Si può avere una volpe come animale domestico?

Gli animali selvatici richiedono cure abbastanza speciali che a volte possono essere coperte solo nel loro ambiente naturale. In questo spazio vi diciamo se le volpi sono buoni animali domestici.
Si può avere una volpe come animale domestico?

Ultimo aggiornamento: 03 ottobre, 2021

Le volpi sono astute, intelligenti, sfuggenti e agili. Sono facilmente identificabili dalle orecchie e dalla coda lunga e folta. La loro taglia è piccola e hanno un carattere indipendente e solitario, che non ha permesso loro di essere addomesticate. Per tutti questi motivi, tenere una volpe come animale domestico è una cosa molto difficile.

Questi animali sono utili per uccidere i parassiti nelle piantagioni di frutta e sono diventati una specie invasiva in alcuni paesi dove non sono nativi. Lì provocano l’estinzione di altri esseri viventi, come avviene in Australia. Scoprite qui quanto è appropriato avere uno di questi mammiferi come animale da compagnia.

Dove vive la volpe comune o rossa?

Le volpi si trovano quasi ovunque nel mondo, ma la volpe comune (Vulpes vulpes) è quella predominante nelle foreste dell’Europa e del Nord America. Animal Diversity Web afferma che le volpi rosse vivono da 10 a 12 anni in cattività e una media di 3 anni in natura.

Questo mammifero ha la più ampia distribuzione di tutti i canidi, che si trovano dal Circolo Polare Artico all’America Centrale, all’Asia Centrale e al Nord Africa. Tuttavia, le volpi rosse sono state introdotte anche in Australia e nelle Isole Falkland.

Puoi avere una volpe come animale domestico?

Com’è il suo comportamento?

Le volpi rosse sono territoriali e vivono in tane di terra in gruppi familiari. La stessa tana viene spesso anche utilizzata per più generazioni. Questi mammiferi sono così agili che la loro velocità massima è di circa 30 miglia orarie e possono saltare ostacoli alti fino a 2 metri.

La maggior parte delle volpi rosse catturate dai predatori sono cuccioli. Per questo motivo i piccoli vengono tenuti dentro e vicino alla loro tana e sono protetti da tutta la loro famiglia. Gli esemplari adulti vengono spesso attaccati anche da coyote e lupi, ma hanno più strumenti per affrontare le minacce.

Tuttavia, i predatori più allarmanti per questi mammiferi sono gli umani, che li cacciano per la loro pelliccia e li uccidono in gran numero come parassiti.

Cosa mangia una volpe?

Le volpi rosse sono essenzialmente onnivore. Mangiano roditori, conigli, insetti e frutta. A volte consumano anche carogne e in totale mangiano tra 0,5 e 1 chilogrammi di cibo al giorno. Come potete vedere, la loro dieta è abbastanza variegata. 

Si può avere una volpe come animale domestico?

Molti animali esotici non dovrebbero essere confinati o coesistere con gli umani. Gli esperti dicono che il mercato illegale delle specie è pieno di animali che non sono domestici. Il loro traffico mette a rischio la loro salute e il loro benessere sia in natura che in cattività.

Si può avere una volpe come animale domestico? La risposta è no, anche se alcune persone si sforzano di raggiungere l’innaturale. Di seguito vi elenchiamo alcuni motivi per non tenere rinchiusa una volpe in casa. 

Non sopporta il confinamento

Si sa e si vede che la volpe somiglia al cane, ma l’animale che qui ci interessa non è stato addomesticato dall’uomo e la sua natura non si è adattata alla convivenza con le persone. Naturalmente, non è nemmeno disposto a vivere rinchiuso.

Se i cani hanno difficoltà a trascorrere gran parte della giornata in casa, immaginate come sarà il confinamento per una volpe. Poiché non si adattano al loro ambiente in cattività, molte delle persone che adottano uno di questi mammiferi scoprono che non sono fatti per la convivenza con l’uomo e quindi li abbandonano.

Le esigenze della volpe come animale domestico non sono soddisfatte 

Per avere un animale da compagnia è necessario garantirne la salute e il benessere e le sue esigenze alimentari, sociali e comportamentali devono essere conosciute e rispettate. La volpe, non essendo un gatto o un cane, non è facile da soddisfare in questo senso.

