Gordon Setter, un meraviglioso cane scozzese

12 Novembre 2019
Vi hanno sempre affascinato i Gordon Setter? Scoprite di più su questa razza di cani con un innato istinto per la caccia ma altrettanto giocherelloni e familiari. Vi innamorerete del loro incredibile pelliccia!

All’interno della famiglia dei setter, il Gordon Setter o setter scozzese non è forse il più conosciuto.  Tuttavia questo cane ha una lunga storia alle spalle che vale la pena conoscere.

Se vi interessano i cani dal buon carattere e dall’aspetto elegante, allora questa razza potrebbe fare per voi. Scoprite tutto quello che c’è da sapere sul Gordon Setter in quest’articolo.

Origini e caratteristiche del Gordon Setter

Per conoscere l’origine di questa razza dobbiamo risalire alla Scozia del diciassettesimo secolo, anche se la razza dovette tardare altri 100 anni per acquistare popolarità. La sua nascita è merito del Duca Alessandro IV di Gordon, che la allevò e migliorò cucciolata dopo cucciolata, fino ad ottenere il cane “perfetto”.

L’obiettivo era ottenere un cane che gli permettesse di cacciare volatili (principalmente fagiani e pernici), così come lepri e conigli sui monti.

Successivamente in tutta la Gran Bretagna si diffusero diverse ceppi della razza tramite varie linee di riproduzione. Così facendo si riuscì ad arrivare ad un cane che fosse adatto al terreno campestre e che avesse caratteristiche degli spaniel, all’epoca i migliori cani da caccia.

Il Gordon Setter appartiene alla stessa famiglia del Setter Irlandese e del Setter Inglese (che sono più conosciuti rispetto allo scozzese), ed è caratterizzato dal pelo nero con macchie color cannella o caffè chiaro sulla punta del naso (che ha forma quadrata), sopra agli occhi, sul petto e lungo il bordo inferiore delle zampe. Le orecchie e il petto sono ricoperti da un pelo più lanoso, mentre molti esemplari hanno invece il pelo più lungo sulla pancia e sulla coda.

Questo esemplare si distingue dagli altri setter per le sue dimensioni (il Gordon Setter maschio può pesare più di 35 kg e superare i 70 al garrese), per la struttura più robusta, le labbra più sviluppate e il pelo più ondulato e setoso.

Gordon Setter, un cane di origine scozzese

Comportamento e cure

Il temperamento del Gordon Setter può essere definito con le seguenti parole: fiducioso, allerta, intrepido, abile, intelligente, coraggioso, leale e affettuoso. Tutte qualità senz’altro positive e molto apprezzate in un cane domestico o un cane da lavoro, grazie anche alla sua resistenza fisica e forza.

Si dice inoltre che questa razza sia perfetta per vivere in famiglia, grazie alla sua pazienza e al suo carattere docile con i bambini. Unica nota negativa è che da cucciolo tende ad essere un po’ rumoroso, ma crescendo diventa molto tranquillo.

Per imparare l’obbedienza questa razza richiede una buona socializzazione e addestramento fin da cuccioli. Tenete conto che è anche una delle razze che impiega più tempo a maturare (sono degli eterni bambini) e che continuerà a fare marachelle da cucciolo anche dopo i tre anni di età.

Essendo stati creati per percorrere grandi distese in campagna alla ricerca di animali, è fondamentale garantirgli una routine di esercizi quotidiani. Il Gordon Setter richiede almeno un’ora di attività fisica energica a partire dai 18 mesi di vita.

Ciò non significa che possa essere lasciato libero di correre a piacimento, al parco o in campagna, infatti potrebbe disobbedire e non tornare al fianco del padrone tanto facilmente. Questo può succedere soprattutto se fiuta nei dintorni un animale piccolo, come uno scoiattolo o un uccello… il suo istinto lo spingerà a inseguirlo e stanarlo ad ogni costo.

Cane che passeggia sulla spiaggia

Salute del Gordon Setter

Per quanto riguarda la sua salute, il Gordon Setter è incline alla displasia dell’anca, disturbo tipico delle razze di cani grandi, e alla torsione gastrica, dovuta alla sua ghiottoneria. Può anche soffrire di ipotiroidismo e malattie oculari come cataratte. La speranza di vita di questa razza è di 12 anni.

Tra le cose più importanti di cui un padrone dovrà occuparsi troviamo la pulizia delle orecchie per evitare infezioni, spazzolarlo settimanalmente per eliminare i nodi e fornirgli una dieta equilibrata e proporzionata all’elevata attività fisica che farà.

Vi piacerebbe adottare un Gordon Setter? Tenete conto che avrà bisogno di ampi spazi per fare esercizio tutti i giorni e che dovrete curare con attenzione il suo pelo per mantenerlo sempre brillante.