Scopriamo come si verifica il canto del grillo

22 giugno, 2020
In che modo e per quale motivo i grilli cantano? Rispondiamo a queste e ad altre domande in questo articolo.
 

Non esiste al mondo un suono più peculiare e caratteristico del canto del grillo. È un suono che viene riconosciuto ovunque e che è stato e continua ad essere protagonista di molte storie e racconti. Ma come si verifica il canto del grillo?

Utilizzato nei film, nei documentari e persino nella comicità, il canto del grillo fa parte dell’immaginario collettivo di tutte le culture: difficilmente qualcuno non lo ha mai ascoltato.

Alcuni artisti hanno realizzato delle opere mediante la registrazione del canto di diversi grilli. Sono melodie catturate in circostanze e luoghi opposti; più tenui o più forte, più corte o più lunghe, ma mai tutte uguali.

Quasi sempre, gli esseri umani ascoltano questo suono senza riuscire a localizzare l’animale che lo emette. Infatti, le onde si diffondono uniformemente su un perimetro piuttosto ampio. Quando si trovano in pericolo, i grilli aumentano il volume del loro canto per proteggersi. Vediamo insieme come si verifica il canto del grillo.

Il canto del grillo: ali vibranti

A differenza di molti altri animali, i grilli non cantano con le corde vocali, bensì usano le ali per generare vibrazioni sonore che riempiono l’aria. La speciale ala che emette queste vibrazioni si chiama elitra.

Ogni volta che sentite cantare un grillo, bisogna sapere che è un maschio. Infatti, gli esemplari di sesso maschile presentano le ali indurite da protuberanze e una specie di punta. Quando si sfrega, genera una melodia incomparabile in toni diversi. Le femmine, al contrario, hanno le ali lisce e sono attente alla chiamata.

 

Perché i grilli cantano?

Al di là delle credenze che esistono intorno a questi animali nelle diverse culture, c’è una ragione ben precisa per la quale i grilli cantano. Il canto del grillo è il modo in cui i maschi comunicano alle femmine che sono lì. È una specie di corteggiamento sessuale con cui guadagnano il loro amore.

Anche le femmine emettono suoni per far avvicinare i maschi. Il vero obiettivo è sempre quello di attrarre il partner per l’accoppiamento: le onde sonore che trasmettono sono facili da rilevare per loro, poiché hanno i timpani pronti a localizzare rapidamente la posizione del maschio.

Canto del grillo: insetto su una foglia


Quando il canto del grillo diventa più forte?

Ci sono tre ragioni principali per cui il volume del cri-cri aumenta.

Maggiori dimensioni

I grilli più grandi sono quelli che producono un suono più forte e più continuo. Le ali sono più lunghe e più forti, quindi hanno più vantaggi. Nei loro gruppi, la presenza di un maschio grande è di vitale importanza, anche perché sono considerati più abili nel procurarsi il cibo.

La posizione delle ali

A seconda dell’altezza alla quale sfregano l’elitra, il suono è più forte o più debole e anche il significato del canto varia.

 
  • Molto alta: quando fanno vibrare le ali molto in alto, i grilli provocano una melodia più alta. È il canto del grillo che si sente più forte. Questo tipo di canto ha lo scopo di richiamare il potenziale partner: si tratta di ordini diretti per avvicinarsi.
  • Vicino all’addome: quando il grillo non alza le ali, viene generata un vibrazione che non ha lo stesso impatto. Il risultato è un volume più debole. Questo tipo di canto si verifica quando il grillo ha già raggiunto il suo obiettivo, la femmina ha risposto alla sua chiamata e si trova accanto a lui. Il prossimo passo ora consisterà nell’atto dell’accoppiamento.

Temperatura dell’ambiente

All’aumentare della temperatura, il canto del grillo può diventare più acuto. Il fatto di essere animali a sangue freddo, consente loro di ottenere più energia con il calore: in questo modo, possono far vibrare le ali con maggiore velocità e forza.

Esiste una specie, nota come grillo degli alberi, che genera melodie molto intense. Nonostante siano molto piccoli, possono allungare le ali e cantare con grande frequenza. Ciò che domina le loro onde sonore è la velocità con cui muovono l’elitra.

Insetto abbracciato a un filo d'erba
 


Credenze popolari sul canto del grillo

Ci sono molti miti intorno a questi insetti e al loro canto, che trascendono i confini geografici e le generazioni. La maggior parte di essi sono positivi.

  • Il canto del grillo porta fortuna. Da secoli, specialmente nella cultura asiatica, sono considerati portatori di fortuna. Molti avranno sentito le nonne ammonire di non uccidere i grilli.
  • Protezione. I grilli generalmente restano in silenzio quando qualcuno si avvicina. Ciò ha indotto alcuni a considerarli intelligenti e vigili. Sentire un grillo che canta potrebbe essere utile per identificare gli intrusi. Per questo motivo, ci sono molti amuleti con la loro figura.
  • Buon auspicio per il raccolto. Molti contadini si rallegrano con il canto del grillo, poiché sono convinti che se ci sono dei grilli è perché ci saranno piogge che favoriranno il raccolto.

Cosa ne pensate di questi curiosi insetti e del loro canto?