Jacamar: caratteristiche di uno splendido volatile

15 Settembre 2019
L'uccello Jacamar codarossiccia è un uccello dai colori metallici intensi che appartiene alla famiglia delle Galbulidae. È distribuito in diversi paesi situati in America centrale e meridionale

L’uccello Jacamar è la specie più diffusa della famiglia Galbulidae. I jacamar formano un gruppo di uccelli appartenenti a questa famiglia. Questi uccelli sono distribuiti in tutta la zona tropicale americana e sono caratterizzati dai loro splendidi colori.

Caratteristiche generali

I Jacamar si distinguono in cinque diversi generi: Galbacyrrhynchus, Brachygalba, Jacamaralcyon, Galbula e Jacamerops.

In generale, si tratta di uccelli con un corpo snello di dimensioni variabili e si possono trovare esemplari di piccole e medie dimensioni. Le ali sono arrotondate e il loro becco allungato consente loro di catturare insetti al volo.

La tonalità del piumaggio varia a seconda della specie. Alcune varietà hanno toni tenui o, al contrario, toni sgargianti color iris.

Possiamo dire che la specie più rappresentativa di questa famiglia fa parte del genere Galbula e si chiama Galbula ruficauda. Comunemente, è nota come Jacamar Colirrufo o Jacamar Cola Rufa.

Caratteristiche dell’uccello Jacamar Codarossiccia

Il galbula ruficauda è un uccello dai colori vivaci. Principalmente, è un uccello verde con colore rossastro. La sua coda ha una tonalità molto attraente che ha dato origine alla denominazione di questo uccello come Jacamar Codarossiccia.

“Ruficauda” si riferisce – in questo caso particolare perché la parola ha altri significati – a biondo o rossastro, oltre che colorato. Si può vedere che la parte esterna e centrale della coda è dello stesso colore delle ali. Le ali mostrano di solito un bel colore verde metallico, mentre l’interno della coda è di una tonalità rossastra o arancione.

Jacamar codarossiccia

L’uccello jacamar misura tra i 19 e i 28 centimetri. Inoltre pesa tra i 18 e i 28 grammi. Il becco nero è considerevolmente lungo e raggiunge una lunghezza compresa tra i quattro e i sette centimetri.

Si tratta di un uccello snello e di piccole dimensioni, ed è possibile apprezzare il dimorfismo sessuale tra femmine e maschi. I maschi hanno la gola bianca, mentre le femmine, d’altra parte, hanno un colore beige. Il suo verso è come un forte grido che riesce a stupire tutti coloro che hanno la possibilità di ascoltarlo.

Si possono anche distinguere gli esemplari adulti da quelli immaturi. Normalmente, gli esemplari immaturi mostrano una coda ed un becco più piccoli e hanno una tonalità più opaca.

Habitat e distribuzione

Il Jacamar codarossiccia si trova nelle regioni boscose dell’ecozona neotropicale. In particolare, si può osservare in vecchi boschetti secchi.

Può vivere in diversi paesi, dal Messico all’Argentina, oltre che in America Centrale, Colombia, Ecuador, Venezuela, Brasile, Bolivia e Paraguay, tra gli altri.

In Colombia è stato osservato a 900 metri sul livello del mare sul versante del Pacifico. Invece, non è stato rilevato a 1300 metri nella valle della Magdalena.

Alimentazione degli uccelli Jacamar Codarossiccia

La Galbula ruficauda è prevalentemente una specie insettivora. Si nutre di insetti di diversi ordini, come Lepidotera, Odonata, Isoptera, Hemiptera, Hymenoptera, Orthopthera o Coleoptera, tra gli altri.

Jacamarcolirrufo mangia un insetto

A seconda della regione in cui si trova, questo uccello caccia in base al numero di esemplari degli insetti che trova. Ad esempio, si è notato che in Costa Rica si nutre principalmente di farfalle.

Si potrebbe dire che il Jacamar Codarossiccia è specializzato nella caccia a prede dal volo veloce. Tra quel tipo di preda possono esserci, appunto, le farfalle o le libellule.

Pare che il Jacamar quando ha cacciato la sua preda, la scuote e la colpisce. L’obiettivo di colpire la preda è fare in modo che perda le ali e che non sia quindi più in grado di scappare.

Stato di conservazione

La Galbula ruficauda è stata inserita nell’elenco dall’Unione internazionale per la protezione della natura (IUCN) come un uccello a rischio secondario di estinzione. Ciò implica che questo uccello non corre ancora il rischio di scomparire.

Tuttavia, è stato osservato che, sebbene le popolazioni non siano ancora gravemente ridotte, il numero di esemplari sta diminuendo.

Tra le minacce che possono avere determinato il declino degli esemplari di questa specie, si possono annoverare:

  • Le conseguenze della caccia.
  • La presenza umana
  • La distruzione progressiva del proprio habitat.

Curiosità sull’uccello Jacamar Codarossiccia

L’uccello jacamar è la specie della famiglia Galbulidae più ampiamente diffusa, con una distribuzione che inizia in America Centrale e raggiunge il Sud America.

Si possono osservare in totale ben sei sottospecie di Galbula ruficauda: Galbula ruficauda brevirostris, Galbula ruficauda heterogyna, Galbula ruficauda melanogenia, Galbula ruficauda pallens, Galbula ruficauda ruficauda, ​​Galbula ruficauda rufoviridis.

Un’interessante curiosità è che il maschio nutre la femmina durante tutto il corteggiamento. I due membri della coppia, inoltre, realizzano insieme una tana che presenta un nido al centro. Dopo aver deposto le uova, sia il maschio che la femmina si occupano di covare le uova. Si tratta quindi di un vero lavoro di squadra.