5 tipi di collari per cani

Quando si fa una passeggiata con il proprio cane, è importante utilizzare il collare appropriato in base alla razza, la taglia e il temperamento.
5 tipi di collari per cani

Ultimo aggiornamento: 15 giugno, 2022

Nel mercato relativo ai prodotti per animali domestici possiamo trovare un’ampia varietà di collari per cani. Tuttavia, al di là del loro design o aspetto, nella scelta di un collare dobbiamo basarci principalmente sulla taglia, razza, età o livello di educazione del nostro cane.

Poiché ogni cane è diverso, in questo articolo troverete un elenco dei tipi di collari esistenti. Inoltre, illustreremo in dettaglio i loro usi principali e i materiali con cui sono realizzati. Grazie a questa guida potrete scegliere il miglior collare per il vostro compagno peloso.

1. Collare standard

Questo è il classico collare che aderisce al collo del cane e dotato di un anello, al quale si può agganciare un guinzaglio allo scopo di guidare il nostro animale domestico. In genere è realizzato in nylon o pelle, essendo i materiali che meglio resistono all’acqua e all’umidità.

Questo tipo di collare è adatto a tutti i tipi di cani, anche se il suo utilizzo è consigliato soprattutto con i cuccioli. Questo perché i cani in tenera età devono abituarsi a indossare il collare. Questo tipo di collare è l’ideale, perché si sente a malapena e non è tanto fastidioso. Una volta che il nostro animale domestico è cresciuto, potete optare per un altro tipo di collare come ad esempio l’imbracatura.

Inoltre, per farne un buon uso, tenete presente che tra il collare e il collo del cane deve esserci abbastanza spazio da potervi inserire un dito. In caso contrario, se è troppo stretto, potreste lesionare il collo del vostro animale domestico.

Questo collare è invece sconsigliato per animali che non sono abituati a fare passeggiate o che tirano molto quando escono. Questo perché può fargli male o strozzarli, provocando potenziali problemi respiratori.

2. Collare martingale o semistrozzo

Sono collari per cani progettati per stringere leggermente il collo del cane quando tira, ma senza chiudersi del tutto. Si possono trovare in nylon, pelle o metallo. Generalmente viene utilizzato con i cani in fase di addestramento o educazione, poiché sebbene non si chiuda completamente, genera uno stimolo negativo nel cane quando tira durante le passeggiate.

È consigliato per le razze medie o grandi dotate di una forza moderata. Per un corretto utilizzo, il collare deve adattarsi al diametro esatto del collo dell’animale in modo da non arrecare danni. Inoltre, bisogna tenere conto del fatto che se non viene utilizzato correttamente, può causare problemi di salute a lungo termine, come la tracheite, tra le altre patologie.

3. Collare a cavezza

Si tratta di un collare a forma di museruola, studiato per trattenere il collo e il muso del nostro canino. Per poter guidare l’animale, il guinzaglio si aggancia nella parte inferiore. Di solito è fatto di nylon e può risultare utile quando portate il vostro animale domestico a fare una passeggiata.

Si consiglia di regolarlo in modo tale che ci sia abbastanza spazio da inserirvi un dito. Se ne consiglia l’utilizzo con i cani forti ed energici, in quanto consente un maggiore controllo ed evita di provocare lesioni da soffocamento. Tuttavia, va notato che se usato in modo errato può provocare problemi alla colonna vertebrale. Inoltre, è bene non lasciare il collare addosso una volta terminata la passeggiata con il cane, poiché può risultargli piuttosto fastidioso.

4. Imbracatura

Si caratterizza per essere il tipo di collare più utilizzato al giorno d’oggi, perché aggiunto alla sua praticità, previene lesioni e traumi nei cani. Può essere realizzata in nylon o pelle e di solito si adatta automaticamente in modo da fornire il maggior comfort possibile ai vostri animali domestici. Può essere dotata di un anello frontale, in cui la cinghia si aggancia al petto del cane; o di un anello posteriore, dove il passante si aggancia sul retro.

È consigliata per chi ha animali che tendono a tirare durante le passeggiate, in quanto non esercita pressione sulla zona del collo. Inoltre, rende più semplice guidare e controllare gli animali domestici, quindi il suo uso è consigliato per tutti i tipi di cani, in particolare quelli con il naso corto come carlini, shih tzu o boston terrier.

E’ consigliata anche per animali di taglia grande e robusti, e per cani con il collo sottile o con problemi respiratori o osteoarticolari. Inoltre, risulta utile nel trasporto dei cani in auto, poiché alcune possono venire agganciate alle cinture di sicurezza.

Imbracatura

5. Collare a strozzo

Questi collari sono composti da una catena di metallo e un anello a ciascuna estremità. Sono progettati, come indica il nome, per esercitare pressione sul collo dell’animale quando tira. Pertanto, il collare lo strozzerà con la stessa forza con cui il nostro animale domestico tira.

Il suo utilizzo è sconsigliato in tutti i tipi di cani, e addirittura in alcuni paesi questo tipo di collare è vietato perché considerato una forma di abuso sugli animali.

Un articolo pubblicato sulla rivista Veterinary Record ha stabilito che la forza esercitata dai collari a strozzo sul collo dei cani può causare problemi osteoarticolari e respiratori, come distorsioni, collasso tracheale o paralisi temporanea.

Inoltre, il Journal of The American Hospital Association ha concluso che i collari a strozzo possono essere dannosi per i cani con problemi agli occhi come il glaucoma, poiché la forza esercitata provoca un aumento nella pressione intraoculare.

Infine, è stato dimostrato che questi collari non solo sono dannosi per la salute dei nostri amici pelosi, ma aumentano anche il tipo di atteggiamenti che si cerca di correggere con il loro utilizzo. Inoltre, possono causare problemi comportamentali in futuro.

Ora che conoscete tutti i tipi di collari che esistono sul mercato, potrete valutare quale collare sia il più adatto alle caratteristiche del vostro cane quando lo portate a spasso.

E’ nostro compito cercare di farlo sentire il più a suo agio possibile, perché solo in questo modo il nostro animale sarà educato, sano e meno ansioso.

Potrebbe interessarti ...
Collari punitivi: sapevate che peggiorano i problemi comportamentali?
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Collari punitivi: sapevate che peggiorano i problemi comportamentali?

I collari punitivi non solo sono vietati dalla legge italiana, ma sono anche inefficaci per correggere i problemi comportamentali dei cani.



  • Carter A, McNally D, Roshier A. Canine collars: an investigation of collar type and the forces applied to a simulated neck model. The Veterinary record. 2020;187(7):e52.
  • Pauli AM, Bentley E, Diehl KA, Miller PE. Effects of the application of neck pressure by a collar or harness on intraocular pressure in dogs. Journal of the American Animal Hospital Association. 2006;42(3):207-11.
  • Shih HY, Phillips CJC, Mills DS, Yang Y, Georgiou F, Paterson MBA. Dog Pulling on the Leash: Effects of Restraint by a Neck Collar vs. a Chest Harness. Frontiers in veterinary science. 2021;8:735680.
  • Vieira de Castro AC, Araújo Â, Fonseca A, Olsson IAS. Improving dog training methods: Efficacy and efficiency of reward and mixed training methods. PloS one. 2021;16(2):e0247321.