Il comportamento da sentinelle dei suricati

14 Marzo 2019
In questo articolo vi parleremo dei suricati e del loro comportamento da sentinelle

I suricati sono dei carismatici e piccoli carnivori africani. Conosciuti per essere una specie nella quale comandano le femmine e per vivere in gruppo, questi animali hanno un curioso comportamento da sentinelle.

Scopriamo qualcosa in più sui suricati.

Suricati e vigilanza

Questi mammiferi hanno numerosi predatori, principalmente degli uccelli rapaci come l’aquila marziale, oltre agli sciacalli e ad altri grandi carnivori. Per questo, sono riusciti a sviluppare molte strategie di difesa.

I suricati emettono dei segnali di allarme per proteggere i 40 e più esemplari che formano la loro colonia sotterranea.

Le sentinelle attendono vicino alle entrate in una posizione eretta, emettendo un suono nel caso ci siano dei predatori. I richiami di allerta sono presenti in molti animali che vivono in branco e sono alcuni dei migliori esempi dell’incredibile comunicazione animale.

Questo comportamento si verifica anche quando i suricati vanno a caccia, poiché si alimentano principalmente di invertebrati come scorpioni, oltre che di uccelli e di rettili.

Di fatto, i suricati sono degli specialisti nello strappare il pungiglione degli scorpioni per poterlo mangiare, e si è visto anche come aiutano i loro cuccioli ad imparare questa tecnica realizzando dei giochi con dei cadaveri o con degli scorpioni già feriti.

Gruppo di suricati

Il ruolo delle sentinelle

Normalmente, uno o più suricati sono delle sentinelle, sebbene sia stato provato che l’età o lo status non influiscono sulla frequenza con la quale svolgono questo ruolo. 

Tuttavia, questi animali sembrano conoscere i propri compagni e cambiano il modo di comportarsi in base alla sentinella.

Uno studio pubblicato da degli investigatori dell’Università di Zurigo ha registrato i richiami di 66 sentinelle di 9 gruppi di suricati. 

I richiami sono personali, quindi si può distinguere l’animale che li emette.

Gli scienziati hanno scoperto che il sesso, la posizione nella gerarchia e anche l’età non influiscono sul fatto che i suricati si fidino o no dei richiami di allerta.

Tuttavia, hanno visto che i richiami noti davano loro più fiducia, specialmente quelli che avevano sentito più volte, e ciò sembra indicare che si basino sull’esperienza.

D’altro canto, quegli animali con dei legami familiari diretti, come i fratelli dello stesso branco, si affidano maggiormente ai richiami del resto dei loro consanguinei.

Suricati su albero

I suricati non sono adatti come animali domestici

Nonostante siano adorabili, dovete ricordare che non è possibile avere un suricato come animale domestico data la sua aggressività, che a volte si orienta verso i cuccioli del branco o verso gli esseri umani.

Uno studio recente ha dimostrato che le femmine dominanti di suricato sono quelle che danno alla luce il 90% della progenie del gruppo, e che in molte occasioni uccidono i cuccioli degli altri membri della colonia.

I suricati possono anche attaccare le persone per proteggere i loro piccoli o se vengono toccati.

Sono degli animali che hanno bisogno di scavare e di vivere in colonie, quindi non adatti alla vita domestica.