Potenziare l’autostima del vostro cane

· 21 dicembre 2017

I cani hanno diverse personalità e necessità e, a volte, molti soffrono di una bassa autostima. Un cane insicuro può non essere gentile con gli altri, ma aggressivo, timido e persino depresso. Per questo, è importante potenziare l’autostima e la fiducia nel vostro cane, in quanto ciò lo aiuterà ad essere un animale socievole e felice.

Senza dubbio, il modo più semplice per potenziare l’autostima nel vostro cane è attraverso giochi ed esercizi. Quando il cane, grazie ad essi, è capace di imparare nuove cose, la sua autostima cresce.

Per questa ragione, vi mostreremo alcuni giochi che potete realizzare con il vostro cane per potenziare la sua autostima.

Giochi per potenziare l’autostima nel vostro cane

cane che gioca con pallina colorata

La prima cosa che deve imparare il vostro cane è come relazionarsi con gli altri. Da qui l’importanza del primo gioco.

Il gioco dell’amico

Per questo gioco avrete bisogno di un amico o di un compagno che già conosca l’animale e con cui questi si senta più o meno a suo agio. In questa attività si lavorerà con il rinforzo positivo e il silenzio. È necessario avere a portata di mano i biscotti preferiti dal vostro animale. Dovrete tenerli sia voi che il vostro amico.

Il vostro amico dovrà posizionarsi a circa sei metri di distanza e voi dovrete tenere il vostro cane al guinzaglio. Gridate “Saluta!” e andate verso il vostro amico. Lui gli darà un biscottino senza toccarlo e senza dire niente. Tornate indietro. Ripetete l’esercizio varie volte e quando credete sia arrivato il momento, togliete il guinzaglio. Pronunciate la parola nuovamente e osservate il vostro cane avvicinarsi al vostro amico da solo.

All’inizio, se il cane ubbidisce, il vostro amico dovrà solo dargli un biscottino. Successivamente potrà dirgli qualcosa di gentile e se il cane reagisce in modo positivo potrà toccarlo e giocare con lui. Quando lo avrà fatto con il vostro compagno, provate anche con altri familiari o amici.

Quando un animale si sente ricompensato e amato dagli altri, ciò potenzia la sua autostima e lo aiuta ad essere molto più socievole.

Cercare cibo

Ottenere qualcosa e avere successo potenzia l’autostima di qualsiasi essere. Anche quella del vostro cane, su questo non ci sono dubbi. Per questo, possiamo giocare a nascondere il cibo.

Per realizzare questo gioco, scegliamo un alimento che gli piace. Facciamogliene odorare un pezzettino, evitando di farglielo mangiare. Poi chiudiamolo in una stanza per qualche secondo mentre nascondiamo diversi pezzetti di cibo per tutta la casa. Quando abbiamo finito, liberiamo il cane e aspettiamo che trovi il cibo.  

Siamo assolutamente certi che ci riuscirà e questo lo farà sentire molto felice e pieno di fiducia in sé. Fate questo esercizio di tanto in tanto per potenziare la fiducia del vostro animale.

Dare la zampa

cane seduto porge la zampa

Questo esercizio, oltre a rafforzare la fiducia del vostro animale, favorirà anche il suo livello di obbedienza. Tuttavia ricordate: il rinforzo positivo è importantissimo per ottenere buoni risultati.

È fondamentale che ogni volta che l’animale ubbidisce all’ordine “qua la zampa”, gli regaliate un croccantino o un pezzetto del cibo che più gli piace. In questo modo sarà più facile che poi lo faccia senza alcuna ricompensa e sarà un cane con grande autostima e felice perché avrà raggiunto dei risultati.

Sebbene i giochi siano moto utili, non bisogna tuttavia abusare di essi, in quanto possono stressare l’animale e trasformarsi in un problema anziché in uno strumento utile. Per questa ragione, se volete potenziare l’autostima del vostro cane, per prima cosa scegliete le attività che volete realizzare e fatelo con discrezione ed equilibrio.

I risultati di questi giochi che vi abbiamo proposto devono rendere il cane felice, socievole, obbediente e con autocontrollo. Sia quale sia l’attività a cui volete ricorrere, ricordate di non sgridare o riprendere il vostro animale. Il rinforzo positivo funziona sempre. Usatelo con buon umore e con un sorriso sempre sulla bocca.