Bombay americano: caratterisiche e cure

· 26 novembre 2018
Questa nuova razza non fece fatica ad essere riconosciuta ufficialmente, data la grande novità che presupponeva all'epoca.

Enumerare tutte le razze di gatti esistenti al mondo è un’impresa quasi impossibile. Oggi vi vogliamo parlare di una razza felina particolare, che assomiglia ad una vera e propria pantera in miniatura: il Bombay americano.

Conosciuto come Bombay americano, questa razza nacque negli Stati Uniti a seguito dell’incrocio tra un Burmese color cioccolato e un American Shorthair nero.

Scopriamo insieme le sue caratteristiche.

Tutto sul gatto Bombay Americano

Origine

Anche conosciuto come gatto pantera, alcuni possono dare per scontato che venga dall’India, ma così non è. I primi esemplari nacquero dall’incrocio tra un Burmese color cioccolato e un American Shorthair di colore nero.

L’incrocio fu realizzato in Kentucky, negli Stati Uniti, da parte di un’allevatrice che desiderava una versione speciale di gatto nero. Ed ecco che negli anni ’50 nacque un esemplare dal pelo nero puro e brillante e con occhi di una profondità indescrivibile.

A cosa è dovuto quindi il suo nome? Alle sue grandi somiglianze con la pantera nera che popola l’India. Questa nuova razza non fece fatica ad essere riconosciuta ufficialmente, data la grande novità che presupponeva all’epoca. Le intenzioni originali dell’allevatrice erano quelle di ottenere un Burmese di pelo nero, ma al suo posto ottenne un bel gatto a pelo corto di un color nero corvino e dagli occhi estremamente espressivi, come quelli di una pantera.

Caratteristiche fisiche

Si tratta di un gatto di medie dimensioni, dal pelo corto e grandi occhi a mandorla, di norma di colore giallo o verde. È un gatto muscoloso e agile, dalle linee armoniche ed eleganti. Ha la testa tendenzialmente arrotondata e il muso ampio e dalla fronte prominente.

Le sue orecchie sono arrotondate e leggermente inclinate in avanti. La coda si restringe sulla punta e, a differenza di molti gatti, ha i cuscinetti dei polpastrelli dello stesso colore del suo pelo, neri.

L’unico colore ammesso per il gatto Bombay Americano è proprio il nero, senza nessuna macchia né sfumatura.

Carattere

La fama di animali indipendenti dei gatti non trova riscontro in questa razza dal carattere socievole e non amante della solitudine. Sono esemplari molto affettuosi e tranquilli, non amano i litigi e riflettono una grande sicurezza in se stessi.

Gatto Bombay gioca con topo verde

Un’altra caratteristica tipica dei gatti, la curiosità, è invece propria del Bombay, tanto da essere uni dei tratti principali della sua personalità – oltre all’intelligenza.

Insegnare a questa razza semplici ordini non sarà un problema, già che sono noti per la loro destrezza, intelligenza, tranquillità e affetto verso il padrone.

Sono ideali per gli appartamenti piccoli, infatti si adattano facilmente a spazi ridotti e ai cambiamenti. Questo è un vantaggio, poiché non risentiranno dei vostri cambiamenti di routine.

Sono sempre alla ricerca dell’affetto e dell’approvazione del padrone, per cui se cercate un gatto indipendente che stia per conto suo, questa non è la razza più indicata.

Dato il carattere socievole, sono ideali per la vita in famiglia, specialmente se avete bambini o altri animali.

Curiosamente, è stato dimostrato come questa razza vada molto più d’accordo con i cani piuttosto che con altri gatti, forse perché ha un carattere più simile ai primi.

Amano persino andare a passeggiare, proprio come i cani! Mettetegli un guinzaglio e portatelo con voi a passeggio. Non fatelo stancare eccessivamente perché non è un gatto troppo attivo, anche se ama giocare.

Curiosità e salute sul Bombay Americano

Non ama i rumori forti, pertanto cercate di mantenerlo in luoghi silenziosi. Il suo udito è infatti molto sviluppato, e qualsiasi suono, per quanto possa sembrare impercettibile, potrebbe risultare sgradevole alle sue orecchie.

Gatto sbuca dal muro

Per quanto riguarda le cure, non avrà bisogno di attenzioni particolari rispetto agli altri gatti se non per il cibo; questa razza è molto ghiotta.

Tenete sott’occhio la sua dieta e non lasciate il cibo alla sua portata tutto il giorno. Stabilite degli orari e assicuratevi di dargli del mangime di qualità, povero di grassi e ricco di nutrienti.

Se siete amanti dei gatti e volete un piccolo amico affettuoso e socievole, il gatto Bombay si rivelerà un compagno ideale.