Consigli per chi vuole una tartaruga come animale domestico

16 Aprile 2019
Bisogna tenere presente che questi rettili hanno una dieta diversa a seconda se sono di terra o d'acqua: quelle terrestri sono erbivore, mentre quelle d'acqua sono carnivore

Oltre a un cane e un gatto, si possono tenere anche altri animali in casa. Una tartaruga come animale domestico può essere una buona opzione, sempre se è permessa nella città o nel paese in cui viviamo.

In tal caso, vi consigliamo di leggere il seguente articolo: ecco alcuni consigli se volete una tartaruga come animale domestico. 

Una tartaruga come animale domestico

Le testuggini sono rettili noti per il loro grande guscio. Le tartarughe maggiormente scelte come animali domestici sono quelle di terra, nonostante esistano anche quelle d’acqua dolce o salata. Se desiderate adottarne una, prestate attenzione a questi suggerimenti.

1. Recatevi presso un negozio di animali

Se siete sicuri che la legislazione locale vi consente di tenere una tartaruga come animale domestico, non avrete problemi a comprarne una in un negozio specializzato. Non acquistatela online e verificate che si tratti di un’operazione legale, soprattutto che la tartaruga non provenga dal traffico illegale di animali esotici.

2. Comprate tutto ciò di cui la tartaruga ha bisogno

Avere una tartaruga come animale domestico non è molto costoso, ma dovreste comprare alcuni articoli necessari. Tutto dipende dal tipo di testuggine che avete adottato. Ad esempio, quelle terrestri hanno bisogno di un rifugio per andare in letargo in inverno e di un posto dove possono scavare.

Quelle d’acqua hanno bisogno di un grande acquario. La regola indica che l’acquario deve contenere 40 litri per ogni 2,5 centimetri dell’animale. Ad esempio, se la vostra tartaruga misura 12,5 centimetri, avrete bisogno di un serbatoio da 200 litri.

3. Stabilite in quale zona della casa starà

Se terrete la vostra tartaruga sempre all’interno della casa, è essenziale costruire un riparo con terra o sabbia, piante, pietre in modo da farla sdraiare al sole – ricordate che hanno il sangue freddo – e aree differenziate: una per mangiare, una per dormire e una per fare i suoi bisogni.

Tartaruga nel prato

Nel caso in cui il vostro animale abbia anche accesso all’esterno, avrete bisogno di uno spazio con erba naturale e molto sole. Posizionate una recinzione in modo che non si allontani troppo dalla vostra vista e prestate attenzione alle buche che scava. Le tartarughe possono scavare buche profonde oltre mezzo metro!

4. Fornite l’alimentazione adeguata

Un altro dei consigli per avere una tartaruga come animale domestico è relazionato alla sua dieta. Dovrete consultare il veterinario – meglio se uno specializzato in questi tipi di animali – per sapere cosa è meglio per lei.

Le tartarughe terrestri sono erbivore, quindi mangiano foglie, lattuga, erba, cavoli e anche frutta e verdura come pomodori, mele, pere o fragole.

Quelle d’acqua sono di solito carnivore: mangiano lombrichi, grilli, aragoste, lumache e anche carne cruda.

Tartarughe che mangiano

In entrambi i casi, tenete presente che le tartarughe non mangiano ogni giorno come un cane o un gatto. Possono non mangiare per tre giorni di fila. Se dopo due giorni non hanno ancora mangiato, rimuovete il cibo e rimettetelo nuovo. Fate la stessa cosa con l’acqua da bere.

Anche se sembrano innocue, un morso di tartaruga è abbastanza doloroso. Pertanto, è meglio lasciare il cibo a una certa distanza, in maniera tale che l’animale si avvicini da solo.

5. Mantenete l’igiene e la pulizia

È molto importante pulire la casa del vostro animale domestico. Nel caso delle tartarughe, la loro urina ha un odore molto forte e sgradevole.

Le feci possono essere rimosse con una piccola pala, come quella usata per la lettiera dei gatti. Pulite accuratamente tutte le zone della cuccia, anche quelle che si sono sporcate con il cibo.

6. Trascorrete del tempo con la vostra tartaruga

Dopo il primo mese, la vostra tartaruga si sarà abituata alla sua nuova casa. Dovete sapere che sono animali timidi e paurosi! Con il tempo si fideranno di voi e vi riconosceranno come chi dà loro da mangiare.

Se vi morde forse è perché si sente in pericolo. In tal caso, lasciatela abituare ancora una settimana ed evitate l’approccio, a meno che non dobbiate darle da mangiare. Non dimenticate di disinfettare bene la ferita provocata dal morso.

Infine, quando avete una tartaruga come animale domestico, cercate di renderla felice: offritele una casa grande e cibo di qualità, cercate per lei un posto esposto alla luce solare ed evitate che gli altri animali domestici la disturbino.