura goda di una buona ventilazione.

Pollaio in legno

 

A seguire un elenco con i materiali necessari per il vostro pollaio:

  • Struttura di un materiale che resiste bene all’aperto. Ad esempio, acciaio zincato e PVC o fogli di legno trattati. La cosa migliore è che il tetto sia impermeabile.
  • Necessario per recintare un perimetro esterno dove le galline abbiano la possibilità di mangiare, muoversi e beccare. Dividere gli spazi è molto importante per la salute dei vostri polli. Fuori mangiano, bevono, si muovono e beccano il terreno. L’interno sarà usato solo per dormire e deporre le uova.
  • Appendini o bastoni posti ad un’altezza a cui le galline possano facilmente arrivare per appollaiarsi e dormire.
  • Nidi. Di un materiale comodo, che mantiene il calore e che sia rinnovabile. Ad esempio, aghi di paglia o di pino.
  • Scatole per realizzare nidi.
  • Substrato monouso per il pavimento. Il pavimento del pollaio è spesso coperto da escrementi e piume. È meglio posizionare un substrato che può essere spazzato via come i trucioli di legno pressato.
  • Mangiatoie e abbeveratoi. Vanno disposti nella recinzione esterna per avere più spazio.

Se non si è disposti a fare il pollaio da zero, è possibile acquistare dei pollai prefabbricati di diversi modelli e materiali. Certo, assicuratevi che soddisfino i requisiti minimi per i vostri futuri polli.

4. Scegliete bene le galline per il vostro pollaio in città

Se avete intenzione di allevare delle galline, avrete bisogno di un gallo che feconda le uova. Inoltre, dovrete consultare la normativa in materia, poiché i galli non sono silenziosi come le galline e possono generare conflitti con i vicini.

Gallo con galline

 

Ci sono diverse razze di galline: livornese, ovaiola padovana, incroci tra razze o “ibridi” … Ogni tipo di pollo ha le sue peculiarità. Verificate che il luogo in cui acquisterete i vostri animali sia affidabile.

5. Date loro abbastanza spazio

La distanza tra nido e nido è importante, così come avere uno spazio esterno dove poter muoversi durante il giorno. L’area per i nidi dovrebbe essere di almeno 30 cm quadrati per ogni quattro polli. Il pollaio deve essere alquanto sopraelevato per evitare l’umidità.

Gallina libera che becca a terra

6. Mantenete tutto pulito e controllate che ci siano abbastanza acqua e cibo

Assicuratevi sempre che le vostre galline abbiano acqua pulita e cibo a loro disposizione. Rimuovete le feci e le piume da terra. Controllate che stiano mangiando ogni giorno e tenete sotto osservazione possibili cambiamenti nel loro comportamento. Contate le vostre galline ogni giorno e verificate che non abbiano ferite, controllate il becco e se le loro piume vanno bene.

Pollaio grande di legno

7. Contattate un veterinario se si notano problemi di salute

La coccidiosi è una malattia molto comune negli uccelli domestici. I coccidi sono parassiti che colpiscono il tratto intestinale nelle galline. Se vedi i sintomi, chiama un veterinario e isola i polli colpiti, poiché si tratta di una malattia molto contagiosa. Disinfettate il ​​pollaio e lavate accuratamente le mani.

Gallina malata

Come avrete capito, allevare galline o altri uccelli in città non è un’impresa facile. Prima di farlo, dovete essere molto sicuri di essere in grado di soddisfare tutti i requisiti di cui i vostri animali avranno bisogno.

  • Real Decreto 3/2002, de 11 de enero, por el que se establecen las normas mínimas de protección de las gallinas ponedoras. BOE.es
  • Parra, S. La razón de que las gallinas pongan un huevo cada día. Xatakaciencia.com (2016)
  • Razas de Gallinas en Venta. Finca Casarejo. Fincacasarejo.com
  • ¿Cómo hacer un gallinero?. comunidad.leroymerlin.es