6 tipi di api

Sebbene molti pensino che le api siano solo gialle e nere, ci sono centinaia di tipi di api con caratteristiche e nicchie ecologiche diverse, oltre al favo.
6 tipi di api

Ultimo aggiornamento: 01 luglio, 2021

Le api sono considerate organismi inestimabili, per il ruolo che ricoprono nel processo di impollinazione. Grazie al loro lavoro, migliaia di specie vegetali possono riprodursi e sopravvivere e, quindi, continuare a generare l’ossigeno che l’uomo e altre specie animali respirano. A causa del loro successo evolutivo, ne esistono tante e diverse, e in questo articolo vedremo nello specifico 6 tipi di api.

Sebbene tu possa pensare che ci sia una sola specie all’interno di questo gruppo di imenotteri alati, la realtà è che ogni gruppo possiede caratteristiche e comportamenti diversi. Queste specie sono incluse nelle famiglie e sottofamiglie che vedremo.

6 tipi di api

1. Famiglia Apidae

La prima famiglia che incontriamo in questi 6 tipi di api è composta da 3 sottofamiglie:

  • Nomadinae: è costituita da api parassite o cuculi, meglio conosciute come cleptoparassiti, perché depositano le loro uova nei nidi di altre api, prevalentemente in quelli delle api della famiglia Andrenidae. 
  • Xylocopinae: sono i familiari bombi, che si caratterizzano per essere di colore nero, con corpi robusti e pelosi in alcune parti.
  • Apinae: questo gruppo comprende api come api da miele, bombi, api senza pungiglione e api orchidee. La maggior parte delle specie è solitaria e costruisce semplici nidi sottoterra.

Una caratteristica di questo tipo di api è che preferiscono costruire i loro favi sul terreno o, in alcuni casi, sugli alberi. Coprono l’interno dei pettini con una secrezione della ghiandola di Dufour, situata nell’addome.

Questa secrezione diventa trasparente e impermeabile al contatto con l’ossigeno, motivo per cui viene utilizzata come protezione contro eventuali predatori. Inoltre, le api della famiglia Apidae sono individui solitari e abitano l’intero emisfero meridionale, inclusa l’Australia.

6 tipi di api 

2. Famiglia Megachilidae

Questa famiglia è composta da 2 diverse sottofamiglie:

  • Megachilinae: sono comunemente conosciute come le api vasaie, poiché usano vari materiali per costruire le proprie celle, come l’argilla o le foglie. Alcuni raccolgono fili di piante, peli di animali e fibre vegetali, motivo per cui sono chiamati api di setola.
  • Fideliinae: un gruppo arcaico che comprende specie del deserto provenienti dall’Africa e dal Sud America.

Questi sono alcuni dei vari tipi di api compresi in questa famiglia, e in generale sono caratterizzati da colonie parassitarie. Inoltre, alcune tribù hanno 2 regine che condividono lo stesso nido d’ape, anche se ognuna si prende cura di tutto il necessario per condizionare la propria cella.

Un altro dei tipi di api.

3. Famiglia Andrenidae

Questa famiglia è composta da 4 sottofamiglie:

  • Panurginae: è un taxon che contiene quasi 1.400 specie in 35 generi e 7 tribù. Le api comprese in questo gruppo sono assenti in Australia e nell’Asia tropicale, e da ciò si può dedurre che prediligono habitat aridi.
  • Oxaeinae: questo gruppo si trova esclusivamente negli Stati Uniti. Si tratta di api grandi e veloci, spesso dotate di occhi sporgenti.
  • Andreninae: è un raggruppamento quasi cosmopolita, prevalentemente oloartico. Il genere più numeroso all’interno di questa sottofamiglia è l’Andrenacon, con 1.500 specie. I restanti 5 generi comprendono solo una dozzina di specie. Le femmine hanno fovea facciali e depressioni leggermente pelose sul viso, tra gli occhi e le antenne.
  • Alocandreninae. 

Questa famiglia si caratterizza per la costruzione dei nidi dopo aver praticato dei fori nel terreno. D’altra parte, queste api si nutrono del nettare di fiori specifici e si distinguono fisicamente grazie a 2 subantenne, che circondano le antenne principali. Sono presenti in tutto il mondo, tranne in Australia, a differenza della famiglia degli Apidi. 

