7 incredibili animali di alta montagna

Le specie che vivono ad alta quota sono sorprendentemente in grado di sopravvivere a una serie di condizioni avverse tipiche di un ambiente ostile.
7 incredibili animali di alta montagna

Ultimo aggiornamento: 13 dicembre, 2021

Gli animali di alta montagna sono sorprendenti, in quanto sono in grado di sopravvivere in condizioni tutto fuorché favorevoli. Tuttavia, come si dice, “la natura è saggia” e ha permesso loro di adattarsi a tali circostanze. In questo articolo vi daremo informazioni su alcune specie che abitano le zone più ad alta quota del pianeta.

Caratteristiche dell’alta montagna

Per cominciare, vale la pena ricordare alcune caratteristiche dell’alta montagna: si tratta di una superficie ad alta quota caratterizzata da temperature fredde e precipitazioni sotto forma di neve. Inoltre, la vegetazione è molto scarsa e ciò impedisce ad alcuni animali di potervisi insediare.

Sebbene il termine ‘alta montagna’ possa differire da paese a paese, si stima di poter considerare tale la parte della montagna che si eleva sopra i 2.500 metri di altezza. A 3.000 metri sul livello del mare le condizioni climatiche sono più rigide e l’irraggiamento solare è più alto.

In questo senso, va notato che uno dei motivi principali per cui i mammiferi e gli uccelli non vivono abitualmente in queste aree è la mancanza di ossigeno. Ovviamente non è di uno degli habitat più favorevoli che esistano.

Quali sono gli animali di alta montagna?

La fauna di questo ecosistema è costituita per la maggior parte da invertebrati, e in piccola parte da vertebrati come rettili e uccelli. Alcuni esempi di animali di alta montagna sono:

1. Capra

È in grado di vivere in tutti gli ambienti che presentano una certa pendenza o elevazione, poiché hanno una conformazione che si è adattata sia al freddo che alle rocce. Si nutrono durante le prime ore del mattino perché, insieme all’erba, assumono acqua tramite la rugiada che impregna le foglie. Sono in grado di arrampicarsi senza problemi e sono una specie caratteristica in Svizzera, Cina, Iran e Argentina.

2. Grifone

Questo avvoltoio è uno dei pochi a vivere in Europa. È in grado di sopravvivere ad altitudini elevate e in aree montuose caratterizzate da profonde vallate.

Animali di alta montagna: avvoltoio

In genere si trovano sui margini delle scogliere e dei burroni all’alba, in attesa che il calore gli renda più semplice volare, muovendosi mentre cavalcano le brezze. In alcuni casi, migrano verso zone più calde quando arriva l’inverno.

3. Rana alpina

È uno degli animali di alta montagna più diffusi al mondo, poiché è diffusa in Europa e in gran parte dell’Asia. Preferisce trascorrere la vita adulta sulla terraferma e in primavera cerca luoghi umidi in cui riprodursi. Ha un corpo robusto, lungo fino a nove centimetri, di vari colori e fantasie di macchie, e le femmine sono più grandi dei maschi.

4. Aquila reale

È uno degli uccelli più diffusi sul pianeta, poiché si trova in Nord America, Asia, Africa ed Europa. In quest’ultimo continente è comune nelle Alpi e nelle zone montuose della Penisola Iberica.

Aquila reale

Si adatta molto bene a tutti i tipi di habitat e se necessario si nutre di carogne. Tuttavia, preferisce cacciare mentre vola, grazie ai suoi forti artigli, il becco adunco, la vista eccellente e la grande velocità.

5. Arvicola delle nevi

Questo roditore, che ha un peso di 70 grammi e una lunghezza di 140 millimetri, ha un mantello grigiastro con accenni di marrone e il ventre bianco. Abita le zone montuose dell’Europa e dell’Asia, compresi i grandi massicci delle Alpi, dei Balcani e dei Carpazi.

Si è adattato a vivere in ecosistemi rocciosi fino a 4.700 metri sul livello del mare. Sebbene sia erbivoro, può nutrirsi anche di insetti e spesso immagazzina cibo per l’inverno.

6. Salamandra comune

È un anfibio con abitudini terrestri e notturne – esce solo di giorno se c’è molta umidità – che entra in acqua solo per deporre le uova, e che si può osservare nelle zone montuose europee. Può raggiungere una lunghezza di 30 centimetri ed è caratterizzata dai suoi colori accesi, nero e giallo.

Animali di alta montagna: salamandra comune

7. Camoscio pirenaico

Conosciuto anche come camoscio dei Pirenei, è un piccolo bovide che si trova nelle catene montuose dell’Europa sud-occidentale, compresi i Pirenei, i Monti Cantabrici e gli Appennini. Sia i maschi che le femmine sono dotati di corna uncinate, hanno il pelo di colore chiaro con macchie sul muso e una coda corta.

Si riproducono tra ottobre e novembre, la gestazione dura 20 settimane e la femmina partorisce un solo piccolo per volta.



  • Pérez-Barbería, F. J., García-González, R., Palacios, B. (2010). Rebeco – Rupicapra pyrenaica. En: Enciclopedia Virtual de los Vertebrados Españoles. Salvador, A., Cassinello, J. (Eds.). Museo Nacional de Ciencias Naturales, Madrid. http://www.vertebradosibericos.org/
  • Piñeiro, A. (2017). Topillo nival – Chionomys nivalis. En: Enciclopedia Virtual de los Vertebrados Españoles. Salvador, A., Barja, I. (Eds.). Museo Nacional de Ciencias Naturales, Madrid. http://www.vertebradosibericos.org/
  • Ramos, G. S., & Villalón, M. L. (2007). Los ecosistemas de montaña y sus implicaciones en el cambio climático global. CienciaUAT, 2(2), 20-23.
  • Álvarez-Romero, J. y R. A. Medellín. (2005). Odocoileus virginianus. Vertebrados superiores exóticos en México: diversidad, distribución y efectos potenciales. Instituto de Ecología, Universidad Nacional Autónoma de México. Bases de datos SNIB-CONABIO. Proyecto U020. México. D.F.