La temperatura di incubazione delle uova di coccodrillo

I coccodrilli appartengono a una stirpe antica e di successo. Per queste specie, lo sviluppo degli embrioni nel nido dipende da vari fattori ambientali.
La temperatura di incubazione delle uova di coccodrillo

Ultimo aggiornamento: 27 luglio, 2022

Il coccodrillo è un animale affascinante, imparentato con uccelli, dinosauri e pterosauri. Nonostante i numerosi studi, il numero di specie che fanno parte di quest’ordine non è stato ancora definito con esattezza, né sono state chiarite le relazioni tra loro.

Pertanto, alcuni autori ritengono che l’ordine dei Crocodylia sia composto da tre famiglie: Alligatoridae, Gavialidae e Crocodylidae. In quest’ultimo gruppo troviamo due sottofamiglie: Crocodylinae (che comprende i generi Crocodylus e Osteolamus) e Tomistominae (con un unico genere denominato Tomistoma). All’interno di questi generi sono distribuite un totale di 23 specie.

Come gli uccelli, questi rettili si riproducono deponendo le uova, e la temperatura gioca un ruolo importante in questo processo. Infatti, questo fattore è in grado anche di modificare il sesso degli esemplari. Continuate a leggere questo articolo e scoprite di più sulle uova di coccodrillo e sulla loro temperatura di incubazione.

Caratteristiche comuni del coccodrillo

È interessante notare che i coccodrilli di tutte le specie esistenti sono carnivori generalisti (rigorosi) e predatori acquatici. Inoltre, tutti prendono parte a vocalizzazioni di accoppiamento, sono ovipari e mostrano delle cure parentali molto attente verso le uova e i piccoli.

Va notato che le uova di alcuni rettili, come i coccodrilli e alcune tartarughe, subiscono un processo di determinazione del sesso in base alla temperatura (TSD). Grazie a questo fenomeno, la temperatura dell’ambiente che prevale durante lo sviluppo delle uova determina il sesso dell’esemplare.

Differenze nel tipo di nido

Nonostante le somiglianze, l’ecologia riproduttiva e il comportamento dei coccodrilli presentano una diversità affascinante.

Un esempio importante è la modalità di nidificazione: alcune specie scavano il proprio nido, mentre altre costruiscono un tumulo con la vegetazione circostante. Questo è un comportamento che ha sorpreso i ricercatori e che per quanto sia stato discusso rimane irrisolto.

Inoltre, se oltre l’habitat di nidificazione consideriamo le specie di coccodrillo, vi sono grandi differenze tra i gruppi nel comportamento dei genitori e nella produzione delle uova.

A questo riguardo, le differenze nella massa delle uova, la quantità di uova e la frequenza con cui vengono deposte sembra avere a che fare con la taglia della madre. Tuttavia, secondo gli esperti, non è ancora emersa alcuna spiegazione per la diversità del comportamento riproduttivo.

Da un uovo nasce un coccodrillo.

Periodo di incubazione delle uova di coccodrillo

Il numero di uova varia tra specie e specie. In generale, tra la fine di giugno e l’inizio di luglio, la femmina depone da 35 a 50 uova, ma alcune femmine possono deporne fino a 90. Le uova vengono quindi ricoperte di vegetazione e si schiudono dopo un periodo di incubazione che va da 65 a 100 giorni.

È interessante far presente che i nidi di coccodrillo vengono talvolta utilizzati da altri rettili (es. tartarughe) per la deposizione e incubazione delle uova.

Temperatura di incubazione delle uova di coccodrillo

Una volta che i coccodrilli depongono le uova nel nido, l’incubazione dipenderà dalle condizioni ambientali della zona. Ciò significa che la madre non riscalderà le sue uova e lascerà che sia la temperatura ambientale a determinare lo sviluppo della sua prole. Questo è il motivo per cui il tempo di schiusa può variare tanto, poiché dipende totalmente dal calore del sito di nidificazione.

