Riconoscere un roditore malato: 10 consigli

Affinché l'animale riceva l'attenzione veterinaria opportuna, dovremo essere in grado di riconoscere i segni di una possibile malattia. 
Riconoscere un roditore malato: 10 consigli

Ultimo aggiornamento: 29 aprile, 2021

Chi ha un criceto o un altro roditore in casa, si allarma nel constatare che l’animale non si comporta con normalità. Esistono veterinari specializzati in questi animali, ma se nella vostra città non ce ne sono state tranquilli! La maggior parte dei veterinari è in grado di riconoscere un roditore malato; dunque di indicare la diagnosi e il trattamento più indicato.

Molte malattie dei criceti e altri roditori possono essere trattate con i farmaci. In questo articolo presentiamo i sintomi e le condizioni mediche soggiacenti alle malattie più comuni tra i roditori.

Segni generali di malattia

Il roditore non mostrerà segni evidenti di malattia nella fase iniziale, dunque vi consigliamo di osservarlo con frequenza. Come trascorre in genere la giornata? In che momento del giorno mangia, beve, fa movimento e dorme? Quando cibo e acqua consuma normalmente?

Conoscere la routine del proprio animale aiuterà a individuare i comportamenti fuori dal comune. Nelle righe che seguono presentiamo i segni generali di un disturbo della salute nel roditore.

1. Pelo ruvido

Se il pelo del roditore appare ruvido al tatto o se resta alzato, potrebbe trattarsi del sintomo di un disturbo della salute. Si tratta, tuttavia, anche di un segno del normale invecchiamento.

I criceti e altri roditori vivono dai due ai tre anni. Ciò nonostante, in presenza di altri sintomi, questo fatto non deve essere ignorato.

2. Inappetenza

Assicuratevi che il roditore mangi a sufficienza. Una dieta a base di granuli o crocchette consente di calibrare facilmente la quantità assunta.

Per riconoscere un roditore malato, bisognerà controllare lo stato della sua ciotola. Pulitela tutti i giorni e se l’animale trascorre più di un giorno a digiuno, rivolgetevi al veterinario.

3. Dimagrimento

Questo sintomo aspecifico può accompagnare diverse malattie. È facile notare se il roditore ha l’addome più piatto o la colonna vertebrale più prominente. In questi casi, risulta necessario indagare sulla causa.

4. Scarsa attività

Non sarà difficile riconoscere un roditore malato dal suo stato di inattività. Questi animali, di fatto, si muovono molto e dobbiamo accertarci che usino la ruota, raccolgano palline di cibo, etc.

Criceto sulla bilancia.

Segni specifici per riconoscere un roditore malato

Certe patologie sono accompagnate da sintomi specifici. Alcune sono trattabili, ma un intervento precoce è la migliore garanzia di un recupero ottimale.

Sebbene non si tratti di una lista esaustiva, a seguire presentiamo i sintomi associati ai disturbi di salute più comuni nei roditori.

5. Caduta del pelo

Se il pelo del roditore è molto sottile, probabilmente c’è un problema sottostante. Le disfunzioni ormonali (insufficienza surrenalica), le malattie infettive (tigna) o i parassiti (acari) possono indebolire il pelo e farlo cadere.

6. Coda umida per riconoscere un roditore malato

Bisognerà portare l’animale dal veterinario se la sua coda, in genere asciutta, è umida. La diarrea causata da enterite o ileite non è rara e può causare disturbi più seri se non viene trattata.

A lungo andare potrebbe nuocere gravemente al retto o all’intestino, il che richiede un intervento chirurgico.

7. Secrezioni oculari e nasali

I roditori tendono ad avere il naso asciutto. Secrezioni al naso o agli occhi indicano una infezione respiratoria. Questi animali sono inclini a sviluppare la polmonite e potrebbero aver bisogno di una terapia antibiotica.

8. Respirazione accelerata

Questi animali possono sviluppare una malattia cardiaca che si manifesta clinicamente con letargia e cambiamenti nella respirazione.

9. Riconoscere il roditore malato: beve troppo

Le malattie renali, epatiche e surrenali possono causare questi sintomi. Assicuratevi di cambiare tutti i giorni l’acqua al roditore per rendervi conto di quanto beve.

10. Infiammazione

Se osservate gonfiore in qualsiasi parte del corpo, rivolgetevi al veterinario. Gli ascessi sono comuni in un roditore malato. 

Nello specifico, il gonfiore addominale indica spesso una grave condizione. Il veterinario vi aiuterà a determinare la causa e indicherà il trattamento, se possibile.

Cincillà dal veterinario.

Falsi segni di una malattia per riconoscere un roditore malato

I roditori presentano alcune caratteristiche inusuali che, tuttavia, sono del tutto normali. Nonostante ciò, possono essere interpretate erroneamente o essere confuse con il sintomo di un problema di salute.

I seguenti segni devono essere valutati insieme alla condotta generale dell’animale per capire se dipendono da un disturbo più serio.

Bolle del Bichat (guance) piene

Alcuni roditori, in particolar modo i criceti, amano tenere il cibo nelle cosiddette bolle del Bichat. Raccolgono il cibo e lo nascondono in queste sacche per consumarlo in un secondo momento.

Tuttavia, le bolle possono infettarsi, dunque se non si svuotano tutti i giorni bisognerà consultare il veterinario.

Testicoli grandi

I criceti maschi in genere hanno testicoli grandi che possono diventare più prominenti con la maturità. Se le dimensioni sono uniformi e non si notano cambiamenti nel colore, è del tutto normale.

Se invece il colore dei testicoli cambia o l’animale accusa dolore, potrebbe esservi una condizione soggiacente che richiede un trattamento.

Conclusioni su come riconoscere un roditore malato

Alcune patologie comuni nei roditori possono essere trattate con successo se vengono rilevate in tempo. Conoscere la normale condotta del proprio animale aiuterà a capire quando non sta bene.

Trascorrere del tempo con i nostri animali, offrire loro alimenti freschi e acqua tutti giorni e pulirne la gabbia con regolarità consente di riconoscere precocemente una malattia e offrire il trattamento necessario.

Potrebbe interessarti ...
Tumori nei roditori: quando appaiono e come affrontarli
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Tumori nei roditori: quando appaiono e come affrontarli

Soprattutto quando raggiungono la vecchiaia, la probabilità che appaiono dei tumori nei roditori aumenta vertiginosamente.