Cacatua Inca: habitat e caratteristiche

Il cacatua Inca sorvola le regioni semiaride australiane in cerca di cibo. Questo bellissimo pappagallo non è però adatto come animale domestico.
Cacatua Inca: habitat e caratteristiche

Ultimo aggiornamento: 07 giugno, 2021

Probabilmente l’ultima cosa che ti aspetti di trovare nelle regioni semi-aride dell’Australia è un vistoso uccello come il cacatua Inca, ma la natura è piena di sorprese. Questa specie, insieme a molte altre specie di cacatua, risiede in Australia, dove è endemica.

Habitat del Cacatua Inca

Il Cacatua Inca ( Lophochroa leadbeateri ) risiede in Oceania, in particolare in Australia. Tuttavia, non è distribuito su tutto il territorio nazionale, ma si trova in aree specifiche della regione: il centro e l’ovest. Il suo habitat sono le foreste aperte – in particolare quelle di eucalipto – e i cespugli.

Caratteristiche fisiche

Non solo questo uccello è conosciuto con il nome di “cacatua Inca”, ma riceve anche molti altri soprannomi, che indicano alcune caratteristiche sorprendenti dell’animale. Uno di questi è il “cacatua bandiera”, poiché il suo stemma riflette la bandiera di un paese europeo. È anche conosciuto come ‘Cacatua di Leadbeater’, da cui deriva il suo nome come specie.

L’unica specie del suo genere con una spettacolare cresta

Il Cacatua Inca risponde al nome scientifico di Lophochroa leadbeateri ed è l’unica specie che integra questo genere. Tra le caratteristiche più sorprendenti di questo uccello, quella che spicca di più è la spettacolare cresta che ne corona la testa.

Composta da 16 piume lunghe e ricurve, ha sfumature rossastre e gialle come la bandiera della Spagna. Per questo motivo riceve anche le denominazioni di ‘cacatua della bandiera spagnola’ o ‘cacatua spagnolo ‘.

Per quanto riguarda le dimensioni, questi uccelli raggiungono una lunghezza compresa tra 33 e 40 centimetri e il loro peso si aggira intorno ai 480 grammi. Inoltre, sono attualmente note 2 sottospecie: L. leadbeateri leadbeateri e L. leadbeateri mollis, che differiscono per caratteristiche quasi impercettibili, come la variazione di tonalità della loro cresta.

2 Cacatua Inca.

Dimorfismo sessuale

Per quanto riguarda il dimorfismo sessuale, non ci sono quasi differenze tra maschi e femmine di questa specie. Tuttavia, va detto che i maschi sono di dimensioni maggiori rispetto alle femmine. Un altro modo per differenziarli è nella tonalità, che nella femmina è più chiara.

Nelle femmine gli occhi sono rosa e la parte ventrale è bianca, mentre nei maschi sono rispettivamente marrone e salmone.

Entrambi i sessi, invece, mantengono il viso e il collo rosati, insieme a parti inferiori che mostrano toni che ricordano il salmone. Infine sia le ali che la coda riflettono un color salmone che vira al bianco verso le punte. Anche il dorso è biancastro.

Comportamento del cacatua Inca

Quando si tratta di commentare il comportamento abituale dei cacatua, è necessario parlare del loro carattere forte, poiché non sono animali docili. D’altra parte, sono uccelli molto intelligenti, che hanno bisogno di interagire tra loro e percepire stimoli per rimanere attivi.

Se mancano di giocattoli o distrazioni, questi uccelli si annoieranno e potrebbero mostrare comportamenti aggressivi. Ad esempio, se sono in cattività, spesso distruggono elementi della gabbia. Va da sé che, per queste caratteristiche, non sono raccomandati come animali da compagnia.

Aggressività o cattivo comportamento

Sebbene il loro comportamento non sia caratterizzato dall’essere docili, di solito non sono animali particolarmente violenti. Se noti che il cacatua inizia a mostrare segni di comportamento scorretto o addirittura di aggressività -come distruggere cose-, considera le seguenti opzioni:

  • Attenzione: se il cacatua si annoia, cercherà di attirare la tua attenzione in modi diversi, con comportamenti scorretti.
  • Stagione riproduttiva: i maschi tendono a diventare aggressivi durante questo periodo di tempo, soprattutto se la coppia è di età diversa.
  • Posizione della gabbia: ponendo la gabbia vicino a luoghi rumorosi o inappropriati può causare seri cambiamenti nel comportamento degli uccelli.
  • Socializzazione: potresti non sapere come interagire con un cacatua e potresti sentirti minacciato dalla tua presenza.

Alimentazione del cacatua Inca

Se ti chiedi quali alimenti compongono la dieta di un cacatua Inca, se ne può citare una grande varietà . La loro dieta è composta principalmente da semi diversi di erbe, alberi e frutti. Non solo, ma può anche includere larve di invertebrati, quindi si può dire che sia un animale onnivoro.

Riproduzione del cacatua Inca

In natura si osserva che i cacatua formano solitamente gruppi di piccole dimensioni, che vanno da 10 a 50 uccelli. In situazioni rilevanti, come la siccità o l’abbondanza di cibo, diversi gruppi si incontrano. Naturalmente, durante la stagione della nidificazione, da agosto a dicembre, ogni gruppo si disgrega e migra verso i luoghi di nidificazione tradizionali. Solo le coppie stanno insieme.

La coppia è l’unità sociale di base per questi uccelli.

Minacce e stato di conservazione

Attualmente, le popolazioni di cacatua Inca sono stabili e in uno stato di conservazione che desta poche preoccupazioni. Tuttavia, la perdita del loro habitat ha portato a una notevole riduzione della popolazione nelle parti meridionali e orientali dell’Australia.

Inoltre, questi animali sono esposti a varie minacce, come il furto di nidi o trappole. Per porre fine a questi attacchi sono stati attivati piani di recupero e sono stati protetti i siti di conservazione.

Puoi avere un cacatua Inca come animale domestico?

Il cacatua Inca non è raccomandabile come animale domestico. Tra i motivi principali c’è il suo prezzo eccessivo e il suo comportamento dominante, rispetto ad altri uccelli che sono animali domestici popolari, come canarini o pappagalli.

Un cacatua Inca sorvola il cielo azzurro.

In breve, il cacatua Inca è uno dei più importanti animali endemici australiani. Questo uccello rumoroso, molto attivo e che ama giocare, è solitamente molto più bello e curioso in natura che nell’ambiente domestico, poiché ha un temperamento un po’ difficile da gestire.