Uccelli del Paradiso: specie e caratteristiche

24 Giugno 2019
Gli uccelli del paradiso sono una delle specie con il piumaggio più bello nell'intero pianeta... Quali sono le caratteristiche di questi animali così colorati?

Gli uccelli del Paradiso sono uccelli tropicali esotici e se ne contano 41 specie. La maggior parte vive in Nuova Guinea e si trovano anche in Australia; corrispondono all’ordine Passeriformes, all’interno della famiglia Paradisaeidae.

Le Paradisee sono caratterizzate da piumaggi di straordinarie combinazioni per colori e forme. Da sempre questi variopinti uccelli sono stati fonte di ispirazione, sia per la religione delle comunità indigene, sia per gli artisti di tutto il mondo.

Caratteristiche generali degli uccelli del Paradiso

Questi uccelli particolari, oltre al loro aspetto colorato, hanno caratteristiche interessanti:

  • Al di là delle differenze tra ciascuna delle 41 sottospecie, tutte hanno in comune quattro dita non palmate, di cui una indietro e tre avanti.
  • Questi uccelli vivono sulle cime degli alberi e stanno tra loro solo in tempi di accoppiamento. È allora che è possibile osservare la parte più interessante del loro comportamento: gli uccelli del paradiso offrono meravigliosi rituali di corteggiamento. Oscillano, camminano di lato e persino si appendono a testa in giù nella fase della seduzione.
  • Gli uccelli del paradiso variano la loro dieta in base all’area e alle circostanze. Alcuni si nutrono solo di bacche e frutti; altri mangiano piccoli insetti come ragni e vermi.
  • Tra gli uccelli del paradiso è presente il dimorfismo sessuale. I maschi appaiono colorati e voluminosi, mentre le femmine possono anche avere un tono neutro, come il marrone.
  • Durante la stagione del calore, la femmina sceglie il maschio che si muove meglio e la colpisce con il suo piumaggio. Dopo l’accoppiamento, lo lascia per dedicarsi completamente alla creazione del nido e alla cura della prole.
Specie di uccello del Paradiso

Alcune sottospecie di uccelli del Paradiso

  • La paradisea superba: è uno dei più noti, grazie allo spettacolo che danno i maschi in calore. La femmina ha il piumaggio marrone con chiazze chiare e scure. Il maschio è quasi nero blu, la testa e il collo sono blu metallico. La danza di questi maschi consiste nel sollevare le ali e girare intorno alla femmina muovendo la testa in modo spettacolare. Misurano intorno ai 25 centimetri.
  • La reggiana: è una delle sottospecie di maggiori dimensioni con i suoi 75 centimetri di lunghezza e circa 500 grammi di peso. Si distingue per il suo petto nero, la testa e il collo giallo con toni verdi con il dorso rosso terra. Oltre alla sua magnifica presenza, questo uccello è fondamentale nell’ecosistema della Nuova Guinea per la dispersione dei semi. Grazie a questi uccelli, la noce moscata e l’albero di mogano possono moltiplicarsi nella regione.

Tonalità diverse, varie forme di piumaggio

  • La Vedova del paradiso: ha un collo che degrada nell’arancione e sul petto è color sabbia bianca; il resto del corpo è nero. Particolarmente notevole è la coda. È originaria dell’Africa orientale.
  • La paradisea Maggiore (Paradisaea apoda Linnaeus): si tratta di uno degli esemplari più sorprendenti della sottospecie degli uccelli del paradiso. La separazione tra i colori delle sue piume è impeccabile. La testa bianca sembra un elmo che copre le ali e il tronco è di un colore che va dal marrone al rossastro. Per attirare l’attenzione, l’uccello del paradiso maggiore eleva le penne gialle della coda creando una sorta di pennacchio. Possono misurare fino a 45 centimetri.
  • La paradisea repubblicana o paradisea calva (Diphyllodes respublica Bonaparte): il retro e la coda di questi uccelli del paradiso presentano un aspetto quasi surreale. Due piume a spirale blu e sottili formano la coda, mentre una serie di forme rosse e blu luminose sono presenti sulla schiena su uno sfondo nero. È difficile riuscire ad osservare le paradisee repubblicane, non sono sempre facili da trovare e tra l’altro vivono a quasi 1200 metri di altezza nelle fitte giungle dell’Indonesia.
  • Uccello del Paradiso Reale: la parte anteriore di questi uccelli del paradiso è di un rosso vibrante, addolcito dal bianco del petto. In testa sembra indossare un elmo color cremisi. Il dettaglio verde sotto il collo completa il capolavoro del piumaggio. Le gambe sono blu, quasi viola.

Pericoli che corrono gli uccelli del Paradiso

Sin dai tempi antichi, la credenza che le piume degli uccelli del paradiso conferissero poteri magici si è rivelata fatale per questi animali. Cacciati per le loro carni, sono stati alla base di uno dei piatti preferiti delle antiche comunità della Nuova Guinea.

Paradisea

Allo stato attuale, una massiccia antropizzazione minaccia l’habitat degli uccelli del Paradiso che oggi rischiano l’estinzione.