Come trattare le infezioni urinarie nel cane

· 18 marzo 2018

Non sono solo gli umani a soffrire di alterazioni del tratto urinario. Il numero di animali domestici che soffrono di infezioni urinarie sta crescendo. Pertanto, è importante conoscere meglio queste condizioni per evitare maggiori problemi al vostro cane.

È vero che l’amore e la dedizione sono essenziali per la salute di un animale domestico. Tuttavia, non sono gli unici aspetti di cui essere consapevoli nella loro educazione. È essenziale assicurarsi che il loro corpo e la loro mente siano in equilibrio.

Le visite periodiche dal veterinario sono essenziali per monitorare lo stato di salute del vostro amico a quattro zampe. Tenere aggiornati il libretto delle vaccinazioni e altri trattamenti antiparassitari, è vostra responsabilità. Per capire se il vostro cane soffre di infezione alle vie urinarie, è fondamentale riconoscere presto i sintomi più evidenti.

Infezioni urinarie: cosa sono e come compaiono

Il sistema urinario agisce come un filtro nel corpo animale. Funziona come un separatore per tutti i componenti dannosi o indesiderabili in modo che vengano espulsi con la fuoriuscita di urina.

piccolo cane corre sul prato

La sua funzione principale è quella di consentire al corpo di eliminare le sostanze tossiche o non assimilabili che sono state ingerite o che sono penetrate nel corpo.

Gli organi del trattamento urinario sono: reni, vescica, ureteri e uretra. La vescica è un organo ausiliario di ritenzione; i reni sono praticamente una specie di filtri. Gli ureteri sono i condotti veri e propri, mentre l’urina viene immagazzinata nella vescica fino a quando non viene espulsa. E l’uretra è la via finale di eliminazione delle urine.

Le infezioni del tratto urinario possono insorgere in uno di questi organi, ma è più frequente che ciò abbia luogo a livello della vescica e dell’uretra, essendo più esposte all’ambiente esterno.

La maggior parte delle infezioni del tratto urinario sono causate dall’ingresso di un microrganismo (solitamente batteri) attraverso l’uretra. Di solito rimangono nella vescica o nell’uretra stessa, incubando la malattia anche per lungo tempo. Il rischio è che possano risalire il tratto urinario, causando complicazioni per la salute del vostro cane.

Cani che soffrono di infezioni urinarie

Nessun cane è totalmente al sicuro da una possibile infezione urinaria. I batteri tendono ad essere presenti in tutti gli ambienti. Ovviamente, ci sono cani maggiormente esposti, o che sono più suscettibili allo sviluppo di infezioni del tratto urinario.

Rischi delle infezioni urinarie nel cane

  • Incrocio con cani sconosciuti. Far unire il vostro cane con un esemplare di cui non si conosce il padrone né lo stato di salute, può aprire le porte a tutta una serie di problemi e infezioni, non solo del tratto urinario.
  • Presenza di altre malattie come, per esempio, l’allungamento della prostata, calcoli renali, tumori, incontinenza urinaria o alterazioni ormonali.
  • Esposizione ad ambienti sporchi, dove i batteri si moltiplicano facilmente.
  • Le femmine hanno un rischio maggiore di infezioni del tratto urinario, dal momento che devono chinarsi per urinare e possono entrare in contatto, più facilmente, con i microbi dell’ambiente.
  • Cani immunosoppressi a causa di una patologia grave, maltrattamenti o per un’alimentazione squilibrata o insufficiente.

Maggiore è l’esposizione del cane agli ambienti esterni, maggiore sarà la probabilità di venire a contatto con microrganismi. Ciò non significa che dovete sospendere le uscite con il vostro animale domestico. Mantenete il suo sistema immunitario forte in modo che l’organismo, da solo, avrà la capacità sufficiente per debellare qualsiasi microrganismo esterno.

Principali sintomi delle infezioni urinarie

Nel caso di infezioni del tratto urinario, è molto importante realizzare visite periodiche dal veterinario. Molte volte queste patologie presentano uno sviluppo silenzioso e i sintomi compaiono solo in fasi più avanzate.

I principali sintomi delle infezioni urinarie nei cani sono:

  • L’animale urina più frequentemente e con minore fuoriuscita di liquido.
  • Notate sforzo e dolore durante la minzione.
  • Urina torbida e che emana cattivo odore.
  • Presenza di sangue nelle urine.
  • Il cane urina in posti insoliti.
  • Febbre.
  • Perdita di appetito.
  • Stanchezza o letargia.
  • Perdite vaginali (nelle femmine).
  • Irritazione intorno agli organi genitali esterni.
  • Il cane si lecca frequentemente le parti intime.

Prevenire le infezioni urinarie nel cane

Il modo migliore per prevenire qualsiasi infezione è rafforzare il sistema immunitario del cane. Ciò è possibile solo attraverso una vita sana, che include una dieta equilibrata e la pratica di esercizi fisici con frequenza regolare.

È essenziale fornire un’adeguata idratazione per l’organismo del vostro animale domestico. L’acqua fresca e pulita è essenziale per consentire la formazione di urina e l’eliminazione di sostanze tossiche.

Come curare le infezioni urinarie?

Il modo principale per trattare le infezioni del tratto urinario è attraverso la somministrazione di antibiotici. In generale, vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro, tipici per combattere le principali infezioni batteriche.

pastore tedesco visitato dal veterinario

Ma, se l’infezione è causata da funghi o parassiti, gli antibiotici avranno scarso effetto. In questo caso vengono utilizzati fungicidi o antiparassitari specifici.

Il veterinario raccomanderà anche una dieta speciale per ripristinare il normale pH delle urine e migliorare, in modo più rapido ed efficace, il sistema immunitario del vostro amico a quattro zampe.

Pertanto, se il vostro cane presenta i sintomi appena descritti, potrebbe trovarsi affetto da infezione alle vie urinarie. E’ essenziale portarlo immediatamente dal veterinario: una diagnosi precoce permetterà di risolvere il problema in modo veloce e senza mettere a repentaglio la salute generale dell’animale.

Autore dell’immagine principale: eltpics