Per favore gatto, lasciami dormire in pace!

· 16 agosto 2017

State dormendo placidamente quando, all’improvviso, sentite delle piccole zampe sopra alla vostra pancia che si muovono come se stessero impastando il pane. Guardate l’orologio… ed è mezzanotte! Sicuramente questa scena è familiare a tutti quelli che possiedono un gatto. Di sicuro gli avrete detto: per favore, lasciami dormire in pace!

E’ comune che i gatti non facciano dormire i propri padroni, e a volte ciò può portare delle conseguenze nella vita di tutti i giorni. Molte persone tendono a riaddormentarsi subito, ma ce ne sono altre che non ci riescono dopo essere stati svegliati.

Per sapere come risolvere questo problema, dovete prima scoprire le cause di questo comportamento.

“Lasciami dormire”…. perché devo dirlo al mio gatto?

I gatti dormono molto di natura. Se potessero, passerebbero la vita a farlo. Normalmente, un felino dorme dalle 14 alle 16 ore.

Inoltre, non dormono in un solo posto, ma ne cambiano diversi nel corso della giornata. Un luogo in cui si sentono bene, al fresco o al caldo.

Forse vi starete chiedendo: “Se dormono così tanto, perché non dormono mentre lo faccio io?”

I gatti, che hanno delle familiarità con le tigri, hanno molte caratteristiche in comune con questi felini. Questi passano le notti a cacciare le loro prede per prenderle alla sprovvista.

Sebbene un gatto domestico sia molto diverso dai suoi antenati, i felini selvatici, alcuni comportamenti sono stati tramandati fino a loro. Per questo, la maggior parte dei gatti domestici si svegliano almeno due volte a notte.

Ovviamente, ci sono molti altri fattori che influiscono su questa condotta. Potrebbero annoiarsi e venire a svegliarvi.

Cosa fare se il mio gatto mi sveglia durante la notte?

Ecco cosa fare per evitare che il vostro gatto vi svegli di notte.

Controllate se è malato

Un gatto potrebbe svegliarsi la notte perché sente dolore o perché è malato. In caso di dolore, sarà più facile capirlo, perché emetterà dei suoni, mentre una malattia potrebbe essere più difficile da individuare.

Portatelo dal veterinario per fargli fare un controllo. Considerate che se il vostro animale è anziano, la vecchiaia potrebbe disturbargli il sonno, e potrebbe essere la causa per la quale passa la notte sveglio.

Giocate con lui

Non dovete giocarci per tutta la notte, ovviamente, ma durante il giorno. I gatti che si annoiano accumulano lo stress e ciò non li aiuta a prendere sonno. La noia fa sì che passino le giornate a dormire e le notti insonni.

Pertanto, una soluzione è quella di giocare con lui durante il giorno, anche all’aria aperta. Un gatto stanco dormirà bene la notte.

Non usate il cibo per farlo dormire

dormire con il gatto

Molti scelgono di dar da mangiare al proprio gatto per farlo smettere di miagolare di notte, o quando entra in camera per svegliarli. Questa non è una buona idea.

Dargli del cibo fuori orario farà solo in modo che il gatto ne voglia sempre di più. Inoltre, questa abitudine gli provocherà dei problemi di digestione.

Rendete la vostra casa un luogo divertente

Sappiamo che durante il giorno dovete andare a lavoro, però il vostro gatto si annoierà se non avrà niente con cui giocare quando sta da solo.

Comprategli dei giochi che gli piacciono e spargeteli per la casa. Se li vedranno, non potranno fare altro che giocarci.

Speriamo che questi consigli vi aiuteranno a non farvi più dire al vostro gatto la frase “lasciami dormire in pace!”.