Problemi ai denti del coniglio: cause e accorgimenti

I denti del coniglio presentano la particolarità di crescere per tutta la vita. In seguito a ciò, l'animale deve rosicchiare certi alimenti per consumarli. In caso contrario, andrà incontro a diversi problemi ai denti.
Problemi ai denti del coniglio: cause e accorgimenti

Ultimo aggiornamento: 03 gennaio, 2021

È molto importante mantenere i nostri animali domestici in ottimali condizioni di salute. Informarci sulle cure necessarie è dunque vitale. In questo articolo presentiamo i problemi ai denti del coniglio più comuni e come trattarli.

Cosa sapere sui denti del coniglio

Se desiderate adottare un coniglio o se ne avete preso uno da poco, dovete sapere che questi animali trascorrono diverse ore a rosicchiare, soprattutto cibo. Ciò non si deve alla loro ghiottoneria, bensì ai loro denti a “radice aperta” che, quindi, crescono per tutta la vita.

Ogni settimana i denti del coniglio crescono di circa di tre millimetri. Potrebbe sembrare poco, ma se l’animale non ha modo di consumarli a dovere con il tempo andrà incontro a gravi problemi di salute, come la malocclusione dentale.

La bocca del coniglio presenta due tipi di denti: gli incisivi e i molari e premolari. Se i primi non vengono consumati nel giusto modo, l’animale non potrà chiudere bene la bocca o i denti potrebbero persino perforare le labbra.

Nel caso in cui la crescita eccessiva interessi il secondo gruppo, le conseguenze saranno dislocazione della mascella, piaghe e ascessi.

Coniglio con malocclusione.

La malocclusione dentale nel coniglio

Si tratta del problema al cavo orale più diffuso tra i lagomorfi a causa dei loro denti “speciali” dalla crescita costante. Sono diversi i fattori che possono influire sulla comparsa di questo disturbo.

Diete carenti di fieno

Il fieno è l’alimento base della dieta del coniglio, non solo a livello nutrizionale, ma anche perché gli permette di rosicchiare e consumare i denti.

Traumi

A seguito di frattura o lussazione della mandibola, l’animale potrebbe mangiare in maniera scorretta. Di conseguenza, i suoi denti continueranno a crescere.

Infezioni

Sono piuttosto comuni e possono essere causate da scarsa igiene della gabbia o dall’ingestione di alimenti in cattivo stato.

Genetica

La malocclusione dentale è un problema comune nei conigli nani al punto da essere considerato un difetto congenito.

Altre cause dei problemi ai denti del coniglio

I tumori del cavo orale o al cervello possono alterare la crescita dei denti o provocare un cambiamento nelle abitudini dell’animale. Oltre a ciò, la malocclusione dentale è comune tra i conigli ciechi o affetti da malattie sistemiche.

Controllare la bocca del coniglio.

Come riconoscere i problemi ai denti del coniglio

In caso di problemi ai denti del coniglio, questi non sono allineati o fuoriescono dalla bocca. Prima che si verifichi ciò, tuttavia, possiamo notare diversi sintomi. Ne parliamo nelle righe che seguono.

Dimagrimento

Capita spesso di portare il coniglio dal veterinario a causa di un dimagrimento senza causa apparente. In questi casi in genere si sospetta una grave malattia. Nel caso dei conigli, però, ciò può essere conseguenza di malocclusione dentale.

Inappetenza

Relazionato al precedente punto, un coniglio che non riesce a masticare bene e che accusa dolore quando chiude la bocca, adotterà misure “drastiche” come smettere di mangiare o nutrirsi il minimo indispensabile. Ciò provoca anoressia, che mette in allerta i padroni.

Piaghe, pressione oculare, lesioni

Bisogna prestare molta attenzione al viso del coniglio in cerca di piccoli indizi che aiutano a individuare un problema ai denti. Per esempio, alcuni esemplari soffrono di lesioni al nervo ottico (occhi sporgenti), mentre altri presentano lesioni ai lati della bocca.

Come prevenire i problemi ai denti del coniglio?

Il coniglio ha bisogno di una dieta equilibrata per poter evitare questi spiacevoli problemi. A tale fine, si consiglia di consultare un veterinario in merito alle razioni giornaliere e ai cibi da somministrare all’animale. Il fieno, l’alfa alfa e le erbe di campo sono fondamentali per farlo rosicchiare.

Consigliamo di osservare periodicamente la bocca del coniglio. Se i denti sono troppo lunghi, non esitate a portarlo dal veterinario.

Potrebbe interessarti ...
Come prendersi cura delle unghie del coniglio
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Come prendersi cura delle unghie del coniglio

Per prendersi cura delle unghie del coniglio, bisogna tagliarle periodicamente per evitare che crescano troppo e gli facciano male.



  • Hinton, M., & Jones, D. R. E. (1982). La anemia en el conejo. Vet. Rec.