Tratti comportamentali comuni delle specie di lupo

Il genere Canis comprende diverse specie di lupo che popolano il mondo intero. Queste sono divise in diverse sottospecie in ciascuna area, ma tutte tendono a condividere determinati tratti comportamentali.
Tratti comportamentali comuni delle specie di lupo

Ultimo aggiornamento: 28 marzo, 2021

Esistono diverse specie di lupo e appartengono tutte al genere Canis, che comprende lupi grigi, lupi rossi, coyote e cani domestici. Ogni specie è unica in quanto questi taxa si sono evoluti in modo evolutivo divergendo l’uno dall’altro e si sono incrociati di volta in volta nel corso della loro storia filogenetica.

Tuttavia, ci sono anche caratteristiche simili tra questi gruppi di canidi. Provengono tutti da un antenato comune più o meno vicino, quindi hanno un certo “bagaglio genetico” intrinseco. Sulla base di questa premessa, vi presentiamo alcuni tratti comportamentali comuni delle specie di lupo.

Quante specie di lupo ci sono nel mondo?

Il numero delle specie di lupo è stato drasticamente ridotto, a causa della caccia e della distruzione del loro habitat. Oggi l’esistenza del lupo vicino alle aree rurali continua ad essere mal vista dagli esseri umani, ma i progetti di conservazione consentono di proteggere e reintrodurre specie e sottospecie.

Esistono diverse specie di lupo in tutto il mondo. Alcune sono endemiche di certe regioni e altre sono distribuite in modo più eterogeneo. Ad oggi, il lupo grigio, il lupo rosso e il coyote sono considerati specie differenziate. Vi parliamo delle loro particolarità e punti in comune.

Il lupo grigio (Canis lupus), la specie di lupo più grande

È la specie più conosciuta, poiché più di 20 sottospecie derivano dal lupo grigio in tutto il mondo. Alcuni sono endemici di alcune regioni, come il lupo iberico (Canis lupus signatus) nella penisola iberica.

Sono gli esemplari più grandi della famiglia canina, ad eccezione di alcune razze di cani domestici. Le femmine pesano da 18 a 55 chilogrammi e sono lunghe circa 1,50 metri. I maschi sono più alti e più pesanti e possono raggiungere fino a 80 chilogrammi. La loro pelliccia è lunga e varia dal bianco, al grigio e al marrone, fino a un mantello nero carbone.

Il lupo grigio è un animale sociale: forma gruppi familiari da 5 a 8 membri guidati da una coppia di leader. Inoltre, questi cani sono animali territoriali, poiché un branco può coprire circa 200 chilometri quadrati. I branchi evitano i confini del proprio territorio per non avere incontri con gli altri.

Un lupo grigio.

Lupo rosso (Canis rufus)

Il lupo rosso è di taglia intermedia tra il lupo grigio e il coyote. Abita alcune zone degli Stati Uniti, del Messico e del Canada. Nonostante il nome, il mantello rossastro è caratteristico delle popolazioni più orientali, soprattutto quelle del Texas. Oltre alle sue dimensioni, si distingue dal lupo grigio per il suo corpo più piccolo e le orecchie e le zampe più sottili.

Questa specie ha abitudini notturne e vive in branchi, ma questi sono più piccoli di quelli del lupo grigio. I gruppi sono solitamente composti da una coppia principale e dai loro piccoli di età diverse. Cacciano in gruppo e difendono congiuntamente determinati territori.

Questi canidi selvatici sono geneticamente strettamente correlati ai coyote, con i quali condividono l’habitat, quindi non è raro vedere incroci tra le due specie.

Un lupo rosso sdraiato.

Coyote ( Canis latrans )

I coyote sono diffusi in tutto il Nord America. Al contrario di altre specie, sono molto numerosi.

Il coyote è un animale più piccolo degli altri lupi, poiché misura circa 80 centimetri e pesa al massimo 20 chili. La pelliccia è anche più chiara di quella dei loro congeneri, marrone grigiastro sul corpo, giallastra sul lato inferiore e più scura sulla coda.

Ha orecchie prominenti ed erette e manca la folta e lunga pelliccia intorno al muso che caratterizza il lupo. A differenza di altri lupi, il coyote è un animale piuttosto solitario che si incontra solo durante la stagione riproduttiva con altri membri della sua specie. Sono animali monogami e si accoppiano per tutta la vita.

Le cucciolate sono grandi ed entrambi i genitori si prendono cura dei piccoli e preservano il loro territorio. Sono animali molto adattabili all’ambiente e alle risorse disponibili, in quanto cacciano tutti i tipi di piccoli animali, compresi insetti e anfibi. Mangiano anche frutta, erba e carogne.

Come le altre specie di lupo, anche il coyote è in grado di cacciare in branco. Comunicano attraverso vocalizzi, poiché vengono riconosciuti per miglia per il loro particolare ululato.

Un coyote che fissa la telecamera.

Questi sono alcuni dei comportamenti comuni in varie specie di lupi, ma vi sono anche molte differenze. Il fenomeno della speciazione fornisce agli animali vari meccanismi di adattamento, poiché ogni ecosistema esercita pressioni selettive diverse sugli esseri viventi.



  • National Geographic. Estos lobos son especies únicas y fundamentales, 2019.
  • Boitani, L., Phillips, M. & Jhala, Y. 2018. Canis lupus The IUCN Red List of Threatened Species, 2018.
  • Mech, L. D. Canis lupus. Mammalian Species, (37), 1, 1974.
  • National Geographic. Lobo rojo, 2018.
  • National Geographic. Coyote, 2010.
  • Raúl Valadez,  Alicia Blanco, Bernardo Rodríguez. El coyote (Canis latrans) dentro del universo mesoamericano, 2008.