Cosa mangiano le chiocciole?

Le chiocciole sono animali molto interessanti e simpatici, ma non tutti hanno chiaro quale sia la loro dieta. Qui ve lo mostriamo in dettaglio.
Cosa mangiano le chiocciole?

Ultimo aggiornamento: 31 ottobre, 2021

Le chiocciole sono esseri viventi molto diffusi: tutti abbiamo visto almeno uno di questi gasteropodi con la conchiglia avventurarsi lungo una strada o un’autostrada in una notte piovosa. Questi invertebrati sono interessanti sotto molti aspetti, ma si distinguono soprattutto per il loro lavoro ecologico. Per capirlo fino in fondo, è necessario sapere cosa mangiano le chiocciole.

Ci sono migliaia di specie di esseri viventi che possono essere inclusi nel termine “chiocciola”. Pertanto, nelle righe seguenti vedremo la loro dieta in termini generali in base all’ambiente che hanno colonizzato (terra, mare e acqua dolce). Non smettere di leggere!

Cosa sono le chiocciole?

Prima di approfondire le scelte alimentari di questi invertebrati, troviamo interessante descriverli brevemente. Tutte le chiocciole appartengono al phylum dei Molluschi, ma si differenziano da altri loro parenti (come bivalvi o polpi) per essere integrate nella classe dei Gastropodi. Ad oggi, ci sono circa 60.000 specie diverse di chiocciole gasteropodi.

Questi molluschi si distinguono dagli altri grazie alla presenza di una conchiglia, che in ogni caso deve essere sufficientemente grande da consentire la completa retrazione del loro corpo. Questo esoscheletro ha una struttura complessa con 3 diversi strati ed è composta principalmente da carbonato di calcio (e non più del 2% da proteine).

Al di là del guscio, le chiocciole hanno un piede mobile che secerne muco, la cui funzione è quella di consentire all’animale di muoversi sia sulla terraferma che nei fondali. A causa di questo metodo rudimentale di locomozione, sono note per la loro estrema lentezza (fino a 1 millimetro al secondo).

Le caratteristiche più sorprendenti della chiocciola sono il suo piede mobile e il suo guscio protettivo.

Ci sono molte curiosità sulle lumache.

La radula delle chiocciole: il segreto della loro dieta

Come indicato dai portali professionali, la radula è una struttura speciale presente in molti molluschi. Questo organo è costituito da una solida fascia di dentelli chitinosi all’interno della bocca dell’animale e ha lo scopo di raschiare il cibo dalla superficie in modo che possa entrare nell’esofago nel modo più efficace possibile.

La radula delle chiocciole è composta da migliaia di piccoli denti ed è suddivisa nelle seguenti sezioni:

  1. Membrana: è uno strato elastico che ricopre la struttura principale. Può essere unico o diviso in 2 (bipartito).
  2. Scudo ialino: questa struttura è il punto di inserzione dei muscoli preposti alla retrazione della radula.
  3. Odontoforo: è la “lingua carnosa” che si trova sotto la membrana radulare. Controlla la contrazione della radula e i movimenti della masticazione.
  4. Denti: la superficie della radula è ricoperta di denti la cui funzione è quella di permettere la raschiatura del cibo.

Come potete vedere, la radula ci fornisce molti indizi su cosa mangiano le lumache, poiché un organo così specializzato deve rispondere a una serie di esigenze dietetiche abbastanza specifiche. Le vediamo nelle righe seguenti.

Cosa mangiano le chiocciole?

Si dice che tutte le chiocciole siano erbivore, poiché la maggior parte dei rappresentanti dei gasteropodi che conosciamo si dedicano a brucare foglie ed erba nel loro ambiente. Questa affermazione è lontana dalla verità: sebbene alcune specie si nutrano solo di materia vegetale, altre mangiano insetti morti, carne in decomposizione, feci di altri animali e persino invertebrati e pesci vivi.

Per esplorare le scelte dietetiche delle lumache, devi prima guardare gli ecosistemi in cui vivono. Quindi, dividiamo le seguenti sezioni in base all’ambiente che hanno colonizzato: terra, acqua dolce o mare.

Cosa mangiano le chiocciole di terra?

Senza dubbio, la specie di chiocciola di terra più famosa al mondo è la Cornu aspersum, in quanto è presente in qualunque giardino europeo ed è molto facile da trovare. Questo invertebrato è per lo più erbivoro, poiché mangia una grande quantità di frutti, foglie ed erbe. Tuttavia, sporadicamente può anche ingerire materia animale morta presente nel terreno.

Le chiocciole del genere Powelliphanta sono un’eccezione quando si tratta delle loro scelte dietetiche, poiché sono carnivore rigorose. Si nutrono di lumache vive e usano la loro radula per strappare pezzi del corpo della loro vittima e digerirli. Indubbiamente, queste specie mostrano che non si dovrebbe generalizzare quando si parla di un ordine o di una classe biologica.

La maggior parte delle chiocciole di terra sono erbivore, anche se ci sono eccezioni a questa regola.

Le lumache vanno in letargo.

Cosa mangiano le chiocciole d’acqua dolce?

Le chiocciole d’acqua dolce possono essere classificate in base alla loro capacità respiratoria, poiché alcune hanno i polmoni e vanno in superficie per respirare, mentre altre hanno sviluppato branchie per ottenere ossigeno sott’acqua. La maggior parte delle specie comprese in questo gruppo si nutre delle alghe presenti nei sassi e nelle rocce dei fondali acquatici, ma vi sono delle eccezioni.

Alcune chiocciole d’acqua dolce sono detritivori, il che significa che si nutrono di materia organica in decomposizione (che si tratti di tessuti animali, parti di piante o feci). Altre si sono adattate a filtrare l’acqua e ad alimentarsi grazie alle microparticelle in sospensione.

Cosa mangiano le lumache d'acqua dolce?

Cosa mangiano le chiocciole di mare?

La maggior parte delle chiocciole di mare sono erbivore e si nutrono di alghe, ma anche in questo caso ci sono eccezioni a questa regola generale. La famiglia dei Conidi (conidi) si distingue dal resto in questo ambito, poiché i suoi rappresentanti sono carnivori e secernono tossine molto pericolose.

I conidi hanno un “arpione”, che è una modifica della radula sopra descritta. Quando la chiocciola di questa famiglia rileva una preda vicina, gira la bocca e spara questa struttura specializzata piena di tossine. La vittima viene immobilizzata e inghiottita completamente.

Come potete vedere, la generalizzazione non appartiene al mondo naturale. Mentre la maggior parte delle specie di chiocciole sono erbivore, ci sono affascinanti eccezioni a questa regola che vale la pena conoscere. Come è comune in natura, per ogni preconcetto postulato dagli umani ci saranno sempre diverse specie che dimostreranno che si sbagliavano.

Potrebbe interessarti ...
10 curiosità sulle lumache
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
10 curiosità sulle lumache

Le curiosità sulle lumache sono molteplici. Questi molluschi si sono adattati molto facilmente alla vita di terra e di mare.