L'armadillo, un animale molto particolare

29 aprile, 2020
Volete scoprire questo particolare animale? Vi diciamo tutto quello che c'è da sapere sull'armadillo. Non perdetevi questo articolo!
 

L’armadillo è un piccolo animale che sorprende chiunque lo veda per la prima volta. Ma poiché vive sono in alcune parti della Terra, è probabile che molti di noi non sappiano granché su questo mammifero. Vi poniamo subito rimedio!

Tutto quello che c’è da sapere sull’armadillo

L’armadillo è un piccolo mammifero che rientra nel gruppo dei Dasypus, e di cui vi sono 20 specie diverse nel mondo. Un dato che in pochi conoscono, ma ci sono delle differenze tra queste specie, ad esempio l’ora in cui escono in cerca di cibo.

Sebbene la maggior parte lo faccia di notte, alcune specie preferiscono ricercare il cibo di giorno. Vi invitiamo a scoprire ancora meglio questo curioso e particolare animale.

L’armadillo: caratteristiche

Il corpo dell’armadillo salta senz’altro all’occhio, dato che è composto da alcune placche dure che creano una specie di corazza, simile al carapace di una tartaruga, ma dotato di mobilità. La forma della testa, allungata, ci ricorda il formichiere, con cui si pensa sia imparentato.

Ha le orecchie lunghe e appuntite, dalla forma ovale, e anch’esse ricoperte di piccole placche ossee che le proteggono. Il desiderio dell’armadillo sembra essere quello di proteggere in qualsiasi momento le sue zone molli, soprattutto perché sono particolarmente deboli.

Il suo colore è in armonia con l’habitat in cui vive, infatti presenta toni neutri e per nulla sgargianti. Ciò gli consente di nascondersi dai possibili predatori. Il suo nome deriva dagli esploratori spagnoli, i quali, vedendo il corpo di questo animale simile alle armature che indossavano, decisero di soprannominarlo in questo modo (dallo spagnolo “armadura”).

 
Il carapace dell'armadillo

La specie di armadillo più diffusa è di piccola taglia e pesa tra i due e i tre chili; nonostante ciò, esiste la varietà gigante che può raggiungere i 50 chili e misurare fino a un metro di lunghezza. Viceversa, l’armadillo rosa misura tra i 7 e gli 11 centimetri.

Questi animali hanno i denti, ma non possono masticare, perché sono privi di naso. Nelle zampe hanno artigli che li aiutano a scavare la terra per costruire le loro tane.

Habitat dell’armadillo

In genere l’armadillo vive in grotte, buchi, pascoli o foreste tropicali. È molto sensibile alle basse temperature, motivo per cui lo si avvista con maggiore frequenza in America Latina, dal sud degli Stati Uniti fino all’Argentina. La popolazione più numerosa di armadilli è presente in Paraguay.

Comportamento e carattere

È un animale con abitudini notturne e molto timido, che si lascia guidare dall’olfatto, grazie a cui individua qualsiasi pericolo o esamina qualsiasi situazione per uscire in cerca di cibo o per svolgere un’altra attività.

Si nutre di formiche, insetti e larve, ma anche di piccoli invertebrati. Non è un animale aggressivo e non rappresenta una minaccia per l’uomo, ma dato che molti indigeni continuano a mangiarne la sua carne, nella maggior parte dei casi scappano alla vista di un essere umano. In nessun caso usano gli artigli per attaccare.

 
Artigli dell'armadillo

Quando un armadillo si sente minacciato, si rannicchia e si nasconde nel suo carapace in modo da coprire tutte le sue parti molle e garantirne l’integrità.

L’armadillo: salute e aspettativa di vita

Si ritiene che, alla pari di conigli e altri roditori, anche gli armadilli possano contrarre la rogna, anche se in genere ciò avviene in presenza di basse temperature, che l’armadillo evita. La sua aspettativa di vita cambia a seconda delle condizioni in cui vive, se in libertà o in cattività.

Quando vive in libertà, raramente supera i 16 anni di vita; in cattività, invece, si conoscono casi di alcuni esemplari che hanno raggiunto i 20 anni. Ovviamente questa differenza si deve alle cure speciali che riceve in cattività e che gli è impossibile ottenere in libertà. A ciò si aggiunge la protezione contro i predatori.

Vi è ha fatto piacere conoscere meglio l’armadillo, questo animale così particolare?

 
  1. Coates JC. Armadillo repeat proteins: Beyond the animal kingdom. Trends in Cell Biology. 2003.
  2. Tewari R, Bailes E, Bunting KA, Coates JC. Armadillo-repeat protein functions: Questions for little creatures. Trends in Cell Biology. 2010.