Come portare il vostro cane a un’esposizione canina

Portare il vostro amico a quattro zampe a un’esposizione canina può sembrare qualcosa di molto complicato. In realtà, anche se richiede molta dedizione, non si tratta di una missione impossibile. La maggior parte di questi eventi è dedicata alla selezione e al miglioramento di tantissime razze, scegliendo i migliori esemplari per l’allevamento. Pertanto, di solito vengono richiesti determinati requisiti per potervi partecipare.

In questo articolo vi aiuteremo a conoscere meglio il mondo delle mostre canine e, inoltre, vi daremo tutta una serie di consigli su come preparare il vostro migliore amico per questo tipo di esibizioni.

Suggerimenti per portare il vostro cane a un’esposizione

Prima di iscrivere il cane a qualsiasi mostra, è essenziale essere certi di soddisfare i requisiti indispensabili per una corretta partecipazione. Inoltre, sarà essenziale addestrare il vostro animale domestico per poter competere con successo nella gara.

Questi sono alcuni consigli pratici per facilitare tutta la vostra pianificazione:

1. Partecipate a più esposizioni

Possiamo raccontarvi molte cose su gare ed esposizioni canine… Ma il modo migliore per imparare è partecipare a più competizioni possibili. Iscriversi e familiarizzare con questi eventi vi permetterà di conoscere i criteri dei giudici e di avere contatti con i concorrenti più esperti.

È importante individuare subito lo stand del club, dove potrete ricavare informazioni su come registrarsi e preparare il cane. Molte volte, gli stessi club offrono persino corsi di formazione per cani e proprietari neofiti.

2. Trucchi per far qualificare il vostro cane

Se, dopo aver partecipato ai primi eventi, avete la certezza che il vostro cane può gareggiare con successo, dovrete concentrarvi su come conquistare la qualificazione. Per questo, è essenziale prestare molta attenzione ai requisiti per la partecipazione ad ogni singola mostra.

L’American Kennel Club, ad esempio, permette solo la partecipazione a cani di razza, di età superiore a sei mesi e non castrati. Questi criteri derivano dall’obiettivo della mostra, ovvero scegliere l’esemplare più adatto per continuare l’allevamento di un determinato pedigree.

una ragazza taglia il pelo al proprio cane

Tuttavia, ci sono diversi eventi con scopi diversi e molti accettano diversi tipi di cani. Inoltre, se il vostro cane è un bellissimo meticcio, ci sono anche mostre dedicate a questo tipo di animali.

3. Scegliete il guinzaglio più adatto per l’esposizione canina

Ogni cane che viene preparato ed esibito in una mostra dev’essere presentato con il tipo di guinzaglio più appropriato. La scelta dovrebbe essere sempre guidata dalle dimensioni di ciascun esemplare.

Se il vostro cane è piccolo, l’ideale è preferire il classico guinzaglio da esposizione Resco (del tipo “tutto in uno”). Per cani di taglia media, o grandi e atletici, dovrebbero essere usati quelli intrecciati in cuoio. Infine, se possedete un animale ancora più grande o gigante, con una muscolatura ben sviluppata, di solito si usa un guinzaglio a catena.

Si consiglia di abituare il cane al suo nuovo guinzaglio alcuni mesi prima dell’esposizione. Dovete sempre ricordare che l’adattamento è un processo lento e il vostro animale domestico deve sempre sentirsi a suo agio, in modo da poter muoversi e camminare in modo ottimale.

4. Frequentate lezioni di ringcraft prima di presentarvi ad un’esposizione canina

Le lezioni di ringcraft permettono ai proprietari e ai cani principianti di abituarsi alle dinamiche dei concorsi canini. Inoltre, tendono a favorire la socializzazione dei cani. Sebbene non sia un requisito obbligatorio per partecipare, di solito vi aiuteranno a migliorare e rendere più semplice la preparazione dell’animale.

5. Allenate la camminata del vostro cane

A prescindere se decidiate, o meno, di ricevere lezioni di ringcraft, sarà necessario molto allenamento per portare il vostro cane a una mostra. La scorrevolezza con cui i concorrenti camminano non è casuale, ma il risultato di molta pratica. Il primo passo per preparare il vostro cane a un evento di questo tipo è perfezionare il suo modo di camminare.

una ragazza corre con un alano in una competizione canina

In questo tipo di mostre, il trotto è il ritmo più appropriato, dal momento che permette ai giudici di visionare meglio la struttura fisica e la capacità di ciascun cane.

Un cane ben addestrato dovrebbe trottare muovendo contemporaneamente la zampa anteriore destra e quella posteriore sinistra. Per il resto, dovrà continuare con un movimento bilanciato, armonico, spostando alternativamente la coppia di zampe, destra e sinistra.

6. Insegnate al cane a stare in posizione ferma

Questo è un requisito fondamentale per avere successo, se portate il vostro cane a un’esposizione canina. La posizione “ferma” significa che il vostro cane dovrà stare dritto e rimanere completamente immobile. Ciò consentirà ai giudici di giudicare il suo portamento e le particolari qualità fisiche.

Per iniziare con l’insegnamento, sarà necessario posizionare manualmente ciascuna delle sue zampe nella posizione corretta. Per far sì che il cane impari a farlo da solo, è essenziale utilizzare rinforzi positivi per stimolare e consolidare il suo apprendimento.

Se il vostro amico a quattro zampe appare stanco o privo di energia, ogni volta che volete iniziare l’allenamento, è essenziale consultare il veterinario di fiducia. È importante ricordare che il benessere dell’animale deve sempre essere anteposto al desiderio del padrone di eccellere in una data manifestazione canina.

Categorie: Consigli Tags:
Guarda anche