Un'ape della famiglia Andrenidae.

4. Famiglia Halictidae

Questo tipo di api è composto da 3 sottofamiglie, così suddivise:

  • Nomiinae: circa 11 generi e almeno 550 specie.
  • Halictinae: le api di questo taxon presentano un ampio spettro di comportamenti, che vanno dal solitario all’eusociale – il più alto livello di organizzazione sociale. Comprende anche alcune tribù cleptoparassitarie, che si nutrono di prede o di cibo che un altro animale si è procurato cacciando.
  • Nomioidinae: secondo gli studi, si può affermare che ci sono circa 13 generi e più di 260 specie in questa sottofamiglia.

Questo tipo di api è piuttosto vario, in quanto possono essere solitarie o parasociali, comprese le api di una singola generazione. Altri sono eusociali a livello primitivo, cioè la differenza di dimensioni tra regina e operaia non è evidente e c’è una divisione del lavoro.

Fisicamente, si osserva che il suo corpo presenta varie colorazioni tra giallo, nero, blu e verde. Queste api nidificano solitamente nel terreno e negli alberi, e una caratteristica molto particolare che le contraddistingue è il fatto che durante l’estate leccano il proprio sudore, per questo vengono chiamate api sudate.

Un'ape su una foglia.

5. Famiglia Stenotritidae

Questa è la famiglia più piccola. Raccoglie solo 2 generi, che presentano 21 specie, tutte confinate in Australia. Questi imenotteri erano precedentemente considerati appartenere alla famiglia dei Colletidi, ma adesso vengono considerati come una famiglia a parte.

La loro particolarità consiste nel ricoprire le celle dei loro favi con una secrezione impermeabile. Dal punto di vista fisico, presentano un corpo robusto ricoperto di villi, e si distinguono per un volo molto più veloce rispetto ad altri tipi di api. I generi di Stenotridae sono Ctenocolletes e Stenotritus.

Un tipo di ape australiana.

6. Famiglia Colletidae e Milittidae – ultimo di 6 tipi di api

Oltre ai 5 tipi di api già descritti, ci sono altre 2 famiglie, che riuniscono rispettivamente 5 e 3 sottofamiglie. La famiglia Milittidae conta 180 specie suddivise in 3 generi, con una presenza in Africa, Europa e Asia. Sono caratterizzati dalla raccolta di polline solo da un numero specifico di specie vegetali.

La famiglia Colletidae conta invece più di 2000 specie, suddivise in 54 generi, con una presenza in tutto l’emisfero australe – Australia compresa. Come la famiglia degli Apidi , questi imenotteri secernono una sostanza impermeabile per proteggere i loro alveari.

Unico nel suo genere di api su una pietra.

Come puoi vedere, ci sono molti tipi di api nel mondo, con caratteristiche e comportamenti unici. Ognuno di loro ha un ruolo fondamentale nei propri ecosistemi e, quindi, vanno tutelati in ogni misura, perché grazie ad essi si respira l’ossigeno che emettono fiori e piante.

Potrebbe interessarti ...
La danza delle api e il suo linguaggio segreto
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
La danza delle api e il suo linguaggio segreto

La danza delle api rappresenta il mezzo con cui questi insetti comunicano tra loro. Scopriamo insieme come funziona questo linguaggio.



  • Oldham, N. J., Billen, J., & Morgan, E. D. (1994). On the similarity of the Dufour gland secretion and the cuticular hydrocarbons of some bumblebees. Physiological entomology, 19(2), 115-123.
  • Baguette, M., Bertrand, J. A., Stevens, V. M., & Schatz, B. (2020). Why are there so many bee‐orchid species? Adaptive radiation by intra‐specific competition for mnesic pollinators. Biological Reviews, 95(6), 1630-1663.
  • Romero-González, J. E., Royka, A. L., MaBouDi, H., Solvi, C., Seppänen, J. T., & Loukola, O. J. (2020). Foraging Bumblebees Selectively Attend to Other Types of Bees Based on Their Reward-Predictive Value. Insects, 11(11), 800.