Come sapere se il vostro veterinario è bravo?

· 21 gennaio 2018

Ogni padrone è consapevole dell’importanza del veterinario nella vita dei suoi animali domestici. Un ruolo cruciale che non solo permette di risolvere problemi di salute, ma che saprà indicarvi e suggerirvi diverse modalità per prevenirle e, soprattutto, gestire il vostro amico animale a livello di alimentazione, crescita e sicurezza.

Poter contare su un professionista qualificato che sa attendervi e consigliarvi in modo corretto, significa poter ridurre lo stress e le preoccupazioni nel momento in cui si presenta un qualsiasi problema. Ma come si fa a sapere se un veterinario è bravo?

Consigli per capire se il vostro veterinario è bravo

I vostri animali domestici possiedono molte abilità e possono imparare molti trucchi. Tuttavia, non sono in grado di scegliere da soli le medicine più adatte. Ecco allora che entra in gioco il buon senso e la responsabilità del padrone che, come è ovvio, altro non può fare che affidarsi al veterinario.

Pianificazione e organizzazione

Molti proprietari scelgono di portare i loro animali domestici nella clinica veterinaria più vicina alla loro residenza. Logicamente, il veterinario del quartiere può essere un eccellente professionista, ma la posizione non può essere l’unico aspetto da considerare quando si sceglie il veterinario ideale per il vostro migliore amico.

Per garantire una buona scelta, la pianificazione è fondamentale. Vi raccomandiamo, prima di tutto, di ricercare tra tutti i professionisti disponibili nella vostra città e poi nelle vicinanze del vostro quartiere. Successivamente, è possibile cercare e verificare le sue qualifiche, esperienza e reputazione su Internet e confrontare tutto con il punto di vista di amici e conoscenti che hanno, anche loro, cani o gatti.

Un veterinario è bravo quando il passaparola e l’opinione di persone di fiducia appare molto rassicurante. La loro esperienza, ciò che hanno vissuto direttamente, è la miglior guida per poter evitare di scegliere male. Il passo successivo, evidentemente, è parlare di persona con il veterinario, per conoscerlo e verificare le strutture della clinica. Non abbiate paura, non siate timidi. Chiedete la cortesia di visitare la clinica veterinaria per poter conoscere i servizi offerti dallo staff del medico in questione.

 

veterinario donna con labrador marrone

Una volta scelto il veterinario, arriverà per voi il momento di organizzare gli appuntamenti per poter rispettare le vaccinazione periodiche, le visite di controllo, le operazioni per applicazioni antiparrasitarie, toletta, pulizia del pelo e via dicendo…

Presenza, partecipazione e comunicazione

Un buon veterinario dovrebbe essere interessato e presente nella routine dei suoi pazienti, dal momento che un professionista dedicato vorrà sapere come è la quotidianità del vostro animale domestico. Come si comporta, che cibo consuma, se si idrata correttamente, ecc. Tutte quelle informazioni che gli permettono di capire, insomma, in che modo vive il vostro amico domestico per poter prevenire o anticipare eventuali disturbi della salute.

È importante che il professionista ascolti e presti attenzione alle osservazioni e alle domande di voi proprietari. L’esercizio della medicina veterinaria include anche la promozione delle conoscenze per migliorare la cura quotidiana degli animali. E un buon veterinario sa che non c’è prevenzione senza circolazione delle informazioni.

Come possiamo vedere, un buon veterinario si comporta con dedizione e scrupolo nei confronti di tutti i suoi pazienti animali, senza distinzioni. Anche i tempi della consulta dovranno essere adeguati, senza fretta né atteggiamenti di superficialità. Fate caso, poi, se il vostro medico frequenta seminari, master o altri corsi per verificare che mantenga aggiornate le proprie conoscenze.

Infrastruttura e personale nella clinica veterinaria

Offrire al proprio cane o gatto la migliore assistenza medica, però, non si limita solo alla scelta del veterinario. L’assistenza sanitaria ai vostri animali domestici richiede anche un’infrastruttura completa per la realizzazione di analisi e spazi adeguati per cure, trattamenti e altre operazioni.

Le cliniche veterinarie più complete sono attrezzate per eseguire esami di ultrasonografia, raggi X, trattamenti dentali, studi di laboratorio, controllo della pressione e ossigenazione, ecc. Oltre alla sicurezza e alla fiducia, vi permetteranno di risparmiare tempo senza dover spostarvi tra vari centri e potendo fare ogni analisi nella medesima struttura.

veterinario visita cane

Tipo e livello tecnologico dei dispositivi medici, oltre che l’igiene dell’infrastruttura, sono elementi fondamentali per scegliere un buon veterinario. Senza scordarci del personale medico che assisterà il vostro amico a quattro zampe. Infermieri, assistenti e anche segretarie dovranno avere un atteggiamento propositivo, socievole ed educato, oltre a dimostrare attenzione e cura per la loro professione. Quando si presenta un problema, anche grave, lo stato emotivo dei padroni può esserne influenzato e c’è bisogno di persone capaci di agire con gli strumenti giusti e dare supporto, anche di tipo psicologico.

Servizio 24 ore

Non sempre incidenti e problemi sorgono in orario di ufficio. Gli animali domestici non scelgono l’ora o il giorno per ammalarsi. È essenziale sapere che potrete contare sulla vostra clinica veterinaria in qualsiasi momento del giorno o anche della notte.

Sempre più cliniche veterinarie già offrono assistenza 24 ore su 24. Un servizio molto importante e che vi trasmetterà molta sicurezza. Alcuni hanno anche un servizio di ambulanza per fornire il primo soccorso a casa e trasportare l’animale in clinica in tutta sicurezza.

Se un veterinario è bravo, è anche merito del padrone

Qual è la migliore garanzia di una buona assistenza medica per i vostri animali domestici? La risposta non è così complessa: il vostro impegno e dedizione a tutela della loro salute e benessere.

Un proprietario responsabile è importante almeno quanto un buon veterinario. È vostra responsabilità, infatti, fornire un’adeguata medicina preventiva, visite periodiche, vaccinazioni, antiparassitari e controllo visivo quotidiano all’animale. Alimentazione, attività fisica, igiene e salute mentale dipendono anche dal vostro impegno e attenzione ad ogni minimo cambiamento.

Per questo motivo, non basta chiedersi se il veterinario è bravo. Anzitutto dovrete domandarvi se voi stessi fate tutto il possibile affinché l’animale domestico che avete accolto in casa sia felice e viva bene. Seguitelo ogni giorno, fate attenzione a ogni possibile allarme che vi invia e non esitate nemmeno un attimo a contattare il veterinario, anche se vi sembra un problema banale.