Sapete come si tratta l’artrite nei cani?

Proprio come accade a noi umani, anche i cani possono soffrire di artrite. Ciò accade più comunemente quando l’animale invecchia e le sue ossa cominciano a diventare deboli, generando dei problemi. Per trattare l’artrite nei cani, è necessario seguire un trattamento specifico.

Come si manifesta l’artrite nei cani?

L’artrite nei cani è una malattia che infiamma le articolazioni e, di conseguenza, reca danni anche alle ossa. Esistono svariate cause alla base dell’artrite nei cani. Tra di esse troviamo:

  • Infezioni
  • Cause genetiche
  • Colpi o lesioni
  • Meccanismi di autoimmunità che fanno sì che il corpo attacchi se stesso
  • Artrite degenerativa, malattia che colpisce i cani più vecchi.

cane sul prato soffre di artrite

È facile che l’artrite si presenti nei cani in età avanzata, tuttavia esistono casi di artrite anche nei cani giovani. In questo caso il disturbo può essere causato da un colpo o una lesione con ricadute sulle articolazioni dell’animale.

Al giorno d’oggi, un cane su cinque soffre di artrite o altre affezioni legate a questa patologia.

Sintomi dell’artrite nei cani

Molte persone ovviano il fatto che più diventa anziano, più il loro cane comincerà a camminare male. Tuttavia, se individuata in tempo l’artrite, può essere trattata in modo molto efficace, se non altro per evitare del dolore inutile all’animale e cercare di mantenerlo nelle migliori condizioni. A questo scopo è necessario prestare particolare attenzione ai primi sintomi di artrite nel cane. Tra questi troviamo:

  • Rigidità
  • Il cane ha smesso di realizzare certi movimenti che un tempo faceva, come alcune espressioni del muso.
  • L’animale mostra difficoltà a saltare o salire su un tavolo, su una poltrona o sulle scale.
  • Fa sempre più difficoltà a svolgere azioni semplici come sdraiarsi e rialzarsi.
  • Le articolazioni dell’animale cominciano ad apparire infiammate.
  • Quando fa dei movimenti particolari le sue articolazioni fanno dei “rumori” strani.
  • Dolore articolare che genera lamenti costanti nell’animale quando si muove.

Trattamento del veterinario per l’artrite nei cani

Se avete notato uno qualsiasi dei sintomi sopra esposti, sarà necessario portare il cane dal veterinario, così che possa stabilire se soffre di artrite o meno. Se il responso è positivo, il veterinario saprà consigliarvi il trattamento da seguire allo scopo di alleviare il dolore nell’animale e frenare l’avanzamento della malattia.

Le terapie veterinarie contro l’artrite nei cani sono varie, e cambiano in base al caso. Possono prevedere:

  • Farmaci: questo trattamento prevede la somministrazione di antibiotici, analgesici e antiinfiammatori.
  • Integratori alimentari: si raccomandano integratori quali Omega 3 o il condroitina solfato, che aiuteranno a rigenerare le cartilagini danneggiate. In questo modo, le articolazioni cominceranno a guarire.
  • Intervento chirurgico: si tratta della soluzione meno frequente ma, in base al caso, il veterinario potrà ritenere necessario l’intervento del chirurgo.

Come prendersi cura di un cane con l’artrite in casa?

Oltre alla terapia stabilita dal veterinario, anche voi potrete fare del vostro per curare il cane in casa. Vi basterà seguire una serie di abitudini e routine pensate per far soffrire il meno possibile il vostro animale.

Quando si ha un cane che soffre di artrite, è bene evitare che mangi in eccesso. L’obesità, infatti, non farà che peggiorare il dolore e lo stato delle sue articolazioni. È semplice: più la massa da sollevare è pesante, maggiore sarà lo sforzo fatto da articolazioni ed ossa. Soprattutto se il cane è anziano.

cucciolo di terranova marrone

Autore: LuAnn Snawder Photography

Si consiglia dunque di cambiare la dieta dell’animale e sostituire alimenti elaborati e di cattiva qualità con cibo sano e fatto in casa. Le abitudini alimentari dell’animale dovranno essere della miglior qualità possibile. Tra le spezie per curare l’artrite è consigliata la curcuma. Essa può essere aggiunta a tutti i piatti serviti all’animale.

Quando si tratta di curare l’artrite in un cane, l’attività fisica diventa imprescindibile. Camminate, passeggiate, nuotate…tutto può servire. È importante che l’animale si eserciti e resti in costante movimento. Questo aiuterà a rinforzare la sua muscolatura e le sue articolazioni.

Nel caso di cani con artrite, l’ideale è svolgere ogni giorno una sessione breve di esercizi che non superi i 30 minuti, già che il cane si stancherà facilmente a causa della sua condizione.

Ricordate, l’alimentazione e l’esercizio fisico sono le due armi più potenti a vostra disposizione per combattere l’artrite nel cane.

Fonte dell’immagine principale: Carol Von Canon

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche