Quali sono le razze di cani più indipendenti?

Ecco le razze più adatte per chi è spesso fuori di casa o cerca un cane che non necessiti di attenzione continua,.
Quali sono le razze di cani più indipendenti?

Ultimo aggiornamento: 03 marzo, 2021

Il cane è uno degli animali da compagnia che richiede più affetto e dedizione. Pertanto, se pur avendo una routine impegnativa decidi di acquistarlo, valuta preferibilmente le razze di cani più indipendenti, che hanno meno bisogno della costante presenta del padrone.

Il numero di famiglie monofamiliari o unifamiliari che trascorrono la maggior parte della giornata fuori casa è elevato. Nonostante questo, molte persone vorrebbero avere la compagnia di un animale domestico quando tornano dal lavoro, e vedono il cane come l’opzione migliore per coprire questo bisogno di affetto.

Una volta comprese quali sono le responsabilità che questo animale domestico implica, è il momento di scegliere la razza più appropriata. Ogni cane, come ogni persona, ha il suo carattere. Tuttavia, nella grande varietà di razze, è necessario conoscere quelle che meglio si adattano a ciascun proprietario.

Nel caso di una vita lavorativa intensa o di impegni che limitano il tuo tempo libero, queste saranno le razze di cani più indipendenti che soffriranno di meno per la tua assenza.

Razze di cani più indipendenti

  • Il bulldog francese. Le sue piccole dimensioni e la moderata necessità di esercizio e attenzione lo rendono il cane ideale per appartamenti unifamiliari. In effetti, si dice comunemente che sia il miglior cane per i single, poiché dona moltissimo affetto ma non richiede un’attenzione continua. Nei momenti di solitudine, di solito questi cani optano per un lungo pisolino.
Bulldog francese, uno dei cani di piccola taglia, sul divano.

  • Lo shiba inu. Di origini giapponesi, è una delle razze canine più indipendenti, oltre a distinguersi per lealtà e intelligenza. Gli esperti raccomandano un’educazione precoce e costante, oltre a migliorare la socializzazione per aumentare la fiducia con persone e cani fuori casa.
  • Il chow chow. Questa razza proveniente dalla Cina si caratterizza per il suo atteggiamento distante . Sebbene la loro tendenza a mostrare segni di affetto sia piuttosto ridotta, sono cani fedeli e relativamente facili da addestrare. Tutto ciò li fa resistere per lunghi periodi senza sentire la mancanza dei loro proprietari.
  • Lo shar pei. Come il precedente, questo cane di origini cinesi è riservato, leale e calmo. Può sopportare la solitudine mentre fa la guardia. Per quanto riguarda la tua educazione, il tuo carattere forte può significare più impegno e dedizione.

Cani indipendenti che richiedono compagnia

Tra tutte le varietà di razze canine, ci sono quelle che, pur avendo un carattere autonomo e riservato, non tollerano la solitudine. Tra loro ci sono:

  • Il levriero. Questo cane si distingue per la sua calma e intelligenza e, sebbene abbia un comportamento dolce con i suoi proprietari, non richiede nemmeno un affetto continuo. Tuttavia questo cane non sopporta bene la solitudine.
Levriero spagnolo

  • L’Alaskan Malamute. Con un aspetto e un carattere che ricordano i lupi, è annoverato tra le razze di cani più indipendenti. Richiedono un’istruzione approfondita, nonché alte dosi di esercizio, quindi non sono adatti per piccoli appartamenti e orari limitati.
  • Il terrier scozzese . Uno degli attributi che meglio definisce questa razza è la sua testardaggine, poiché ha la tendenza a prendere le proprie decisioni. Questo eccesso di indipendenza può essere alleviato con un buon allenamento e pazienza. Tuttavia, il suo coraggio e la sua gioia lo rendono non adatto alla solitudine.

Esistono molte razze di cani indipendenti, ognuna con le proprie peculiarità. Conoscerli è importante quando si sceglie il proprio cane, ma non è sempre una garanzia di successo, poiché la personalità di ogni animale e l’educazione ricevuta saranno essenziali quando si tratterà di forgiarne il carattere .