Uno di questi canidi in cattività non può svolgere liberamente i suoi comportamenti naturali, come la marcatura, la vocalizzazione costante e l’iperprotezione del cibo. Inoltre, questi comportamenti codificati nei geni dell’animale sono solitamente molto fastidiosi per le persone che cercano di conviverci.

Se questi bisogni non vengono soddisfatti, la volpe soffrirà di malattie fisiche, stress, depressione, ansia e altri problemi comportamentali che vengono evitati e completamente controllati quando si vive liberi. La mancanza di arricchimento ambientale può far impazzire l’animale (letteralmente).

E’ in pericolo di estinzione

Diverse specie di volpi sono in pericolo di estinzione. Pertanto, sono protetti e tenerli come animali domestici è illegale in molti paesi. Alcuni di loro sono i seguenti:

  • Vulpes cana
  • Vulpes zerda
  • Vulpes bengalensis
  • Vulpes vulpes griffithi
  • Vulpes vulpes montana
  • Vulpes vulpes pusilla

E’ un animale socievole

Le volpi vivono in comunità, sono raggruppate in famiglie e amano giocare e interagire con gli altri della loro specie. Per questo tenerle isolate non fa bene a nessuna di esse. Hanno bisogno del loro ambiente naturale e della vita del gregge per mantenere il benessere fisico e mentale.

La volpe come animale domestico può attaccare altri animali

Questi mammiferi sono animali selvatici che hanno bisogno di vivere nel loro habitat naturale. Anche a causa delle loro abitudini alimentari, tendono ad attaccare altri animali come uccelli o gatti. Questo è un motivo in più che ci mostra che avere una volpe come animale domestico è un’opzione molto sconsigliata; non solo per la volpe, ma anche per noi stessi e per gli altri animali che abbiamo in casa. 

Cosa fare se si incontra una volpe

L’attuale stato di conservazione delle volpi è vulnerabile, ma se siete interessati a proteggerle ci sono diverse strategie. Tra le minacce che le volpi sperimentano quotidianamente ci sono la caccia, la mancanza di cibo, gli incendi boschivi, gli incidenti, i parassiti e alcune malattie come la scabbia.

Può capitare che, a causa dei pericoli affrontati da questa specie, si trovino dei cuccioli di volpe orfani allo stato brado o al di fuori di essa, come per esempio sulle strade. È anche comune che alcuni esemplari adulti si avvicinino a voi per chiedere cibo in aree dove sono endemici.

Se incontrate una volpe, non dovreste intervenire a meno che non sia ferita e non possa difendersi. Tuttavia, il modo migliore per aiutarla sarà sempre chiamare il numero di emergenza del vostro paese o gli agenti forestali della zona.

I cuccioli di solito hanno la madre vicino, quindi lasciarli dove sono è l’opzione migliore. L’adozione di una volpe dovrebbe essere sempre l’ultima alternativa ed essere considerata solo in circostanze estreme. Inoltre, per questo è necessario avere permessi speciali e autorizzazioni dalle autorità competenti. 

Una volpe rinchiusa in una gabbia.

Tenere una volpe come animale domestico in casa non è etico

Potrebbe essere legale nel vostro paese avere una volpe come animale domestico (o no), ma pensate anche al dubbio morale che questo solleva al di là del denaro e della legge. Gli animali, come gli umani, meritano rispetto e di benessere e libertà.

Nessun animale selvatico dovrebbe essere tenuto in cattività a meno che non sia per la propria sicurezza e convenienza. In questo caso tutte le sue esigenze devono essere soddisfatte e date le cure che la sua natura selvaggia e il suo istinto richiedono. Pertanto, non è mai appropriato avere una volpe come animale domestico. 

Potrebbe interessarti ...
Perché la pelliccia della volpe artica cambia colore?
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Perché la pelliccia della volpe artica cambia colore?

La pelliccia della volpe artica cambia colore in marrone in estate per mimetizzarsi e adattarsi alle temperature. In inverno è bianco.