Cani e inverno: preoccupazioni e cure speciali

8 Gennaio 2018

In inverno il freddo colpisce tutti, e gli animali domestici non fanno eccezione. Il freddo influisce sullo stato di salute dei cani: per questo i padroni devono prendere tutte le misure necessarie affinché i loro amici pelosi non corrano rischi con l’abbassarsi delle temperature.

Ecco alcuni suggerimenti per affrontare il binomio inverno/cani. Prendete appunti!

Quali sono i cani più vulnerabili?

A causa delle difficoltà a regolare la propria temperatura corporea attraverso i meccanismi naturali del corpo, in inverno bisogna prestare cure particolari a:

  • Cuccioli
  • Cani in età avanzata
  • Razze piccole
  • Cani a pelo corto
  • Cani che soffrono o hanno sofferto per problemi respiratori

Alcune razze di cani tollerano le temperature fredde estreme piuttosto bene – si tratta dei cani nordici, che provengono infatti da razze originarie dell’emisfero nord del pianeta. A prescindere dal paese preciso, a certe latitudini il freddo è estremo.

cane che mangia dalla ciotola

Le razze nordiche più comuni sono: Akita, Broholmer, Chow Chow, Norsk Elghund grigio, Canadian Eskimo Dog, Husky Siberiano, Norsk Lundehund, Alaskan Malamute, Samoyedo e Västgötaspets.

Questi cani generalmente non hanno problemi durante l’inverno bensì in estate, periodo in cui richiedono particolari cure, per evitare di soffrire di un colpo di calore.

Cani e inverno

Quando si parla di cani e inverno, è bene tenere a mente certe raccomandazioni affinché il cane superi questa stagione dell’anno in salute e senza complicazioni.

Alimentazione

Durante l’inverno, i cani tendono a mangiare di più per ottenere l’energia che gli serve a conservare il calore. Assicuratevi di bilanciare la nuova dieta con della giusta attività fisica, poiché mangiando di più e passando più tempo in casa, l’animale correrà il rischio di aumentare di peso.

Acqua

Sebbene possa sembrare ovvio, è fondamentale che il cane abbia a disposizione tutti i giorni dell’acqua fresca. Assicuratevi che il liquido non sia congelato nella ciotola e che questa sia pulita.

Zampe

I polpastrelli dei cani sono una parte del corpo molto importante. I pavimenti freddi possono farli screpolare. Inoltre, i prodotti chimici usati per prevenire il congelamento delle strade possono essere tossici per loro, soprattutto se il cane si lecca le zampe.

Per evitare qualsiasi tipo di problema, nei negozi di animali potrete acquistare delle scarpette per cani. Scegliete la taglia giusta così che gli stiano scomode.

Uso del guinzaglio

Proprio a causa dei liquidi tossici che si usano per riscaldare le strade, si raccomanda di portare il cane a spasso con il guinzaglio. Questa è una maniera di controllare dove si muove ed evitare che entri in contatto con questo tipo di sostanze.

Luogo in cui dorme

Durante l’inverno, i cani abituati a dormire in giardino devono poter contare su uno spazio protetto. Il luogo deve essere al riparo dal vento, dalla pioggia o dalla neve. Si può anche utilizzare della segatura o delle coperte per mantenere il calore e controllare l’umidità.

Quando la temperatura è estrema, la cosa migliore è lasciare che il cane dorma dentro casa.

Natale e Capodanno

Quando si parla di cani e inverno, non si può non affrontare il tema dei festeggiamenti di fine anno. La prima cosa a cui fare attenzione è che il cane non ingerisca dell’alcol per sbaglio.

Anche la presenza di invitati in casa può costituire un rischio se danno da mangiare all’animale qualcosa di poco sano.

Infine, bisogna fare attenzione con gli addobbi natalizi. Sebbene non c’entrino nulla con la temperatura, possono rappresentare un rischio per la salute dell’animale.

coppia a passeggio con cane la guinzaglio

Passeggiate

Le camminate in inverno devono essere corte. Passare troppo tempo al freddo può portare il cane a soffrire di ipotermia. Se avete spazio in casa, potete programmare delle attività o dei giochi così che si possa mantenere in esercizio.

I cani non sono oggetti

Inverno e cani arrivano spesso insieme, già che a Natale, le persone che hanno optato per fare un regalo speciale, possono scegliere di donare un cucciolo. Se il regalo non è stato consultato in precedenza con chi lo riceve, tuttavia, c’è il rischio di dare ad un’altra persona una responsabilità che non desidera.

In quei casi, spesso i cagnolini regalati durante le feste finiscono per strada o nei canili. È sempre meglio fare questo tipo di regali a persone di fiducia alle quali si può chiedere in anticipo se davvero desiderano un animale.

Macchine, cani e inverno

I cani, come gli esseri umani, cercano il calore. Se il vostro cane dorme in garage, probabilmente si avvicinerà al motore della macchina per sentirsi più al caldo. Questo non rappresenta alcun tipo di problema fino a quando non si deve utilizzare l’automobile. Bisogna infatti sempre fare attenzione e controllare che l’animale non sia nei paraggi prima di accendere. Si tratta di un’attenzione particolare da prestare durante l’inverno.