In media, la temperatura di incubazione delle uova di coccodrillo varia tra 28 e 34 °C. Tuttavia, questa temperatura non è omogenea in tutto il nido, quindi è possibile che ogni singolo uovo si schiuda a temperature diverse. Quest’ultimo aspetto è molto importante, in quanto ciò impedisce che la temperatura provochi la nascita di prole di un solo sesso (tutti i maschi o tutte le femmine).

Schiusa delle uova

Quando le uova sono pronte a schiudersi, i piccoli iniziano a emettere dei suoni acuti dall’interno dell’uovo. Questa chiamata attira la madre, e le uova di coccodrillo si schiudono.

Va notato che i coccodrilli sono l’unico ordine di rettili che presenta cure parentali verso i piccoli durante i primi anni di vita. Eppure, nonostante le cure parentali attente, solo una minoranza (circa il 20% dei piccoli) riesce a sopravvivere agli attacchi dei predatori.

Come funziona la determinazione del sesso in base alla temperatura?

Attualmente, esistono diverse ipotesi che cercano di spiegare come la temperatura influenzi la determinazione del sesso dei rettili. La prima suggerisce che gli ormoni steroidei rappresentino un fattore importante nella determinazione del sesso.

Questa teoria presuppone che gli enzimi che sintetizzano gli ormoni siano immagazzinati nel tuorlo d’uovo. La temperatura agirebbe su questa attività enzimatica, favorendo o meno la produzione ormonale.

Inoltre, un’altra ipotesi afferma che l’influenza della temperatura è mediata dalla produzione di un neurotrasmettitore attivo nell’asse ipotalamo-ipofisi-gonadi.

L’ultima teoria afferma che la gonade dell’embrione è in grado di monitorare la temperatura e che nella determinazione del sesso nei rettili siano coinvolti fattori recettoriali o epigenetici. Di recente, sono emerse ulteriori prove a sostegno di quest’ultima tesi.

Coccodrilli che escono dalle uova.

In sintesi, la determinazione del sesso in base alla temperatura è una questione molto complessa, in cui molto probabilmente sono coinvolti i processi genetici, epigenetici e fisiologici delineati nelle ipotesi che abbiamo visto. Comprendere questo fenomeno è fondamentale per poter favorire la nascita di esemplari di ambo i sessi.

Potrebbe interessarti ...
Ipotermia nei rettili domestici: cause, sintomi e trattamento
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Ipotermia nei rettili domestici: cause, sintomi e trattamento

L'ipotermia nei rettili è relativamente comune, poiché questi animali non sono in grado di generare il proprio calore a livelli accettabili.



  • Martínez-Juárez, A., & Moreno-Mendoza, N. (2019). Mechanisms related to sexual determination by temperature in reptiles. Journal of thermal biology, 102400.
  • Murray, C. M., Crother, B. I., & Doody, J. S. (2020). The evolution of crocodilian nesting ecology and behavior. Ecology and Evolution, 10(1), 131-149. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1002/ece3.5859
  • Rodríguez, M. A. (2000). Cocodrilos (Archosauria: Crocodylia) de la RegiónNeotropical. Biota Colombiana1(2), 135-140.
  • Thorbjarnarson, J. B. (1996). Reproductive characteristics of the order Crocodylia. Herpetologica, 8-24.
  • Lang, J. W., & Andrews, H. V. (1994). Temperature‐dependent sex determination in crocodilians. Journal of Experimental Zoology, 270(1), 28-44.
  • AGUILAR MIGUEL, X. & CASAS ANDREU, G. (2017). Bases para la incubación de huevos de cocodrilo en prácticas de rancheo. Quehacer Científico en Chiapas, 12 (2), 80-87.

I contenuti de I miei animali sono redatti a scopo informativo. Non sostituiscono la diagnosi, la consulenza o il trattamento professionale. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.