Cistite nei cani: cause, sintomi e cure

2 Febbraio 2018

Pochi proprietari di animali domestici sono consapevoli del fatto che la cistite nei cani è una patologia molto frequente. Colpisce esemplari di tutte le età e deve essere trattata in modo rapido ed efficace. Per aiutarvi ad agire senza perdere tempo, in questo articolo vi forniremo tutte le informazioni necessarie per capire le cause, interpretare i sintomi e ricorrere alle cure più adeguate.

Informazioni sulla malattia

La cistite nei cani è un’infezione che si presenta a livello della vescica dell’animale. Oltre che frequente, è un problema assai fastidioso. La causa per cui appare è la presenza di batteri che, attraverso l’intestino, passano nell’uretra fino a raggiungere la vescica. Qui provocano un’infiammazione che in molte occasioni è accompagnata da un intenso dolore.

Secondo studi medici condotti su cani con cistite, i batteri che vengono solitamente rilevati sono del tipo Escherichia coli, sebbene la malattia possa verificarsi anche in presenza di un altro tipo di patogeni. La cistite può essere acuta o cronica e sarà necessario trattarla il più presto possibile.

un cucciolo di beagle passeggia con il padrone

D’altra parte, come l’uretra della femmina è più corta di quella del maschio, la patologia è più frequente nelle femmine. Pertanto è essenziale mantenere un’igiene adeguata come forma di prevenzione.

Cistite nei cani: sintomi

Sebbene conosciate benissimo il vostro animale domestico, a volte un cambiamento di comportamento viene visto come un problema non importante o transitorio. Ma bisogna stare attenti, perché potrebbe essere un sintomo che rivela la presenza di una malattia o l’inizio di essa.

Come in altri problemi relativi alla salute, anche con la cistite è fondamentale rilevare il problema quando ancora si trova in una fase iniziale. Cure e trattamenti saranno più efficaci, dal momento che l’infezione sarà in uno stato meno avanzato.

Vediamo assieme i segni a cui prestare attenzione nel caso di cistite:

  • Cambiamenti nel comportamento: il disagio provocato dall’infezione, inevitabilmente, produrrà un qualche comportamento insolito del vostro amico a quattro zampe.
  • Lamenti e pianto: se l’animale si lamenta quando urina.
  • Minzione frequente: la vescica immagazzina l’urina dai reni. Quando le pareti sono infiammate dalla cistite, si riduce lo spazio interno e il vostro cane dovrà urinare con maggiore frequenza e in minore quantità. Questo è uno dei sintomi più comuni. Fate attenzione anche all’eventuale presenza di sangue nella pipì.
  • Difficoltà a urinare: se notate che il cane gira su sé stesso e non può urinare, potrebbe soffrire di cistite. Che si tratti della stessa infezione o dell’ostruzione dell’uretra, è essenziale consultare un veterinario affinché sia ​​lui a rilevare la malattia.
  • Iperattività: il disagio causato dalla malattia, la necessità di urinare frequentemente o l’incapacità di farlo, rendono l’animale più attivo del solito.
  • Beve più del solito: se questo comportamento è accompagnato da uno dei precedenti, è un segnale d’allarme da considerare. Può anche darsi che il problema stia colpendo direttamente i reni.

Come curare la cistite nei cani

È importante tenere sempre sott’occhio il vostro amico a quattro zampe, in modo da poter verificare ogni cambiamento nelle sue abitudini, così come l’insorgere di comportamenti anomali. Appena notate qualcosa di strano, non esitate a recarvi subito dal veterinario.

La diagnosi e il modo di trattare il vostro animale domestico dipenderanno dai criteri e dalla situazione. Ma molto probabilmente, il medico eseguirà un’analisi delle urine. Questo viene fatto per rilevare con precisione il problema e valutare la causa e il grado di avanzamento della malattia.

Potrebbe anche essere utile eseguire un’ecografia, una radiografia, ecc.

Il trattamento della cistite nei cani si basa di solito sulla somministrazione di antibiotici prescritti dal veterinario. Monitorare costantemente l’animale sarà importante per il recupero totale.

husky con cistite beve dalla fontana

È ideale per controllare che il cane beva abbastanza acqua. Ciò favorirà la completa guarigione.

È possibile prevenire la cistite?

Ci sono sempre abitudini che favoriscono la prevenzione delle malattie. In questo caso, bere abbastanza acqua è utile per evitare la disidratazione e la possibile comparsa di batteri.

Anche una corretta igiene e una dieta sana sono molto importanti. Inoltre, è necessario tenere aggiornate le vaccinazioni e consultare regolarmente il veterinario di fiducia.

Tutti questi comportamenti sono importanti per prevenire, non solo l’aspetto della cistite, ma molte altre condizioni che potrebbero mettere in pericolo la salute e il benessere del vostro animale domestico.